Dragon Ball Z: Kakarot, uscirà in Giappone il 16 gennaio 2020

- Pubblicato il 11 Settembre 2019 - 16:21
dragon ball z kakarot
SEGUICI ANCHE SUL CANALE DI TELEGRAM

Dragon Ball Z: Kakarot, uscirà in Giappone il 16 gennaio 2020

Tramite il sito ufficiale di Dragon Ball Giapponese è stata annunciata la data d’uscita per quanto riguarda il Giappone. Il gioco uscirà ufficialmente il 16 gennaio del 2020.

Sul sito possiamo vedere che il preorder sarà disponibile dal 12 settembre 2019, dove si avrà un codice per riscattare 3 premi esclusivi, il prezzo sarà di 7.600 Yen.

  • Sblocco immediato di Bonyu.
  • Una storia per celebrare il ritorno di Son Goku dal suo viaggio su Yardrat.
  • Un oggetto di gioco per aumentare le proprie statistiche all’inzio del gioco.

Inoltre è stato aperto da poco anche il sito ufficiale del gioco, che potete trovare a questo link.

In Europa quando?

Non sappiamo ancora una data ufficiale per quanto riguarda in europa, attendiamo notizie ufficiali per capire se la data sarà mondiale, oppure ci sarà un ritardo rispetto a quella Giapponese.

La copertina per PS4 di Dragon Ball Z: Kakarot

Bonyu il nuovo personaggio creato da Akira Toriyama

Descrizione ufficiale del gioco

“Sviluppato in Giappone da CyberConnect 2, il gioco racconta la storia leggendaria di Dragon Ball Z, e porterà i giocatori in viaggio con un’avventura indimenticabile per provare battaglie e missioni, creando al contempo amicizie di lunga data, mentre lavorano per proteggere la Terra da terribili villain. Dragon Ball Z: Kakarot porterà anche risposte a domande riguardanti la storyline di Dragon Ball Z, attraverso divertenti missioni secondarie”.

Dragon Ball Z: Kakarot uscirà nei primi mesi del 2020 per Playstation4, Xbox One e PC. Sono stati annunciati come personaggi giocabili oltre a Son Goku, anche Gohan, Trunks, Vegeta e Piccolo.

Fonte: DB Officiale Site

 
Ti piace questa notizia? Condividila!
Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.