Jump to content
Anime in Evidenza
Manga in Evidenza
Sign in to follow this  
gagagico

Inter F.C.

Recommended Posts

MERCATO CHIUSO: ceduti Motta al Psg (definitivo) e Caldirola, Jonathan, Coutinho e Viviano in prestito (Viviano a metà col Palermo, Jonathan con diritto di riscatto della metà). Acquistati Juan, Guarin e Palombo, più Livaja per la Primavera.

Share this post


Link to post
Share on other sites
se posso intromettermi^^...Palombo potrebbe anche fare il regista(è un mediano-regista diciamo), i piedi buoni c'è li ha! cmq se proprio l'Inter doveva vendere T.Motta era meglio tentare di prendere Montolivo, l'unico regista che si poteva acquistare in questa finestra di mercato(non che di registi forti c'è ne siano poi a parte quelli che si conoscono già....)...certamente non un campione, ma un buon regista senza dubbio....però bisogna ammettere che l'inter ha fatto ottimi colpi...Guarin e Palombo sono cmq due centrocampisti che faranno molto comodo alla vostra causa...Juan Jesus bisognerà aspettare parecchio, è giovane è il nostro campionato è su un'altro pianeta rispetto a quello brasiliano....

 

su Montolivo ti do pienamente ragione (anche se quest'anno non sta brillando), infatti già l'estate scorsa avrei fatto lo scambio Montolivo-T.Motta, però c'è un particolare rilevante che ci impedisce di prendere Montolivo e cioè che i rapporti tra Della Valle e Moratti sono pessimi (dalla storia di Toni in poi).

Guarin l'anno scorso era fortissimo, ora purtroppo sta giocando male... se tornasse quello della passata stagione, allora sicuramente si tratterebbe di un grandissimo colpo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sto Guarin ci costa 11 milioni non so se mi spiego, se dici che gioca male xk cercare un brocco vista la nostra stagione?!

Cmq è dai tempi di quel FdP di Cecchi Gori con la storia Batistuta che le due dirigenze non si sopportano... ormai è prassi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma andatevene tutti a fanculo, giocatori di merda!!

Manco fossero presi x sfiga quei gol come li ha subiti la lazio... moratti fai come quel burbero contadino di Zamparini, cercati un arabo o uno che li caccia "li sordi"

Share this post


Link to post
Share on other sites

guardandola in ottica campionato meno male che hanno perso sia lazio che udinese, così almeno il 3 posto non si è allontanato...

tra l'altro mercoledì la roma dovrà recuperare la mezz'ora di partita con il catania e se dovessere vincere ci supererebbero anche loro...

Share this post


Link to post
Share on other sites

da come ne parla il procuratore, sembra che Motta non ne poteva più di rimanere da noi...ha pressato Moratti per tutto gennaio. Beh vaffanculo la schiettezza...

 

Capitolo dell'inutile, ma giuda Muntari:

Non solo l'addio per il passaggio sull'altra sponda del Naviglio, ma anche una spia bene inserita che servirà a spifferare i segreti dello spogliatoio nerazzurro agli avversari del Marsiglia. Sulley Muntari, dopo aver per mesi fatto ostruzione alla sua cessione, adesso si pone come un vero e proprio Giuda nei confronti di Moratti e tutta l'Inter. «No, non sono sorpreso dal mio pas...saggio al Milan. Non sono stato il primo e non sarò l’ultimo a cambiare maglia ma non città. È arrivata questa opportunità, mi sembrava buona, l’ho presa. Poi non è che abbia avuto tempo di pensare più tanto al Milan: in testa al momento ho solo il Ghana». Ha parlato con Allegri? «Si, prima dell’inizio del torneo». Altre telefonate? «Galliani e Braida, che mi hanno dato il benvenuto e fatto

sentire a casa. Non ho ancora parlato con alcun compagno nuovo». Sabato c’è Milan-Udinese. «Ho visto che è il pomeriggio,

e se non sbaglio qui in tv si vede la Serie A. Se la trasmettono e non coincide con l’allenamento guarderò la mia nuova squadra battere l’Udinese. In caso sarò con Badu e Asamoah, e li sfotterò un po’». Parlando di compagni, i fratelli Ayew le hanno chiesto informazioni sull’Inter, prossimo avversario del Marsiglia in Champions League? «Per ora ci siamo solo messi d’accordo per vederci a Milano però se hanno bisogno sono pronto a dar loro una mano. Andrew (il maggiore dei fratelli Ayew, ndr) è come un fratello per me».

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa è l'Inter più brutta dai tempi del 2000, giocatori finiti gestiti da una società allo sbaraglio.

Siete in grado di trovarmi almeno 5 giocatori degni di vestire ancora la nostra maglia nella prossima stagione? Io non ci riesco!!

 

p.s. e invoco Oriali, anche se è una chimera

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma dai ma dai ma daiii!!! E dicevano che con questa partita si sarebbero riscattati.. Bella prova =_=

 

"senza anima"? Il nulla! Non esisteva proprio nessuno.. Anzi no, c'era ancora qualche maglia nerazzurra, sì, che dava una mano a quelle bianche :wallbash:

Share this post


Link to post
Share on other sites

se posso intromettermi ragazzi, a mediaset premium molti tifosi dell'Inter danno la colpa a Ranieri, ma per me la colpa c'è l'hanno società e giocatori, quest'ultimi non giocano più ormai da molto...gli unici che oggi hanno dato qualcosa a mio avviso sono stati Faraoni e Poli(quando è entrato) e forse Nagatomo(ma proprio forse), Sneijder cerca sempre le conclusioni personali ma non incide più....la mancanza di T.Motta però si sente, forse era l'unico giocatore che aveva un pò di personalità, insieme a Zanetti e Cambiasso(quest'ultimo pessima partita), ed era l'unico geometra della squadra....questo Castaignos l'hanno troppo sopravvalutato, non ha neanche un briciolo di personalità e senza quella non si è adatto ad un grande club.....Poli è quello che in mezzo al campo mostra più grinta e personalità, ciò che non hanno altri giovani dell'Inter come Alvarez che ha grande tecnica ma solo quello, non è un giocatore che possa guidare la squadra; in questo momento per voi ci vorrebbe un rientro di Stankovic in grande stile(carisma e personalità non gli fanno difetto quando è in forma), aspettando poi questo Guarin, che ha abbastanza esperienza da imporsi nella squadra...in avanti però l'elemento di grande personalità e classe era Eto'ò è la sua mancanza per come la vedo io si sente. Dispiace molto per Ranocchia ma per me non è colpa sua, lui è uno che si adatta alla squadra, se quest'ultima gioca bene egli risponde lo stesso, se la squadra gioca male egli fa lo stesso...gioca proprio in base alla salute psicologica della squadra....per vedere che non è solo colpa sua basta vedere l'ultimo gol del Bologna, in quattro su Acquafresca senza che riescano a fermarlo....manco fosse Messi...c'è sicuramente qualkosa che non và nella vostra squadra, xchè io pensavo che, anche se lo scudetto è un piatto riservato a Milan e Juve, ho sempre pensato che il terzo posto era riservato, almeno per quest'anno, all'Inter....invece si rischia pure quello

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un conto è perdere lottando, un altro è continuare a perdere senza lottare e considerenado che l'ultima opzione è l'unica da prendere per certa, il 7/8° posto è quello che ci identifica meglio!! Altro che champions siamo a picco, solo ogni tanto c'è qualche impulso vitale. Questa squadra ha ormai esaurito il carburante degli anni passati e con il proseguirsi del tempo ha perso l'identità...pure oggi si è visto che nn c'è più la nostra anima: la voglia di non arrendersi mai, tipico dell'Inter!

Sono stati tutti disastrosi eccezion fatta di Poli e Faraoni che do 5 e Nagatomo unico promosso che correva, si smarcava e ha fatto l'assist a quel puttanone della nostra biondona di Forlan! Il resto della partita è fatto di poco fraseggio orizzontale a centrocampo (magari 3/4 -.-" ) e 3 occasioni al max...a san siro, non al Bernabeu!

Probabilmente la cessione di Motta ha inciso ma il valore della squadra non sarebbe cambianto anche perchè lo considero un giocatore mediocre, buono ma giammai campione (furbo ad andarsene)!

Alvarez e faraoni non me la prendo tanto se sbagliano, gli do tempo xkè sono giovani e non sono supportati da questa squadra; Stankovic per me può solo sparire, non so cosa te cosa ci trovi ma non è più quello di una volta: a novara non era nemmeno in grado di eseguire i fondamentali, nessun passaggio di prima, fermo in campo, perde tanti palloni e fa un tiro decente ogni 4. Bisognerebbe rescindergli il contratto e una stretta di mano (finchè è ancora in tempo..).

Ranocchia sta diventando un disastro, spero non faccia la fine di Santon, mi sa che è suo anche l'errore del primo gol, di Vaio ha fatto gol nella sua posizione.

Guarin mi viene da ridere, non capisco perchè la società debba prendere un giocatore che ha vissuto una brutta annata e per di più infortunato... con la situazione nostra ce le andiamo proprio a cercare!!

Intanto spero che esordisca questo Juan

 

p.s. Ranieri è il caproespiatorio, chiunque farebbe disastri da noi. E' tempo che la nostra società inizi ad aprire gli occhi

il gol di acquafresca non l'ho visto... quindi mi limito al giudizio dei primi 80min

Share this post


Link to post
Share on other sites

T.Motta non è certamente un campione, ma è cmq uno che sa cosa fare quando ha il pallone tra i piedi, in questo momento sarebbe veramente servito per voi....su Forlan io non ho capito xchè l'avete preso....avrei capito 5 o 6 anni fa il suo acquisto, ma prenderlo a 33 anni e soprattutto sempre infortunato, non mi è sembrato una mossa saggia.....è vero che Moratti ormai non vuole più spendere soldi(ne ha spesi tanti nel corso degli anni), però cavolo, prendi un attaccante che almeno ti assicura la presenza fissa(e non sempre pieno di infortuni) e l'impegno; ancora oggi, non ho compreso il motivo per il quale l'Inter ha venduto a titolo definitivo Mattia Destro, che è un attaccante che si farà certamente, ma anche adesso mostra quel che vale...poi quasi quasi mi sa che l'Inter si è pentita pure di aver dato in prestito Pandev, che forse il prossimo anno otterrà di andare fisso al Napoli col giusto prezzo chiaramente che poi sta facendo molto bene.....continuando cosi, penso pure io che il 7° o 8° posto ci finite veramente, ed è brutto, sono ricordi freschi per me che sono juventino^^. Anche la Juve ci è passata appunto, ma aveva dei giocatori che a parte alcuni, gli altri erano proprio mediocri senza qualità, in più non si impegnavano, ma quelli che avete voi sono veramente di grande qualità nonostante tutto, per lo meno si pensava che se il campionato era perso, era semplice il terzo posto....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forlan? guarda mi è più facile tradurti la stele di rosetta (e non ho fatto il classico XD ) che spiegarti per quale motivo la società ha visto la "luce del divino" in forlan. La cessione di Destro pensandoci bene ci stava perchè rientrava nell'affare ranocchia e lui era ancora un primavera; per quanto rigurada la squadra non puoi ragionare nell'ottica 2006-10 i nostri giocatori sono stati fortissimi ma ormai sono da inviare al british Museum: scaduti !!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Forlan? guarda mi è più facile tradurti la stele di rosetta (e non ho fatto il classico XD ) che spiegarti per quale motivo la società ha visto la "luce del divino" in forlan. La cessione di Destro pensandoci bene ci stava perchè rientrava nell'affare ranocchia e lui era ancora un primavera; per quanto rigurada la squadra non puoi ragionare nell'ottica 2006-10 i nostri giocatori sono stati fortissimi ma ormai sono da inviare al british Museum: scaduti !!

 

:asd: :asd: Forlan la luce del divino :XD:

E vero che non si possono paragonare giocatori in quell'ottica, però anche se vecchi, potevano dare esperienza in una squadra che a quanto pare punterà i giovani, ma se giocano cosi, effettivamente il british museum potrebbe accoglierli a braccia aperte :XD:.....parlando poi di giovani, al posto di prendere Lucas(sarà un fuoriclasse ma può fare la fine di Coutinho) io al posto di Moratti tenterei il tuttoxtutto per Hazard, europeo(basta sudamericani), può adattarsi più rapidamente nel campionato, avendo cmq fatto esperienza sia nel campionato francese che in champions....un gran bel vantaggio rispetto a Lucas, in più non credo che abbia meno qualità di questo Lucas :mhmm:.....dico questo parlando da sportivo ;) , se parlo da tifoso, vi dico di non prendere nessuno, cosi ci favorite :ride:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dagli studi de La Domenica Sportiva, torna a parlare Claudio Ranieri. Il tecnico nerazzurro torna ospite della trasmissione e offre una panoramica totale del momento dell'Inter e non solo, anche quello suo individuale perché molto delicato. In diretta, FcInterNews.it vi riporta le dichiarazioni integrali di Ranieri, che inizia discutendo della crisi nerazzurra: "Bisogna essere sinceri, chiari, lucidi. Avevamo raddrizzato la barca ma poi ci siamo disuniti. Dobbiamo solo ritrovare l'umiltà, la determinazione e la voglia di far bene. Ora riazzeriamo i conti, non tutto è finito, ora c'è una bella sfida contro il Marsiglia e possiamo risollevarci per finire bene la stagione.

 

IL LAVORO E LA SOFFERENZA - "Da qui a mercoledì lavorerò sulla compattezza, sull'orgoglio di questi campioni che stanno soffrendo. Volere troppo a volte può far male. Questi ragazzi non se ne fregano, anzi, soffrono. Questo è un buon segno, non è gente che se ne sbatte della situazione. L'Inter è una squadra prestigiosa, andremo su un campo europeo, andiamo lì per far bene e dobbiamo essere positivi. Tutte queste sconfitte ci stanno facendo male. Credo che gli uomini ci sono, il carattere c'è ma dobbiamo tirarlo fuori".

 

LA PREPARAZIONE ATLETICA - "Non credo sia stata sbagliata la preparazione. Questa squadra ha dato tanto, bisogna saper dosare questi ragazzi, non si può far correre sempre gente che ha dato tanto, bisogna tenerli al punto giusto. Stiamo mancando nella concentrazione, non nella corsa. Prima eravamo concentrati e all'improvviso ci siamo distratti. Ma quando soffri così tanto sarai sempre molto più concentrato".

 

SNEIJDER, PROBLEMA O SOLUZIONE? - "Credo sia una soluzione, ma al momento giusto - afferma Ranieri -. Avevamo trovato l'equilibrio ma ho il dovere di inserire i campioni in questa macchina. Ora vedremo cosa devo fare, perché devo prendere delle decisioni per il bene della squadra e le prenderò di sicuro. Quando è finito il ciclo di 7 vittorie, dissi che iniziava il bello e il difficile, perché bisognava inserire un campione come Sneijder in una macchina perfetta. Fino a quel momento avevamo coperto bene i problemi. Adesso la coperta è sempre troppo corta dal punto di vista del modulo. Se perdiamo i duelli a centrocampo, perdiamo la partita". Col Novara, Sneijder giocò più largo: "L'avevo messo largo per saltare l'uomo, e l'ha fatto. Quando era centrale sbatteva contro i centrocampisti difensivi e aveva dietro altri tre uomini".

 

I SENATORI INTOCCABILI - "Questi ragazzi sono stupendi, ci mettono la faccia e hanno carisma e tanto ancora da dare. Non sto facendo giocare i senatori per un motivo a caso, ma perché sanno guidare i compagni e sanno stare in mezzo al campo anche in momento complessi. Non è che finché fanno bene quando la squadra vince nessuno ne parla, poi i primi a pagare quando ci disuniamo sono loro, almeno dal punto di vista mediatico. Questo non è giusto". Provocato da Gene Gnocchi sull'obiettivo salvezza, Ranieri è duro: "Noi faremo bene".

 

LO SPOGLIATOIO E' UNITO - "Non ci sono divisioni, come fa ad esserci malumore? Chi non gioca si lamenta sempre, ma hanno giocato tutti quindi non c'è nulla da dire. Non c'è alcuna divisione nello spogliatoio".

 

IL RAPPORTO CON SOCIETA' E MORATTI - "Non mi sento delegittimato. Ho un rapporto affiatato con il presidente, con Branca e con Ausilio e con tutto lo staff messomi a disposizione. Stiamo lavorando come pazzi, perché quando non arrivano i risultati tutti danno il massimo. Non ho alcun problema con nessuno, posso garantirlo. Moratti uscito prima da San Siro? Mi è dispiaciuto, per questo ho chiesto scusa, perché Moratti ha messo tantissimi soldi per quest'Inter ed è il primo tifoso. E posso garantirvi che vuole continuare a mettere danaro per l'Inter. Quando è venuto a trovarci ci ha detto di essere a capo di una squadra prestigiosa e vuole continuare a vincere, assolutamente. Io da allenatore dico che per un anno ci sta che una squadra abbia qualche problema, un ricambio normale ci sarà, ma la squadra c'è e la società è sana e forte".

 

MERCATO E RICHIESTE NON ESAUDITE - "Avevo chiesto un esterno, ma se non è stato possibile c'è poco da fare. Volevo tenere Thiago Motta, eravamo riusciti a convincerlo a restare fino a giugno con il contratto già firmato anche dal Paris Saint-Germain per il trasferimento in estate, poi Thiago è tornato alla carica perché voleva partire in direzione Parigi. Perché tenerlo a tutti i costi? sarebbero mancati gli stimoli. Quando lo misi a Napoli ha causato un rigore, tutti dicevano l'avesse fatto a posta, era una situazione paradossale. Abbiamo preferito perdere un campione. però meglio avere gente che abbia voglia di dare tutto all'Inter".

 

RANOCCHIA E SAMUEL - "Conto tantissimo su Andrea, gli ho detto che per me resterà all'Inter per 10 anni, ha fatto 24 anni l'altro giorno, è un pezzo importante del calcio italiano. Ha sbagliato quello stop, poi c'è poco da dire...". Samuel recupera per Marsiglia? "Walter ancora avverte qualche problemino, stiamo valutano".

 

SFORTUNA E MUNTARI - Sulla sfortuna del momento con Muntari che ha addirittura segnato col Milan, Ranieri scherza con Gnocchi: "Anche se tu, Gene, venissi ad allenarti con noi e poi con un'altra squadra segneresti di sicuro con gli altri e non con noi", dice ridendo.

 

SI VA A MARSIGLIA - "Dico sempre che non è importante il nome della squadra rivale ma lo stato di forma. Da quando ci sono io, c'è questo mese in cui stiamo andando male; dall'altra parte, c'è un OM che non perde da novembre. Deschamps ha una squadra in mano molto in salute, colma di elementi molto alti, tecnicamente validi, scendono in campo per giocarsi la partita e hanno un allenatore che conosce il calcio italiano".

 

CHAMPIONS, UNA SPERANZA - "So bene - dice Ranieri - che devo mandare in campo i migliori e i più opportuni per battere la squadra avversaria, questa regola vale sempre. Conosco bene il Marsiglia, cercherò di fare in modo di sfruttare i loro dettagli negativi e le nostre potenzialità".

 

QUESTIONE MODULO - "La questione modulo non c'entra. Se guardate la gara col Bologna, nei gol presi il modulo non c'entra niente. Julio Cesar non ha fatto una parata, non dico per criticarlo, ma hanno fatto tre tiri tre gol. A noi, il primo tiro che capita è un gol subito. Col Bologna hai tre occasioni clamorose e non le realizzi; poi Caracciolo ci segna al primo tiro nel match contro il Novara e neanche ci danno un rigore, ma non mi sto lamentando, è solo una disamina dei fatti. In questo momento si vedono coraggio e personalità, perché i momenti difficili nel calcio esistono e il calcio non è che una piccola metafora della vita".

 

Con questo intervento, Claudio lascia lo studio della DS e mostra determinazione da vendere. Perché l'Inter non molla. Mai.

 

 

di fabrizio romano, tuttointer

Share this post


Link to post
Share on other sites
vi prego, almeno domani vedete di essere la VERA Inter!!

abbassa le pretese, non mi sembra opportuno illudere gli interisti del forum...

leva il Maiuscolo :ride:

p.s. ad ogni modo, spero che la squadra sia compatta e ordinata! la prova d'orgoglio gliela avevamo chiesta dopo lecce... e cosa ne è scaturito: roma, novara e bologna -.-

Niente colpi di classe ma squadra operaia

Share this post


Link to post
Share on other sites

forse hai ragione, ma almeno in champions contro una squadra mediocre vediamo di non essere mediocri anche noi, soprattutto per continuare la striscia positiva italiana in Champions dopo Milan e Napoli...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...