Jump to content
Anime in Evidenza
Manga in Evidenza
Sign in to follow this  
Trunks02

[XBOX 360] Mondiali FIFA Sudafrica 2010

Recommended Posts

Mondiali FIFA Sudafrica 2010

 

14982.jpg

 

Titolo: Mondiali FIFA Sudafrica 2010

Piattaforma: Xbox360

Genere: Sportivo

Software house: Electronic Arts

Sviluppatore: EA Sports

Distributore: Electronic Arts

N.giocatori: 4

Pegi: 3+

Prezzo: 64,90 (Scontato 39,90)

 

Facciamo una piccola premessa, prima di iniziare: se Fifa 10 non rientra nel vostro ideale di gioco calcistico, allora cambiate subito pagina. In questo caso, World Cup non fa per voi. Al contrario di quanto fatto con Euro 2008 (che aveva gettato le solide basi di Fifa 09), Electronic Arts non include a questo giro novità sostanziali o stravolgimenti epocali nel gameplay. Piuttosto lavora di cesello, limando qualche spigolosità del precedente episodio, definisce meglio alcuni dettagli, lascia intravedere alcune possibili migliorie da introdurre in Fifa 11. Ma di vere innovazioni, niente. Certo, ci sono alcune simpatiche new entry, come una nuova modalità per l'esecuzione dei calci di rigore che vi costringerà a re imparare l'arte dell'uccellare il numero uno avversario, o un nuovo sistema di controllo concepito per chi si pone davanti per la prima volta ad un videogioco calcistico, ma il "succo" del discorso rimane praticamente lo stesso. Nel bene e nel male.

 

mondiali8.jpg

 

Inutile dire che il titolo in questione si prefigge di farci vivere in prima persona la kermesse calcistica sudafricana. Al comando della nazionale prescelta potremo vivere da vicino le fasi finali del torneo con la classica formula dei gironi di qualificazione, eliminazione diretta e così via. Al momento in cui scriviamo le "convocazioni" dei giocatori fatte da Electronic Arts sono ovviamente realizzate su basi ipotetiche ed è per questo motivo che troviamo il povero Beckham a comandare il centrocampo inglese e l'altrettanto povero Del Piero, panchinaro di lusso nell'Italia di Lippi. Immediatamente dopo le convocazioni "reali", però, il sistema si aggiornerà tramite Xbox live (o corrispettivo Sony), per portare sul rettangolo di gioco i 22 giocatori realmente chiamati al dovere dal proprio commissario tecnico.

 

mondiali7.jpg

 

Una volta scesi sul campo ci si ritrova praticamente a casa, soprattutto se si ha una certa esperienza con Fifa 10. Il sistema di passaggi, di costruzione dell'azione e le meccaniche attacco e difesa sono rimasti praticamente invariati se si esclude forse una maggiore propensione dei propri attaccanti a ricercare la profondità dell'azione e a giocare spesso sulla linea della difesa avversaria. I movimenti sul campo e le tracce percorse dai vostri giocatori sono ancora una volta uno dei punti di forza del prodotto Electronic Arts, capace veramente di trasportare l'esperienza di gioco verso vette ancora inesplorate dalla concorrenza. I movimenti di squadra sono sempre stati uno dei maggiori punti di forza delle ultime incarnazioni della serie Fifa e grazie anche alla limatura di alcune routine dell'intelligenza artificiale, riescono a rendere l'impostazione delle azioni di gioco realistiche e divertenti al contempo.

 

mondiali6.jpg

 

Se c'è un merito che possiamo riconoscere a World Cup è quello di aver messo quasi totalmente nelle mani (o nel joypad) del giocatore le redini della propria squadra. Accelerare il ritmo di gioco o addormentarlo con una "melina" d'altri tempi è ora una semplice scelta di chi è al comando dal momento che i mezzi per affrontare la partita secondo le proprie inclinazioni calcistiche, ci sono davvero tutti. Il processo di raffinamento e limatura di cui abbiamo parlato qualche riga più in alto coinvolge anche il sistema di controllo che adesso risulta essere ancora più reattivo rispetto al passato, concedendo la possibilità di costruire articolate, rapide ed esteticamente spettacolari. All'interno di questo sistema di gioco ormai collaudato è stato trovato anche lo spazio per concedere una possibilità al neofita di turno, grazie ad un sistema di controllo a due tasti che consente le manovre di base tramite gli stick, il passaggio e il tiro. Sarà poi il sistema a decidere se, per esempio, il semplice passaggio deve diventare un cross più o meno lungo o, alla bisogna, un tiro verso la porta avversaria. Da brividi, lo sappiamo, ma nell'ottica di mettere a proprio agio chi non mastica pane e calcio tutti i giorni, ha un suo senso.

 

[videogames

 

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...