Jump to content
Anime in Evidenza
Manga in Evidenza

L'UE dice NO ai crocifissi in classe


Recommended Posts

vabbè..kiudiamola qua..ognuno ha il suo pensiero.. :XD: ..ciao.. :ciao:

Fa come ti pare... Io cercavo di argomentare/trattare e tu te ne esci con certe sparate e risposte che non centrano nulla! O_O! E poi vengo anche accusato di "fomentare" la discussione... sono un tipo calmo, ma ti sembra un comportamento maturo? Non hai risposto a nessun mio messaggio, hai sempre eluso le mie domande. E buttarla sul ridere " :XD: " non aiuta.

 

Che poi io devo ancora capire perchè lo vuoi in aula visto che non mi hai risposto -.-"

 

P.s. sono calmo ma un comportamento simile è difficile da tollerare u.u

Link to post
Share on other sites

Ilidor sei agitato!! l'abbiamo notato tutti..bastaaa sei agitato punto e basta!! nn puoi dire nienteee!!

6 agitato agitato agitato e agitato!!!

 

 

skerzoooo Ilidor!!! nn mi ammazzareee!! stavo skerzandooo XDD!!! :ride: no nn ti agitare nn ho detto niente :firulì: ...daii skerzo Ilidor ;)

 

 

cmq secondo me togliere i crocifissi nelle aule (parlo sl nelle scuole) è come dare libertà di religione degli alunni, perchè sicuramente un alunno ebreo si sentirebbe offeso vedendo il crocifisso appeso al muro (visto che addirittura nn l'hanno considerato un messia essendo anch'esso ebreo) ma cmq cm ha detto Jessika l’Italia ha una sua cultura, una sua tradizione e una sua storia ed è giusto che chi viene fra noi deve comprendere ed accettare questa cultura e questa storia, la stessa cosa vale per le altre nazioni d’Europa. Che poi dico..un non cristiano che vede un crocifisso è talmente deficiente da farsi condizionare?? sicuramente nn gliene frega niente di quell' "oggetto" visto che nn ci crede u.u

ma perchè fanno tutti sti casini per un crocifisso??

Link to post
Share on other sites

I crocefissi sono oggetti di culto che vengono messi in luoghi come la scuola dove la mente della persona è ancora in fase di accrescimento. dove la sua cultura, la sua conoscenza, la sua morale è ancora un misto di cose senza avere un' identità precisa....e guarda caso, ci sta un crocefisso.

La cultura di un paese non si mostra dove si studia, si mostra altrove, fuori, e si vede benissimo la cultura dell' italia, basta fare due passi per la città.

Mettere il crocefisso anche in un luogo di studio è un tentativo di cercare di comandare anche la cultura stessa.

Quindi sono contrario e mi piacerebbe che l' italia facesse un passo avanti verso la proprio libertà

Link to post
Share on other sites

scusate xò x quanto mi possa ricordare io ho sempre saput che il crocifisso oltre che le varie motivazioni religiose fu messo nelle classi,ospedali e altri luoghi pubblici come simbolo di protezione e affidamento......ora io dico a priscindere da quello che ognuno di noi crede individualmente il cocifisso non è stato messo x istigare la gente a credere obbligatoriamente.....ma per la semplice protezione....ora noi dobbiamo scaldare questa discussione arrivando a darci degli ipocriti x questo?non siamo capaci di discutere civilmente su questo argomento che dovrebbe fare tutt'altro che scaldarsi ma semplicemente scambiare idee?.........O.0

 

ps:ora basta mi vado a prendere ank io una carota........:P

Link to post
Share on other sites
Ilidor sei agitato!! l'abbiamo notato tutti..bastaaa sei agitato punto e basta!! nn puoi dire nienteee!!

6 agitato agitato agitato e agitato!!!

 

 

skerzoooo Ilidor!!! nn mi ammazzareee!! stavo skerzandooo XDD!!! :ride: no nn ti agitare nn ho detto niente :firulì: ...daii skerzo Ilidor ;)

 

 

cmq secondo me togliere i crocifissi nelle aule (parlo sl nelle scuole) è come dare libertà di religione degli alunni, perchè sicuramente un alunno ebreo si sentirebbe offeso vedendo il crocifisso appeso al muro (visto che addirittura nn l'hanno considerato un messia essendo anch'esso ebreo) ma cmq cm ha detto Jessika l’Italia ha una sua cultura, una sua tradizione e una sua storia ed è giusto che chi viene fra noi deve comprendere ed accettare questa cultura e questa storia, la stessa cosa vale per le altre nazioni d’Europa. Che poi dico..un non cristiano che vede un crocifisso è talmente deficiente da farsi condizionare?? sicuramente nn gliene frega niente di quell' "oggetto" visto che nn ci crede u.u

ma perchè fanno tutti sti casini per un crocifisso??

In buona parte TheCaesar ti ha già risposto^^ Ma penso che sia doverso precisare:

l’Italia ha una sua cultura, una sua tradizione e una sua storia ed è giusto che chi viene fra noi deve comprendere ed accettare questa cultura e questa storia, la stessa cosa vale per le altre nazioni d’Europa. Si sottolinea il fatto che tale sentenza è stata voluta dagli atei ITALIANI. Dunque è alquanto insensato dire "chi viene fra noi deve comprendere ed accettare questa cultura e questa storia". Inoltre ci tengo anche a precisare che "le altre nazioni d'Europa" non hanno il crocifisso nelle aule scolastiche... Un non-cristiano non si offende ma un laico sì^^ Inoltre "tutti sti casini per un crocifisso" derivano dal fatto che i laici non riescono proprio a tollerare un simile paradosso...

 

scusate xò x quanto mi possa ricordare io ho sempre saput che il crocifisso oltre che le varie motivazioni religiose fu messo nelle classi,ospedali e altri luoghi pubblici come simbolo di protezione e affidamento......ora io dico a priscindere da quello che ognuno di noi crede individualmente il cocifisso non è stato messo x istigare la gente a credere obbligatoriamente.....ma per la semplice protezione....ora noi dobbiamo scaldare questa discussione arrivando a darci degli ipocriti x questo?non siamo capaci di discutere civilmente su questo argomento che dovrebbe fare tutt'altro che scaldarsi ma semplicemente scambiare idee?.........O.0

 

ps:ora basta mi vado a prendere ank io una carota........:P

Puoi citarmi il passo della costituzione in cui si dice tale affermazione("come simbolo di protezione e affidamento"). Inoltre è pur sempre una forma di "violenza" che viene esercitata grazie al presupposto sbagliato del concetto di democrazia. Si confonde il concetto di democrazia liberale con dittatura delle maggioranze: se su 100 persone, 90 decidono, tramite referendum, di uccidere le rimanenti 10. Tale referendum è giusto? No. Questa è la dittatura della maggioranza.

 

P.s. chi ha dato dell'ipocrita a chi?

Link to post
Share on other sites
Ilidor sei agitato!! l'abbiamo notato tutti..bastaaa sei agitato punto e basta!! nn puoi dire nienteee!!

6 agitato agitato agitato e agitato!!!

 

 

skerzoooo Ilidor!!! nn mi ammazzareee!! stavo skerzandooo XDD!!! :ride: no nn ti agitare nn ho detto niente :firulì: ...daii skerzo Ilidor ;)

 

 

cmq secondo me togliere i crocifissi nelle aule (parlo sl nelle scuole) è come dare libertà di religione degli alunni, perchè sicuramente un alunno ebreo si sentirebbe offeso vedendo il crocifisso appeso al muro (visto che addirittura nn l'hanno considerato un messia essendo anch'esso ebreo) ma cmq cm ha detto Jessika l’Italia ha una sua cultura, una sua tradizione e una sua storia ed è giusto che chi viene fra noi deve comprendere ed accettare questa cultura e questa storia, la stessa cosa vale per le altre nazioni d’Europa. Che poi dico..un non cristiano che vede un crocifisso è talmente deficiente da farsi condizionare?? sicuramente nn gliene frega niente di quell' "oggetto" visto che nn ci crede u.u

ma perchè fanno tutti sti casini per un crocifisso??

In buona parte TheCaesar ti ha già risposto^^ Ma penso che sia doverso precisare:

l’Italia ha una sua cultura, una sua tradizione e una sua storia ed è giusto che chi viene fra noi deve comprendere ed accettare questa cultura e questa storia, la stessa cosa vale per le altre nazioni d’Europa. Si sottolinea il fatto che tale sentenza è stata voluta dagli atei ITALIANI. Dunque è alquanto insensato dire "chi viene fra noi deve comprendere ed accettare questa cultura e questa storia". Inoltre ci tengo anche a precisare che "le altre nazioni d'Europa" non hanno il crocifisso nelle aule scolastiche... Un non-cristiano non si offende ma un laico sì^^ Inoltre "tutti sti casini per un crocifisso" derivano dal fatto che i laici non riescono proprio a tollerare un simile paradosso...

 

scusate xò x quanto mi possa ricordare io ho sempre saput che il crocifisso oltre che le varie motivazioni religiose fu messo nelle classi,ospedali e altri luoghi pubblici come simbolo di protezione e affidamento......ora io dico a priscindere da quello che ognuno di noi crede individualmente il cocifisso non è stato messo x istigare la gente a credere obbligatoriamente.....ma per la semplice protezione....ora noi dobbiamo scaldare questa discussione arrivando a darci degli ipocriti x questo?non siamo capaci di discutere civilmente su questo argomento che dovrebbe fare tutt'altro che scaldarsi ma semplicemente scambiare idee?.........O.0

 

ps:ora basta mi vado a prendere ank io una carota........:P

Puoi citarmi il passo della costituzione in cui si dice tale affermazione("come simbolo di protezione e affidamento"). Inoltre è pur sempre una forma di "violenza" che viene esercitata grazie al presupposto sbagliato del concetto di democrazia. Si confonde il concetto di democrazia liberale con dittatura delle maggioranze: se su 100 persone, 90 decidono, tramite referendum, di uccidere le rimanenti 10. Tale referendum è giusto? No. Questa è la dittatura della maggioranza.

 

P.s. chi ha dato dell'ipocrita a chi?

tu puoi citarmi il passo della mia affermazione dove diko che quello affermato da me è tratto dalla costituzione?io ho detto da quanto mi ricordo e ho sempre saputo.....be il referendum attualmente è la csa che funziona migliormente in democrazia.....travami una cosa dove c'è l'unanimità.......prima te e sasuke vi siete dati degli ipocriti......

Link to post
Share on other sites

intervengo anche io nella discussione, non posso essere inparziale in questa discussione (chiedero ad un altro moderatore di controllarla).

Io sono a favore della rimozione dei Simboli religiosi dai luoghi pubblici, notate che non ho scritto crocifissi ma simboli religiosi, perchè TUTTI i simboli di TUTTE le religioni "offendono" chi come me è laico.

Dire che il crocifisso sia il simbolo della cultura italina mi fà ridere, avrei capito se avreste detto la Lupa (Nascita di Roma),ma anche in quel caso sarebbe sbagliato noi come italiani siamo un derivato di più culture che si sono intrecciate nel tempo.

Secondo me i laici Italiani dovrebberò lottare per difendere un diritto costituzionale importantissimo, la libertà religiosa, tale diritto è stato "abilmente" scavalcato dai cattolici che battezzano bambini che non possono di certo rifiutarsi.

Link to post
Share on other sites
intervengo anche io nella discussione, non posso essere inparziale in questa discussione (chiedero ad un altro moderatore di controllarla).

Io sono a favore della rimozione dei Simboli religiosi dai luoghi pubblici, notate che non ho scritto crocifissi ma simboli religiosi, perchè TUTTI i simboli di TUTTE le religioni "offendono" chi come me è laico.

Dire che il crocifisso sia il simbolo della cultura italina mi fà ridere, avrei capito se avreste detto la Lupa (Nascita di Roma),ma anche in quel caso sarebbe sbagliato noi come italiani siamo un derivato di più culture che si sono intrecciate nel tempo.

Secondo me i laici Italiani dovrebberò lottare per difendere un diritto costituzionale importantissimo, la libertà religiosa, tale diritto è stato "abilmente" scavalcato dai cattolici che battezzano bambini che non possono di certo rifiutarsi.

Quoto... però se vuoi puoi

^^

P.s. però, e ne sono molto dispiaciuto, so che attualmente è troppo poco ç_ç

 

Ilidor sei agitato!! l'abbiamo notato tutti..bastaaa sei agitato punto e basta!! nn puoi dire nienteee!!

6 agitato agitato agitato e agitato!!!

 

 

skerzoooo Ilidor!!! nn mi ammazzareee!! stavo skerzandooo XDD!!! :ride: no nn ti agitare nn ho detto niente :firulì: ...daii skerzo Ilidor ;)

 

 

cmq secondo me togliere i crocifissi nelle aule (parlo sl nelle scuole) è come dare libertà di religione degli alunni, perchè sicuramente un alunno ebreo si sentirebbe offeso vedendo il crocifisso appeso al muro (visto che addirittura nn l'hanno considerato un messia essendo anch'esso ebreo) ma cmq cm ha detto Jessika l’Italia ha una sua cultura, una sua tradizione e una sua storia ed è giusto che chi viene fra noi deve comprendere ed accettare questa cultura e questa storia, la stessa cosa vale per le altre nazioni d’Europa. Che poi dico..un non cristiano che vede un crocifisso è talmente deficiente da farsi condizionare?? sicuramente nn gliene frega niente di quell' "oggetto" visto che nn ci crede u.u

ma perchè fanno tutti sti casini per un crocifisso??

In buona parte TheCaesar ti ha già risposto^^ Ma penso che sia doverso precisare:

l’Italia ha una sua cultura, una sua tradizione e una sua storia ed è giusto che chi viene fra noi deve comprendere ed accettare questa cultura e questa storia, la stessa cosa vale per le altre nazioni d’Europa. Si sottolinea il fatto che tale sentenza è stata voluta dagli atei ITALIANI. Dunque è alquanto insensato dire "chi viene fra noi deve comprendere ed accettare questa cultura e questa storia". Inoltre ci tengo anche a precisare che "le altre nazioni d'Europa" non hanno il crocifisso nelle aule scolastiche... Un non-cristiano non si offende ma un laico sì^^ Inoltre "tutti sti casini per un crocifisso" derivano dal fatto che i laici non riescono proprio a tollerare un simile paradosso...

 

scusate xò x quanto mi possa ricordare io ho sempre saput che il crocifisso oltre che le varie motivazioni religiose fu messo nelle classi,ospedali e altri luoghi pubblici come simbolo di protezione e affidamento......ora io dico a priscindere da quello che ognuno di noi crede individualmente il cocifisso non è stato messo x istigare la gente a credere obbligatoriamente.....ma per la semplice protezione....ora noi dobbiamo scaldare questa discussione arrivando a darci degli ipocriti x questo?non siamo capaci di discutere civilmente su questo argomento che dovrebbe fare tutt'altro che scaldarsi ma semplicemente scambiare idee?.........O.0

 

ps:ora basta mi vado a prendere ank io una carota........:P

Puoi citarmi il passo della costituzione in cui si dice tale affermazione("come simbolo di protezione e affidamento"). Inoltre è pur sempre una forma di "violenza" che viene esercitata grazie al presupposto sbagliato del concetto di democrazia. Si confonde il concetto di democrazia liberale con dittatura delle maggioranze: se su 100 persone, 90 decidono, tramite referendum, di uccidere le rimanenti 10. Tale referendum è giusto? No. Questa è la dittatura della maggioranza.

 

P.s. chi ha dato dell'ipocrita a chi?

tu puoi citarmi il passo della mia affermazione dove diko che quello affermato da me è tratto dalla costituzione?io ho detto da quanto mi ricordo e ho sempre saputo.....be il referendum attualmente è la csa che funziona migliormente in democrazia.....travami una cosa dove c'è l'unanimità.......prima te e sasuke vi siete dati degli ipocriti......

 

Dire "mi ricordo" e "ho sempre saputo" non è affermare una legge dello stato italiano. Posso dire anch'io che mi ricordo(?) che tempo fa gli asini volavano ma ciò non corrisponde alla verità. Puoi pensare/ricordarti quello che vuoi ma se sulla costituzione non vi è scritto le tue parole sono parole vuote. Il referendum funziona bene in una democrazia liberale, in una dittatura delle maggioranze (di cui ho già spiegato prima il significato) come è concepito non ha alcun senso*. Prima ho detto che l'affermazione "viviamo tutti felici e contenti" mi sa d'ipocrisia (non che sia effettivamente ipocrita come affermazione) visto che io non posso farlo (sapendo che persone muoiono di fame, vengono calpestati i miei diritti ecc..) e dubito che tale affermazione possa corrispondere in pieno alla vita d'ognuno di noi.

 

*oppure se disposto ad accettare questo referendum? su 100 persone, 90 decidono, tramite referendum, di uccidere le rimanenti 10.

 

Ti pregherei di rispondere con un sì o con un no (e non di "saltare" tale mia domanda)

Link to post
Share on other sites

@browser:ti devo correggere browser......coloro che detengono la podestà su una persona(i genitori la maggior parte delle velte) hanno il diritto di istruirli secondo le proprie credenze(l'ho fatto da poco a scuola....l'a detto il prof di diritto proprio parlando della questione del crocifisso....quindi ne sono sicuro......)

@ilidor:io infatti non ho mai detto che quello che ho affermato prima era una legge italiana......comunque per il discorso del referendum(a parte per il fatto che non esiste si o no ma esiste solo un lungo ragionamento che ti porta a rispondere a questa tua domanda)non ho capito se la tua domanda era riferita a uccidere le IDEE delle restanti 10 persone o uccidere fisicamente le persone :mhmm: poi cercherò volentieri di risponderti........ :ok:

Link to post
Share on other sites

allora, non posso che quotare Ilidor, Bowser, TheCaesar e compagnia bella..

 

e il perchè è semplice: L'ITALIA è UNO STATO LAICO. PUNTO.

 

siete tutti capaci a tirar fuori argomentazioni come "fa parte della cultura" "è la tradizione" e blablabla via dicendo. io dico solo che sono S T U F A.

Poi ci chiediamo perchè l'italia va a ramengo: perchè è uno stato BIGOTTO, fatto di gente chiusa e, soprattutto, VECCHIA, se non fisicamente sicuramente mentalmente.

 

e, se proprio vogliamo notarlo, mi sembra che salti all'occhio la differenza di preparazione culturale delle varie persone, che su una chiacchierata su msn è accetabile, ma in contesto di dibattito e comunicazione NO. contiamo chi dei "preparati" è schierato da una parte o dall'altra e vediamo il confronto...

 

tralasciando questo punto, possiamo anche dire che a tal riguardo non c'è rispetto per le diverse idee, culture, tradizioni o storie.

Personalmente non posso dire di sentirmi offesa nel vedere una croce al centro dell'aula perchè non sarebbe vero, ma essendoci anche altre persone che siano buddiste, islamiche o di qualsivoglia religione, non credo sia eticamente e moralmente giusto lasciarlo lì dov'è.

 

e sottolineo che qui bisogna far tutto MENO che buttarla a ridere.. perchè c'è poco da sghignazzare.

 

io, nel frattempo, rimango sempre più senza parole.

Link to post
Share on other sites

a shika93 secondo il tuo pensiero un genitore può uccidere il figlio proprio prechè è il figlio?

Non rispondere dicendo non è la stessa cosa, perchè COSTITUZIONALMENTE sono poste sullo stesso piano, il diritto alla vita ed il diritto a seguire le PROPRIE scelte sono sullo stesso piano

Link to post
Share on other sites
@browser:ti devo correggere browser......coloro che detengono la podestà su una persona(i genitori la maggior parte delle velte) hanno il diritto di istruirli secondo le proprie credenze(l'ho fatto da poco a scuola....l'a detto il prof di diritto proprio parlando della questione del crocifisso....quindi ne sono sicuro......)

@ilidor:io infatti non ho mai detto che quello che ho affermato prima era una legge italiana......comunque per il discorso del referendum(a parte per il fatto che non esiste si o no ma esiste solo un lungo ragionamento che ti porta a rispondere a questa tua domanda)non ho capito se la tua domanda era riferita a uccidere le IDEE delle restanti 10 persone o uccidere fisicamente le persone :mhmm: poi cercherò volentieri di risponderti........ :ok:

intendevo uccidere (decapitare, sgozzare, triturare, buttare giù da un palazzo ecc...) le 10 persone rimanenti (che poi uccidere le IDEE delle 10 persone non è altrettanto sbagliato? O_o?).

 

P.s. se un bambino non può firmare alcun atto (decidere di possedere una casa, comprare una macchina) non si capisce proprio come possa aderire al cristianesimo O_O!

 

P.p.s. so che è difficile, ed io stesso tendo ad andare ot, come in questo post, ma facciamo il possibile per rimanere It^^

Link to post
Share on other sites
a shika93 secondo il tuo pensiero un genitore può uccidere il figlio proprio prechè è il figlio?

Non rispondere dicendo non è la stessa cosa, perchè COSTITUZIONALMENTE sono poste sullo stesso piano, il diritto alla vita ed il diritto a seguire le PROPRIE scelte sono sullo stesso piano

forse mi sono espresso male.......questo non è il mio pensiero....ma questa è la costituzione(infatti prima ho detto che ciò ce lo ha riferito il nostro prof di diritto e ci ha anche fatto leggere una legge sul codice civile)e comunque iil genitore può istruire il proprio figlio secondo le sue credenze se poi il figlio vuole crederci o meno sono affari suoi infatti molti laici sono stati istruiti dai propri genitori al cattolicesimo ma comunque queste persone hanno deciso di non crederci(specifico il verbo ISTRUIRE che è ben differente da soffocare le idee altrui)

@ilidor:la mia risposta "breve" è:è sbagliato....ma il ragionamento che c'è dietro è:è impossibile trovare un modo per far votare trutti gli italiani all'unanimità.....questo non è un fatto di idee ma un fatto di sistema.....il discorso del bambino che non può aderire al cristianesimo come del resto quello a cui ho appena risposto è ot quindi cerciamo di evitare......piuttosto apriamo un'altro topic mi scuso per l'ot :capo: :gocciola:

Link to post
Share on other sites
a shika93 secondo il tuo pensiero un genitore può uccidere il figlio proprio prechè è il figlio?

Non rispondere dicendo non è la stessa cosa, perchè COSTITUZIONALMENTE sono poste sullo stesso piano, il diritto alla vita ed il diritto a seguire le PROPRIE scelte sono sullo stesso piano

forse mi sono espresso male.......questo non è il mio pensiero....ma questa è la costituzione(infatti prima ho detto che ciò ce lo ha riferito il nostro prof di diritto e ci ha anche fatto leggere una legge sul codice civile)e comunque iil genitore può istruire il proprio figlio secondo le sue credenze se poi il figlio vuole crederci o meno sono affari suoi infatti molti laici sono stati istruiti dai propri genitori al cattolicesimo ma comunque queste persone hanno deciso di non crederci(specifico il verbo ISTRUIRE che è ben differente da soffocare le idee altrui)

@ilidor:la mia risposta "breve" è:è sbagliato....ma il ragionamento che c'è dietro è:è impossibile trovare un modo per far votare trutti gli italiani all'unanimità.....questo non è un fatto di idee ma un fatto di sistema.....il discorso del bambino che non può aderire al cristianesimo come del resto quello a cui ho appena risposto è ot quindi cerciamo di evitare......piuttosto apriamo un'altro topic mi scuso per l'ot :capo: :gocciola:

Alla faccia della coerenza -.-" Accetti un referendum solo perchè ti fa comodo? Mi spiego se gli italiani dovessero votare per mettere il crocifisso saresti d'accordo, ma, se per esempio, quegli stessi italiani votassero per uccidere una minoranza (nell'esempio gli atei) saresti in disaccordo. O tutto o niente shika93, devi accettare o tutto oppure niente. Non esistono compromessi in un simile campo. Inoltre, e lo avevo già spiegato, rispiegherò nuovamente la differenza sostanziale tra democrazia liberale e dittatura delle maggioranze.

 

Democrazia liberale: si vota nel rispetto delle minoranze (la maggioranza non dirà mai di essere nel giusto così come non accuserà mai la minoranza di essere nel ingiusto, la maggioranza valuterà la proposta della minoranza e, leggi alla mano, deciderà chi ha ragione oppure no)

 

Dittatura delle maggioranza: la maggioranza domina. Punto. Chi non la pensa come la maggioranza sbaglia e la maggioranza, leggi alla mano, se ne sbatte della costituzione e di quello che rappresenta.

 

Siccome siamo in un sistema di democrazia liberale fare un referendum per uccidere è sbagliato perchè viola tutte le leggi poste a difesa dei nostri principi e della nostra salute^^

 

P.s. hai centrato in pieno quello che volevo dire bowser :asd:

Link to post
Share on other sites
avevo capito male cosa intendessi ora mi è kiaro il concetto....scusate......ora si...ti do ragione SU QUESTO

un passo avanti^^ Però dal commento si capisce che vuoi ancora il crocifisso... se hai ancora tale idea su ciò magari, argomentando, giungerai alla conclusione d'esserti sbagliato (oppure, ma spero di no, rafforzerai la tua opinione^^)

Link to post
Share on other sites

[...]va bè skerzi a parte se dovessi parlare oggettivamente direi che lo stato italiano è uno stato laico e quindi a ricor di logica si dovrebbe levare......ma parlando soggettivamente e quindi da cittadino italiano che può avere una posizione in merito dico che nelle aule di scuola non credo mai che ne te(ilidor) ne nessun altro sia stato li a guardare con disprezzo il crocifisso più che a dormire o seguire le lezioni(scusate x il dormire ma alla fine la metà degli studenti quello fa...io sono in quella metà :ride: )quindi io direi che non sarebbe male mantenerlo.....[...]

 

Qui si tratta di stabilire oggettivamente, tramite delle leggi, se tenerlo o non tenerlo.

Durante un processo le nostre opinioni sono ininfluenti, solo la legge conta^^"

 

P.s. inoltre non sta a me o a te dire se crediamo che a qualcuno da fastidio o non da fastidio: ognuno dirà, personalmente e in piena libertà, se gli da fastidio o meno. A me personalmente da fastidio in quanto laico^^

 

ragazzi nn credete di andare un pò oltre?? :gocciola:

qui dentro la situazione è un pò calduccia....cmq lo stato deve essere laico sennò ci troviamo in un governo teocratico u.u *crak crak ultimo pezzo della terza carota (manca l'emoticon che mangia la carotina) XD*

senti carla io non riesco proprio a vederla questa "situazione calduccia";

e

invece si superano i limiti.

Link to post
Share on other sites
@carla:bisognerebbe provvedere x la emotion.....piacerebbe ank a me :P

e magari usate il mio nome per intitolare l'emoticon XDD

 

ragazzi nn credete di andare un pò oltre?? :gocciola:

qui dentro la situazione è un pò calduccia....cmq lo stato deve essere laico sennò ci troviamo in un governo teocratico u.u *crak crak ultimo pezzo della terza carota (manca l'emoticon che mangia la carotina) XD*

senti carla io non riesco proprio a vederla questa "situazione calduccia";

e

invece si superano i limiti.

quelli sn completamente cretini...tanto per spammare

 

cmq nn capisco perchè il problema è proprio nelle aule scolastiche

Link to post
Share on other sites

perchè li si supererebbero i limiti.....comi ci sono i gruppi per cavolate ci sono i gruppi anche per quello....poi un'altro conto è da chi è composto(se persone che compongono quel gruppo sono persone che bestemmiano a tutto andare allora mi darebbe fastidio ma i soli gruppi vanno benissimo.....se non altro anche te hai aperto un topic x questo)

 

con tu mi riferisco a ilidor

Link to post
Share on other sites
@ilidor:verso la terza pagina io avevo scritto i miei 2 punti di vista:oggettivo e soggettivo.....avendo detto quei due non credo di dover + cambiare idea......

@carla:bisognerebbe provvedere x la emotion.....piacerebbe ank a me :P

 

e magari usate il mio nome per intitolare l'emoticon XDD

 

 

perchè li si supererebbero i limiti.....comi ci sono i gruppi per cavolate ci sono i gruppi anche per quello....poi un'altro conto è da chi è composto(se persone che compongono quel gruppo sono persone che bestemmiano a tutto andare allora mi darebbe fastidio ma i soli gruppi vanno benissimo.....se non altro anche te hai aperto un topic x questo)

 

con tu mi riferisco a ilidor

ancora nn capisco per le classi u.u

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...