Jump to content
Anime in Evidenza
Manga in Evidenza

La libertà perduta 2


rinco1
 Share

Recommended Posts

DDL sulla Sicurezza (LE INTERCETTAZIONI)

Come sapete tutti in questi giorni il governo sta cercando di votare il famoso ddl sulla sicurezza, sui media + popolari si sta facendo un gran polverone sulla questione degli immigrati clandistini, si può essere daccordo o no con tali leggi sull'immigrazione.. questo sta a voi deciderlo...

IL VERO SCANDALO di questa legge riguarda la parte sulle INTERCETTAZIONI, si fece un gran polverone qualche mese fa... ma tutti ora sembra che si siano dimenticati cosa riguardava, vi rinfresco un po' la memoria...Il nuovo progetto di legge sulla pubblicazione degli atti giudiziari minaccia profondamente il giornalismo d’investigazione, la riforma del codice prevede il divieto di pubblicare numerosi atti giudiziari, in particolare le intercettazioni telefoniche ordinate dalla procura, fino alla fine delle inchieste in corso. Il divieto di pubblicazione riguarda inoltre il lavoro delle commissioni d’inchiesta.

Se tale progetto di legge dovesse essere adottato, come conseguenza i giornalisti si troverebbero nell’incapacità d’informare l’opinione pubblica su eventuali arresti, sequestri o perquisizioni ordinati dai magistrati. La pubblicazione di atti, di conversazioni o di comunicazioni – la cui distruzione è stata ordinata dalla procura – rimarrebbe vietata. In caso di violazione di questo segreto, il giornalista, o il mezzo incriminato, rischierebbe pene di detenzione, multe molto pesanti e l’interdizione all’esercizio della professione per tre mesi.

Tale legge andrebbe sopratutto a vantaggio di politici corrotti, mafiosi e altri... (insomma i poteri forti) violando il diritto all' informazione di noi comuni mortali, viceversa tentano di controllare la rete, violando la libertà e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione (art. 15), il pensiero (art. 21) e lo sviluppo della cultura (art. 9).

Link to comment
Share on other sites

Rinco son contento che tu lo ricordi perchè questa legge è stata una delle poche approvata non solo dalla maggioranza ma anche da parte dell'opposizione. Come a dire: "Ci opponiamo a tutto ma non possiamo opporci a qualcosa che anche se sbagliata ci fà guadagnare". Credo che le intercettazioni siano fatte in Italia meno che in altri stati del mondo dove se ne fà largo uso (anche in modo spropositato). Esse rappresentano una violazione della libertà umana come anche come molte altre cose. Tuttavia è innegabile che molte di questa intercettazioni sono utili per inchieste penali specialmente contro personaggio facenti parti di criminalità organizzata e naturalmente di politici corrotti. Visto e considerato che in Italia per poter intercettare chiamate si debba prima di tutto avere sospetti fondati, non vedo il motivo di non usarle. L'uso invece che ne fanno i giornali è spesso di tipo "terroristico" ovvero spesso i giornali utilizzano testi di intercettazioni telefoniche in modo inappropriato e non completo. Detto questo c'è anche da dire una cosa. NON è POSSIBILE IN ALCUN CASO DARE UNA NOTIZIA SENZA DARE UNA SPIEGAZIONE LOGICA E RAZIONALE, OVVERO SENZA DARE INFORMAZIONE. E' impossibile cioè dire, è stato arrestato "caio" senza dire motivazione e prove.Con la legge attualmente esistente non si possono pubblicare intercettazioni senza che questi siano resi pubblici dagli atti, ovvero non si possono pubblicare intercettazioni non pubbliche. Con la nuova legge non si potranno pubblicare intercettazioni. Ora il paradosso è questo. Avendo accesso ai tribunali le intercettazioni possono essere lette e conosciute ma non possono essere pubblicate. Quindi i pochi che riescono ad entrare in tribunale possono conoscere i fatti, gli altri no. Il paradosso di questa nuova legge è questo: la conoscenza di pochi "oligarchi" che possono contro l'ignoranza degli altri.

Link to comment
Share on other sites

:) ...

 

Sai io penso che mister B. abbia messo in atto il più grande complotto di distrazione di massa della storia per fare passare questa legge!! :)

 

Come sapete tutti a mister B. nn sta molto simpatica l'idea che il suo elettorato venga a sapere dei suoi reati penali.. per stare al vertice ha bisogno che i suoi problemi giudiziari nn siano resi pubblici... ne rimetterebbe sia la sua immagine che i suoi affari..

In poche parole per distrarre tutti:

1-per i tonti: ha convito sua moglie a gridare al divorzio, per farlo gli serviva delle scuse ecclatanti : le attrici in parlamento europeo e il compleanno della 18 enne napoletana

2-per i più svegli: si è servito della lega, per farlo gli è andato pubblicamente contro sulla questione delle norme sugli immigrati clandestini, creando un gran polverone mediatico, e cotringendola a votare il dll con la fiducia dei voti... in poche parole il ddl passerà con la fiducia dei voti anche se è stato la lega a chiederla... ottenendo cosi un duplice vantaggio:ninte polverone mediatico e politico sulle intercettazioni con le sinistre che si preoccupano solo della questione dell'immigrazione e la sicurezza del voto!

Link to comment
Share on other sites

Rinco credo che il problema delle sinistre non sia stato quello di occuparsi delle leggi sull'immigrazione, loro l'avrebbero sicuramente accettata quella legge: hanno fatto un polverone all'inizio perchè devono dimostrare che sono contrari al governo e si oppongono a tutti anche se qualche legge è ottima ma sanno che è un vantaggio anche per loro. Rinco il resoconto della legge che hai fatto è perfetto ma a volte ci son dei cavilli che tu non hai nominato perchè sembrano irrisori che spiegano il comportamento di un'intera classe politica. Con la nuova legge per intercettare telefonicamente a un politico è necessario il consenso della camera, ovvero il politico sarà a conoscenza dell'intercettazione prima che essa sia in atto. Ora mi pongo una domanda: ma se ad un mafioso prima che lo intercettino gli dicessero "Guarda che noi ti intercettiamo" secondo voi quello è talmente scemo da utilizzare lo stesso telefono e la stessa scheda per i suoi reati??? Ha scritto pirla in faccia???

Per quanto riguarda invece il divorzio del signor B. come lo chiami te è un'altra questione. Può essere come dici te che la moglie è stata spinta da suo marito per creare un polverone affinchè passasse questa legge sensa che la gente sia a conoscenza di nulla, ma possono essere anche altre due cose.

1.-La moglie chieda il divorzio spinta dal signor B. al solo scopo di alzare i voti visto che tra un pò abbiamo le politiche e come ho già evinto dai giornali e telegiornali il signor B. è riuscito a discolparsi e a dare la colpa di tutto alla moglie. Alla fine invece di un'accusa per pedofilia si è beccato un "Porello, ce l'hanno tutti con lui, adesso anche la moglie" ed è passato dalla parte del peccatore a quella del porello indifeso.

2- Che la moglie voleva penalizzarlo per le europee ed abbia chiesto pubblicamente il divorzio per penalizzare il signor B. Però a mio avviso è stata polla perchè evidentemente non conosceva il signor B. capace di manipolare tv e giornali a proprio piacimento ed in questo modo non ha fatto altro che aumentargli i voti invece che diminuirglieli.

Morale, tutta questa storia ha fatto solo guadagnare il signor B sicuramente resterà al governo fino a che ormai vecchio e decrepito farà la fine di Andreotti, senatore a vita con accuse per mafia cadute non per innocenza (è STATO DICHIARATO COLPEVOLE, INUTILE DIRE CHE è INNOCENTE) bensì per prescrizione.

Link to comment
Share on other sites

asd :), ti do ragione!!

 

io direi che ha fatto anche di peggio!! è andato a Porta a Porta per diffendersi senza un contradditorio!! come si sa .. se un politico fa propaganda in tv .. deve avere un adeguato contradditorio, lui è riuscito a monopolizzare la trasmissione... questo vuol dire appunto che lui può fare quel che vuole!

 

Se con l'informazione può fare quel che vuole... poteva allora filtrare la notizia se gli era scomoda, ma questa evidentemente gli era piu utile :)!

Link to comment
Share on other sites

Non ho visto Porta a Porta mi spiace, avrei voluto vedere quella puntata. Che ci vuoi fare? Abbiam Mosca che insieme a Fede sono i sostenitori più sfegatati di Mister B. in tv, ci mancava che non gli lasciasse monopolizzare la trasmissione. :XD: :XD: :XD: :XD: :XD: :XD: :XD:

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...