Jump to content
Anime in Evidenza
Manga in Evidenza

[PSP] Star Ocean: Second Evolution


Kakashi Ninja Copia
 Share

Recommended Posts

[PSP] Star Ocean: Second Evolution [Eng]

 

5060121824447g.jpg

 

Star Ocean: Second Evolution

 

LA PRIMA IMPRESSIONE E' QUELLA CHE NON CONTA

La storia di Second Evolution comincia due anni dopo la conclusione del capitolo precedente. Il giovane Claude - il nome è come spesso accade modificabile a piacere - sta esplorando con il padre ed alcuni militari il pianeta Milocinia. Una sfortunata circostanza proietta il giovane eroe sullo sperduto pianeta di Expel proprio in tempo per salvare la spaurita Rena dall’attacco di una sorta di gorilla. Da questo momento comincia una lunga avventura ricca di colpi di scena e di nuovi incontri. La storia può essere vissuta anche nei panni della dolce Rena e può quindi cominciare in maniera differente. Nonostante a livello di giocabilità non si possano segnalare importanti variazioni, a livello di trama solo un’avventura completata con entrambi i protagonisti può significare la piena comprensione della storia.

Il primo impatto con questo gioco di ruolo non è molto positivo. L’avvio dell’avventura risulta assai lento nel ritmo di gioco e quasi sempre si ha la sensazione che SO si dilunghi in tediosi dialoghi. L’introduzione, davvero curata, del doppiaggio in inglese per le battute più importanti finisce col rivelarsi controproducente a causa dell’enorme lentezza delle numerose fasi dialogate. L’impatto con i primi villaggi, dove è possibile acquisire le necessarie informazioni sull’ambientazione, potrebbe veramente scoraggiare anche chi è abituato a titoli del genere. Per fortuna, per chi preferisce un ritmo più sostenuto, dalla schermata delle opzioni è possibile impostare un comando che rende più rapide le varie conversazioni.

 

UN TURNO D'AZIONE

Un aspetto importante di Star Ocean è legato all’interessante sistema di combattimento. Il gioco è costruito su incontri casuali. Questi sono molto frequenti rispetto alla media del genere e per questo potrebbero risultare poco graditi ai meno esperti. A parziale compensazione Enix ha concepito un sistema di combattimento assai originale. L’inventario dei personaggi non si discosta da quello dei classici GDR con le solite magie, gli oggetti e gli equipaggiamenti. Anche a livello di personalità i nostri alleati presentano caratteristiche decisamente classiche. Gli scontri sono però gestiti in tempo praticamente reale. Il giocatore controlla un personaggio a scelta, che può comunque cambiare a piacimento nel corso di un combattimento, mentre gli altri sono gestiti in automatico in maniera piuttosto credibile. Vista la velocità dell’azione è sempre meglio insistere su un solo personaggio e lasciare maggiore autonomia agli altri. Il giocatore aggressivo potrà puntare sull’azione, quello riflessivo su chi possiede le magie di cura, quello più pigro sul classico mago e così via. La gestione automatica è davvero ben realizzata ed una serie di interessanti opzioni, per esempio il poter limitare alcuni incantesimi ai maghi dalla schermata delle opzioni, creano quel giusto mix tra azione e strategia.

In generale questa modalità di combattimenti funziona alla perfezione nel caso di scontri semplici. Contro i nemici più insidiosi, anche a causa della rapidità dell’azione, si rischia di perdere per un attimo il controllo della situazione e di andare incontro ad una morte certa. In definitiva Star Ocean negli scontri si differenzia molto dai classici e più riflessivi GDR cercando una sorta di compromesso con i giochi di ruolo più incentrati sull’azione.

 

DI VILLAGGIO IN VILLAGGIO

Lo sviluppo di Second Evolution è per il resto poco innovativo. Il gioco è costruito sulla solita alternanza tra un villaggio e un dungeon di vario genere. Una nota negativa è senza dubbio la mappa che, unita ad una generale incertezza nell’indicazione della missione da svolgere, a volte causa momenti di smarrimento nel giocatore.

Graficamente il lavoro svolto da Square Enix è caratterizzato da alti e bassi. Alcune ambientazioni, specialmente gli interni, risultano davvero splendide, mentre altre soffrono una certa mancanza di personalità. Spesso nei dungeon si rischia di non notare alcuni dettagli importanti come un passaggio tra una stanza ed un’altra, rimanendo così bloccati e incorrendo nei soliti incontri casuali. I filmati di intermezzo sono ottimi, e non poteva essere diversamente considerando chi li ha curati, ed anche le animazioni dei personaggi gradevoli. Si osserva purtroppo una certa discrepanza tra i personaggi rappresentati durante il gioco e quelli, in stile manga, mostrati tramite le finestre di dialogo.

Il sonoro ha nell’ottimo parlato il punto di forza. Questa scelta rallenta, come dicevamo poco sopra, il ritmo di gioco, ma chi possiede una buona padronanza dell’inglese non può che ritenersi soddisfatto per il lavoro svolto dai doppiatori. Coinvolgenti, anche se un po’ ripetitive, sono anche le frasi pronunciate dai nostri eroi ad inizio combattimento. Le musiche non offrono molto di nuovo rispetto ai canoni della serie con melodie epiche alternate ad altre più tranquille che si ascoltano nei vari villaggi. Alcuni dungeon sono invece caratterizzati da un accompagnamento sonoro davvero fastidioso a causa di una certa ripetitività di fondo.

La longevità è come sempre molto alta e soprattutto è arricchita dalla presenza dei due personaggi giocabili. La giocabilità è, invece, buona ed in questo caso fa veramente la differenza il sistema di combattimento che potrebbe non convincere i puristi del genere, ma che verrà apprezzato da chi predilige l'azione ragionata. La risposta dei comandi è ottima, anche se i duelli, a causa delle molte azioni eseguibili con l'ausilio dei tasti dorsali, richiedono una discreta fase di apprendimento.

 

staroceansecondevolution_sc003.jpg

staroceansecondevolution_sc012.jpg

staroceansecondevolution_sc018.jpg

staroceansecondevolution_sc023.jpg

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...