Jump to content
Anime in Evidenza
Manga in Evidenza

[PS2] BATTLE STADIUM D.O.N.


Recommended Posts

BATTLE STADIUM

 

Battle%20Stadium%20DON.jpg

 

Come da tradizione per le migliori saghe animate, che hanno un gran numero di fan e di conseguenza un potenziale di vendita di un qualunque prodotto molto elevato, gadget ed operazioni commerciali legati ad essi sono all’ordine del giorno. In questo periodo ci ritroviamo sommersi da ogni genere di picchiaduro ispirato alle gesta di Goku ad esempio, ormai non sanno più come riproporcelo alla Bandai, ma non è il solo però visto che a fargli compagnia c’è anche quel simpaticone di Luffy e Naruto (quest’ultimo pronto ad invadere l’Italia molto presto con l’atteso cartone animato). Tutti questi personaggi possono vantare un gran numero di videogiochi ad essi dedicati di svariato genere, ma ormai siamo arrivati un po’ alla frutta anche per le software house giapponesi, e di conseguenza in attesa dei nuovi episodi dei picchiaduro seri (per Luffy ci attende un avventura su Nintendo Wii che è tutto un programma, da non perdere stando alle prime impressioni) ecco che alla Bandai Namco hanno scelto la strada del cross-over tanto caro a Capcom ed SNK. Battle Stadium D.O.N. (DON sta per DragonBall, OnePiece e Naruto) è un mix delle tre famose serie portate su Playstation 2 e Gamecube con la classica formula del più blasonato Super Smash Bros; avranno azzeccato un nuovo spin-off o si saranno soffermati alle buone idee mal realizzate?

 

Da una piattaforma all’altra!

Il titolo dei ragazzi della Takara Tomy si presenta a noi con un introduzione semi simpatica che da spunto all’inizio della disputa tra i personaggi ma che mostra da subito l’inferiorità della realizzazione e della poca somiglianza del disegno con quello delle rispettive saghe. Ma andiamo subito a buttarci nella mischia, partendo immediatamente dalla modalità principale, ovvero la Battle del single player. Una volta arrivati alla schermata di selezione dei personaggi vi accorgerete di averne a disposizione solo 12, quattro per ogni serie riportate nel gioco, ma se pensate che ne potrete sbloccare molti vi diciamo subito che quelli segreti sono solamente 8. Il tutto è molto semplice, basterà scegliere un personaggio, uno dei quattro livelli di difficoltà a disposizione una volta sbloccati, e combattere fino ad arrivare a Cell e godersi il pessimo filmato finale uguale per tutti. Fino a qui nulla di anomalo, ma per rendere le cose più interessanti i programmatori han ben pensato di inserire all’interno delle varie battaglie delle missioni da svolgere che ci doneranno dei gettoni da usare nella speciale slot machine del titolo se portati a termine; le missioni non sono tantissime e neppure molto varie, ma vanno dall’evitare di usare lo scatto, la parata o le prese come invece il semplice saltare per un determinato numero di volte, finire il combattimento in un determinato tempo ecc. ecc. per una ventina di Missioni in totale che si ripeteranno sempre a seconda del livello di difficoltà con cui giocherete. Purtroppo tutte le scritte relative a queste missioni saranno in giapponese e quindi se non conoscete la lingua brancolerete nel buio più totale non riuscendo a sbloccare personaggi ed extra. Per ciò che riguarda la slot machine vi diciamo subito che per riuscire ad avere un personaggio od uno stages dovrete cercare di allineare nel primo slot la faccina del pirata con la scritta della rivista Jump sia nella prima che nella terza riga, in questo modo le altre si allineeranno in automatico ed otterrete una seconda slot nella quale dovrete cercare di fare la stesa cosa di prima ma stavolta con la faccia oscurata contrassegnata da un punto di domanda. Ci vuole molta fortuna direte voi, ma neppure molta visto che dopo un determinato numero di tentativi avrete il bonus in automatico. Il sistema sembra interessante ma sinceramente lo abbiamo trovato ridicolo e poco divertente, le missioni potevano essere sicuramente sviluppate in maniera migliore o comunque in una modalità diversa da quella principale. Passando oltre troveremo il Survival, che conosciamo tutti molto bene, il Time Attack, la pratica, l’Everyone Battle che si adatta alle partite fino a 4 giocatori (il multiplayer insomma) e la versione customizzabile di quest’opzione; in quest’ultima modalità in particolare, sarà possibile selezionare alcune caratteristiche da aggiungere o togliere per un maggior divertimento durante le partite, senza elencare tutte e 31 le voci da modificare, anche perché alcune non le ho ancora capite, vi segnalo la possibilità di rendere il tempo infinito, di usare la super velocità, di rendere tutti giganti o piccoli, di invertire i comandi od anche di aumentare il numero delle orbite su schermo o rendere invisibile la stamina ecc. ecc. L’ultima modalità la potrete ottenere finendo il gioco a qualunque livello con qualunque personaggio e non sarà che una semplice gallery dei personaggi, molto povera e spoglia, che mostra solamente come siano realizzati in modo approssimativo gli eroi su schermo.

 

Goku come Mario?

Come già accennato in precedenza questo Battle Stadium D.O.N. è un clone del più conosciuto Super Smash Bros, ma non è detto che questo sia un difetto ne tanto meno che non siano state introdotte novità. Come da copione avremo i personaggi su un classico livello a più piani, con la possibilità di spostarci da uno all’altro durante la lotta, e dei combattenti con delle mosse molto semplificate oltre ad oggetti sparsi casualmente in giro ed utilizzabili per fare più danni ai nemici od a noi stessi. Il sistema di combattimento si basa sul pulsante dell’attacco semplice, con il quale si effettua un pugno e se premuto ripetutamente una combo (da notare che in combinazione con la croce direzionale potrete eseguire anche spazzate ed altri colpi potenti), il pulsante delle special che vi consentirà di eseguire una mossa tipica del personaggio scelto (anche qui cambia a seconda della direzione del pad che premerete durante l’esecuzione, ma in sostanza si tratta di lanciare colpi di energia o combo speciali) e quello delle Super (che non hanno bisogno di essere presentate tanto sapete che per poterle usare dovrete avere come in ogni picchiaduro, la barra della stamina al livello opportuno, segnato qui con una stanghetta) che devasteranno i vostri avversari. L’introduzione principale del gameplay è costituita dalle orbite, ovvero sfere rosse che otterrete colpendo il nemico, e viceversa perderete quando sarete colpiti; non sono inutili visto che la loro peculiarità è quella di permettervi di entrare in modalità Burst una volta accumulate in un numero adeguato, e come sempre in questa speciale versione non potrete che causare più danni e subirne di meno. La possibilità poi di cadere al di fuori dello stage vi consentirà di ripartire dal monitor (vedrete il lottatore appoggiarsi allo schermo e prepararsi a saltare) ed ottenere un mirino con il quale decidere dove lanciarvi; si potrebbe pensare che la cosa sia utile per colpire i nemici e guadagnare immediatamente le orbite perse, ma in realtà non sarà semplice colpire nessuno soprattutto a livello di difficoltà elevato. Passiamo infine ad analizzare il sistema inserito per vincere, ovvero quello della barra energetica unica; sulla barra in alto allo schermo avrete tutte le faccine dei lottatori presenti sul campo di battaglia, per vincere dovrete portarli tutti dalla parte opposta alla vostra riuscendo ad ottenere per voi tutta l’energia. I gadget che troveremo sul ring in modo casuale sono invece delle alternative spesso inutili mentre altre volte fondamentali per decretare la vittoria o la sconfitta in una partita di Battle Stadium D.O.N.; gli items sono molto numerosi e vanno da scarpette che aumentano o diminuiscono la velocità a catene che ci bloccano, bastoni o stelle ninja da usare contro il nemico ecc. ecc.

 

Personaggi Disponibili:

 

DRAGON BALL

Goku (normale, Super Saiyan)

Gohan ragazzo (normale, Super Saiyan)

Vegeta (normale, Super Saiyan)

Piccolo

Trunks

Freezer

Cell

Majin Bu

 

NARUTO

Naruto Uzumaki (normale,Volpe a nove code)

Sasuke Uchiha (Normale,Segno Maledetto)

Sakura Haruno

Kakashi Hatake

Rock Lee

Gaara

 

ONE PIECE

Monkey D. Rufy

Nami

Roronoa Zoro

Sanji

Usop

Tony Tony Chopper

 

battlestadiumdon.jpg

 

bdongc113_2.jpg

:asd:

Link to post
Share on other sites

I personaggi si sbloccano vincendo alle slot machine quando finisci la mod storia devi prendere prima 3 figure rosse(sembra un teschio con un cappello da pirata) se li prendi ti immette in un altra slot quella (se prendi 3 icone con una testa con un punto di domanda ) puoi sbloccare i pg o gli scenari.

Io sono riuscito a sbloccare solo 1 scenario (namek).

( x renderli + facili alcune volte lo scermo si scurisce e rimangono illuminate solo le incone da prendere)

(i gettoni x giocare li sblocchi facendo le missioni in mod storia cosa assai difficile visto che non sappiamo il Jappo...)

Ti do 1 cnsiglio i nemici uccidili quasi sempre con le mosse finali.

Link to post
Share on other sites
scusate ma come si fanno le mosse speciali???

Dunque

Quadrato per pugni attacchi semplici, Triangolo per colpi speciali caricati, cerchio per i colpi finali caricati (per usarli devi aspettare che si carica la piccola barra che si trova sotto quella della vita, finche non diventa gialla)

Link to post
Share on other sites
Grazie mille delle Info Rock Lee, ci proverò anche se questa slot machine inizia davvero a rompere :ink: azzeccare i simboli è un casino

Sisi molto difficile bhe quello che conta è avera la cosidetta fortuna...(x nn dire altro :P) Già è difficile prendere i gettoni figuriamoci azzeccare le figure rosse ( la fortuna è che alcune volte lo schermo si puà oscurare lasciandoti vincere + facilemnte questo accade principalmente quando hai pochi gettoni).

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...