Jump to content
Anime in Evidenza
Manga in Evidenza

Che libro state leggendo?


Recommended Posts

va bè alla fine è tutta una questione soggettiva :)

Purchè, la questione soggettiva, non abbia pretese assurde (del tipo: "Se licia troisi (autrice delle cronache del mondo emerso) fosse vissuta al tempo di tolkien gli avrebbe insegnato qualcosa" e vi assicuro che per quanto una scrittrice possa essere brava, e tu puoi esserne fan, da qui a dire ciò è "roba da matti"*)

 

*l'esempio da me riportato è accaduto realmente ad un mio amico mentre parlava con un libraio.

 

P.s. poi, è ovvio, magari ti può pure piacere (quel libro), ma almeno dopo i miei post ti sarai reso conto del fatto che il fantasy è tutt'altra cosa^^

Link to post
Share on other sites
leggilo perchè è bellissimo.

sarà perchè l'ho letto 2-3 anni fa ma a me è piaciuto molto

"bellissimo" è dura da digerire, anche perchè viene spesso considerato fantasy (quando fantasy non è). Se volete leggervi un libro/saga degna d'esser chiamata "fantasy" potete provare con le cronache del ghiaccio e del fuoco. O, tutt'al più, con shannara e landover (entrambi fantasy ma ad un livello più basso del precedente)... seguendo la scia vi è Eddings (la cui prima trilogia è veramente ben fatta, mentre la seconda dire che "lascia a desiderare" è un complimento), Goodkind (che personalmente apprezzo, seppur dal secondo libro in avanti), Feist (la trilogia di RiftWar è ben fatta, il primo libro e l'ultima parte del terzo sono veramente belli... il resto è "quasi un riempimento"), Audley (giovane promessa fantasy che, seppur ne critichi lo stile (rende la lettura molto ostica), ha il pregio di aver creato una trilogia fantasy che non ha nulla a che vedere con gli archetipi classici). Poi, va bhè, vi è Tolkien ma anche lui è più apprezzabile per quanto riguarda la "creazione del suo mondo" rispetto allo stile da lui adoperato (un po' come terry brooks se avete presente...) ma a Tolkien gli si perdona tutto :ride:

 

P.s. di sicuro vi sconsiglio, quale libro fantasy, eragon, eldest e derivati... e cronache (del mondo emerso), guerre e derivati... lo stile è estremamente semplice, la trama per nulla complessa tanto che il tutto diventa abbastanza prevedibile^^ E ve lo dice uno che prima di criticare tali opere le ha lette^^"

 

complimenti ILIDOR.... ho avuto modo di notare che sei molto istruito, e hai un pensiero tutto tuo su tante cose, complimenti :capo: ...... se ne trovano poche persone che sono cosi.... :ok: ..... cmq quel famoso libro lo leggerò anche se so che non sara mai come i pilasti della terra di ken follet...cmq grazie Ilidor :marameo:

Link to post
Share on other sites
leggilo perchè è bellissimo.

sarà perchè l'ho letto 2-3 anni fa ma a me è piaciuto molto

"bellissimo" è dura da digerire, anche perchè viene spesso considerato fantasy (quando fantasy non è). Se volete leggervi un libro/saga degna d'esser chiamata "fantasy" potete provare con le cronache del ghiaccio e del fuoco. O, tutt'al più, con shannara e landover (entrambi fantasy ma ad un livello più basso del precedente)... seguendo la scia vi è Eddings (la cui prima trilogia è veramente ben fatta, mentre la seconda dire che "lascia a desiderare" è un complimento), Goodkind (che personalmente apprezzo, seppur dal secondo libro in avanti), Feist (la trilogia di RiftWar è ben fatta, il primo libro e l'ultima parte del terzo sono veramente belli... il resto è "quasi un riempimento"), Audley (giovane promessa fantasy che, seppur ne critichi lo stile (rende la lettura molto ostica), ha il pregio di aver creato una trilogia fantasy che non ha nulla a che vedere con gli archetipi classici). Poi, va bhè, vi è Tolkien ma anche lui è più apprezzabile per quanto riguarda la "creazione del suo mondo" rispetto allo stile da lui adoperato (un po' come terry brooks se avete presente...) ma a Tolkien gli si perdona tutto :ride:

 

P.s. di sicuro vi sconsiglio, quale libro fantasy, eragon, eldest e derivati... e cronache (del mondo emerso), guerre e derivati... lo stile è estremamente semplice, la trama per nulla complessa tanto che il tutto diventa abbastanza prevedibile^^ E ve lo dice uno che prima di criticare tali opere le ha lette^^"

 

complimenti ILIDOR.... ho avuto modo di notare che sei molto istruito, e hai un pensiero tutto tuo su tante cose, complimenti :capo: ...... se ne trovano poche persone che sono cosi.... :ok: ..... cmq quel famoso libro lo leggerò anche se so che non sara mai come i pilasti della terra di ken follet...cmq grazie Ilidor :marameo:

 

Grazie^^ Non è che sono molto istruito, semplicemente "mastico" molto fantasy che contribuisce a creare la mia opinione all'interno di suddetto genere. Riguardo trhiller, gialli o altro, per esempio, non so alcunchè ne potrei provare ad esprimermi in merito^^"

 

P.s. leggilo e poi fammi/facci sapere^^

Link to post
Share on other sites
Se volete leggervi un libro/saga degna d'esser chiamata "fantasy" potete provare con le cronache del ghiaccio e del fuoco.

sono daccordo con Ilidor, sto leggendo "Le cronache del ghiaccio e del fuoco" di George R. R. Martin ed è veramente bello, anche la trilogia di RiftWar di Feist Raymond non è male, il mio preferito in assoluto però è la saga "La ruota del tempo" di Robert Jordan :yes:

 

invece in questi giorni ho appena finito un libro giallo/thriller "La ragazza dei corpi" di Chelsea Cain, a me è piaciuto molto quindi lo consiglio :yes:

Link to post
Share on other sites
Se volete leggervi un libro/saga degna d'esser chiamata "fantasy" potete provare con le cronache del ghiaccio e del fuoco.

sono daccordo con Ilidor, sto leggendo "Le cronache del ghiaccio e del fuoco" di George R. R. Martin ed è veramente bello, anche la trilogia di RiftWar di Feist Raymond non è male, il mio preferito in assoluto però è la saga "La ruota del tempo" di Robert Jordan :yes:

 

invece in questi giorni ho appena finito un libro giallo/thriller "La ragazza dei corpi" di Chelsea Cain, a me è piaciuto molto quindi lo consiglio :yes:

Ho letto il primo de "La ruota del tempo" e prima di proseguirlo aspetto però che lo scrittore, a cui è stato affidato il compito dall'autore, si degni di scrivere e pubblicare l'ultimo volume... altrimenti finisco con un altro ciclo fantasy che per vedelo finito passeranno anni (v. cronache del ghiaccio e del fuoco)

 

Visto che hai già letto tale saga, ti chiedo, le aspettative e lo stile si sono mantenuti oppure è andato diminuendo? (mi riferisco alla ruota del tempo)

Link to post
Share on other sites
Ho letto il primo de "La ruota del tempo" e prima di proseguirlo aspetto però che lo scrittore, a cui è stato affidato il compito dall'autore, si degni di scrivere e pubblicare l'ultimo volume... altrimenti finisco con un altro ciclo fantasy che per vedelo finito passeranno anni (v. cronache del ghiaccio e del fuoco)

 

Visto che hai già letto tale saga, ti chiedo, le aspettative e lo stile si sono mantenuti oppure è andato diminuendo? (mi riferisco alla ruota del tempo)

diciamo che nei primi libri lo stile rimane più o meno uguale, mentre con l'andare avanti della storia cambia, nel senso che all'inizio è molto più "avventura" con viaggi, ricerche, fughe ecc. mentre negli ultimi libri è più incentrato sugli intrighi di corte e sulle battaglie, inoltre anche la parte sentimentale viene maggiormente approfondita. Cmq a me continua a piacere tantissimo :yes:

 

Però quello che dici all'inizio, è giusto, anch'io sono fermo con la lettura all'ottavo libro anche se sono arrivati al decimo :gocciola: , perchè aspetto di averli tutti, altrimenti intanto che escono gli ultimi rischio di dimenticarmi la storia, come mi è successo con "Le cronache del ghiaccio e del fuoco" :XD:

Link to post
Share on other sites
Ho letto il primo de "La ruota del tempo" e prima di proseguirlo aspetto però che lo scrittore, a cui è stato affidato il compito dall'autore, si degni di scrivere e pubblicare l'ultimo volume... altrimenti finisco con un altro ciclo fantasy che per vedelo finito passeranno anni (v. cronache del ghiaccio e del fuoco)

 

Visto che hai già letto tale saga, ti chiedo, le aspettative e lo stile si sono mantenuti oppure è andato diminuendo? (mi riferisco alla ruota del tempo)

diciamo che nei primi libri lo stile rimane più o meno uguale, mentre con l'andare avanti della storia cambia, nel senso che all'inizio è molto più "avventura" con viaggi, ricerche, fughe ecc. mentre negli ultimi libri è più incentrato sugli intrighi di corte e sulle battaglie, inoltre anche la parte sentimentale viene maggiormente approfondita. Cmq a me continua a piacere tantissimo :yes:

 

Però quello che dici all'inizio, è giusto, anch'io sono fermo con la lettura all'ottavo libro anche se sono arrivati al decimo :gocciola: , perchè aspetto di averli tutti, altrimenti intanto che escono gli ultimi rischio di dimenticarmi la storia, come mi è successo con "Le cronache del ghiaccio e del fuoco" :XD:

 

Grazie delle info^^

 

Riguardo il dimenticarsi la trama di aSoIaF (abbreviazione inglese de "le cronache del ghiaccio e del fuoco") concordo... appena esce un altro volume sarò costretto a rileggermi i precedenti dall'inizio :sigh: L'unica cosa che mi consola è che quel ciclo è davero sublime e per tale motivo farò questo "sacrificio" :XD:

 

P.s.A breve faranno pure il telefilm di aSoiaF :zozzo: :zozzo: :zozzo:

Link to post
Share on other sites

Io sto leggendo " La lista dei Desideri" di Eoin Colfer!!! :love:

E' un libro molto interessante che parla di una ragazzina che muore e ci racconta la sua vita nell'aldilà e le sue avventure per poter andare o alli'Inferno o al Paradiso!!! :P

 

Ma adesso dovrò interrompere la lettura xleggere un libro che mi hanno assegnato a scuola. " Il postino di Neruda", tratta sopratutto di poesia!!! :U_U: !!!

 

:ciao:

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...
  • 2 weeks later...

Da un mio post precedente:

 

I Romanzi Paolini/Troisi vengono spesso considerati fantasy (quando fantasy non lo sono). Se volete leggervi un libro/saga degna d'esser chiamata "fantasy" potete provare con le cronache del ghiaccio e del fuoco. O, tutt'al più, con shannara e landover (entrambi fantasy ma ad un livello più basso del precedente)... seguendo la scia vi è Eddings (la cui prima trilogia è veramente ben fatta, mentre la seconda dire che "lascia a desiderare" è un complimento), Goodkind (che personalmente apprezzo, seppur dal secondo libro in avanti), Feist (la trilogia di RiftWar è ben fatta, il primo libro e l'ultima parte del terzo sono veramente belli... il resto è "quasi un riempimento"), Audley (giovane promessa fantasy che, seppur ne critichi lo stile (rende la lettura molto ostica), ha il pregio di aver creato una trilogia fantasy che non ha nulla a che vedere con gli archetipi classici). Poi, va bhè, vi è Tolkien ma anche lui è più apprezzabile per quanto riguarda la "creazione del suo mondo" rispetto allo stile da lui adoperato (un po' come terry brooks se avete presente...) ma a Tolkien gli si perdona tutto :ride:

 

P.s. di sicuro vi sconsiglio, quale libro fantasy, eragon, eldest e derivati... e cronache (del mondo emerso), guerre e derivati... lo stile è estremamente semplice, la trama per nulla complessa tanto che il tutto diventa abbastanza prevedibile^^ E ve lo dice uno che prima di criticare tali opere le ha lette^^"

 

Riguardo il fantasy posso dire di intedermene e se vuoi un consiglio, basta chiedere ;)

 

P.s. se vuoi, puoi rileggerti le pagine 16-17 di questo topic dove si parla di tali libri (riferito però alle cronache del mondo emerso [troisi])

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...