Jump to content
Anime in Evidenza
Manga in Evidenza

Libro preferito


Didara 90
 Share

Recommended Posts

Quale il vostro libro preferito? E perchè?

Per me il solo e unico è VIAGGIO AL CENTRO DELLA TERRA: mi è piaciuto così tanto che l'ho letto due volte!

L'ho letto all'età di dodici anni circa: lo adoro così tanto perchè è stato il libro che mi ha riportato alla mente l'avventura, la scienza, e i ricordi di quand'ero più piccolo ancora mirati all'avventura. Non so se ci possa essere un libro che per me possa essere il nuovo numero uno. :lol:

Link to comment
Share on other sites

Bel libro l'ho letto anch'io però a me piace non so se lo conosci il libro intitolato "Eragon" e il "Miglio Verde

 

Gli conosco, di Sthphen King non ne ho mai letti, ma devono essere belli. Per quanto riguarda Eragon, il fantasy che si salva con me è solo HARRY POTTER...

Link to comment
Share on other sites

Io non ne ho uno preferito... Ne ho talmetne tanti e non saprei proprio che scegliere ?_?

Susanna Tamaro: Va dove ti porta il cuore

Franz Kafka: Il Processo

Pirandello: Uno, nessuno e centomila - Il fù Mattia Pascal - L'esclusa

Giovanni Verga: I Malavoglia

Orianna Fallaci: Lettera ad un bambino mai nato

Anna Frank: Il diaro di Anna Frank

Primo Levi: Se questo è un uomo

Lev Tolstoj: Guerra e Pace

Boris Leonidovic Pasternak: Il Dott. Zivago

Link to comment
Share on other sites

:mhmm: bhè pure per me la letteratura è relax... nn è che mi son letta sti libri cn una pistola alla testa :ride:

Cmq molti di quei libri son brevi... In una settimana li fai tranquillamente... e nn son tnt impegnativi... A parte un altro paio... è che alcuni son lunghi... Ma ql son i mie preferiti :asd: poi leggo pure io thriller, legal story ecc ecc... però non è che da ql "impari" ql a livello umano insomma nn mi emozionano cm ql che ho messo su *.*

Link to comment
Share on other sites

Anche per me ci sono molteplici libri preferiti..

Anna Karenina - Lev Tolstoj

Delitto e Castigo - Fedor Dostoevskij

Alice nel Paese delle meraviglie e Attraverso lo specchio magico - Lewis Carroll

Il Signore degli Anelli - J.R.R. Tolkien

Ultime lettere di Jacopo Ortis - Niccolò Foscolo

I Dolori del Giovane Werther - Goethe

Satyricon - Petronio

La coscienza di Zeno - Italo Svevo

Narciso e Boccadoro - Herman Hesse

La Repubblica - Platone

La Ballata del Vecchio Marinaio - Samuel Coleridge

Questi tutti a parimerito xD

Link to comment
Share on other sites

sinceramente non ho un libro preferito, però tra quelli che ho letto recentemente mi sono piaciuti molto "1984" di george orwell perchè è una storia molto interessante e in un clima dove non c'è libertà,due persone riescono addirittura ad amarsi di nascosto,e poi c'è fareneith 451 che è molto simile per certi aspetti a 1984.

Link to comment
Share on other sites

E qui partì il listone :cannabis:

 

Clive Cussler: Tutti, la penna più feconda dopo Emilio Salgari

Emilio Salgari:Tutti

Robert Sutton:Il metodo antistronzi (titolo originale :cannabis: )

Richard Ellis:Atlantide

Lucrezio:De rerum natura

Vito Mancuso:L'anima e il suo destino

Catullo:I canti

Camus:Lo straniero

Daniel Barenboim:La musica sveglia il tempo

 

Su tutti occupano uno spazio particolare Lucrezio e Catullo, non perchè sono autori latini ma perchè sono le letture che mi hanno aperto la mente ;)

Link to comment
Share on other sites

io sinceramente dei libri preferiti li ho e sono quelli che davvero quando li hai finiti hai voglia di essere amico dell'autore e parlagli per capire se esistono davvero i personaggi di quel libro. questa citazione nn è mia ma è, un pò cambiata, quella del libro "il giovane holden" un libro classico ma che davvero ti rimane, poi ci sono alcuni libri che ho letto da piccolo ma che mi sono rimasti cuciti nel cuore come "solido liquido o gassoso" di domenica luciani ed altri della stessa autrice. poi l'unico libro del genere fantasy, di cui nn sono un grande appassionato, ke però mi piace è harry potter. i classici naturalmente li ho letti ma nn mi sono rimasti molto impressi, sono belli e utili da leggere, però nn come quelli che quando li finisci per riprenderti ti serve almeno un giorno :ok:

Link to comment
Share on other sites

il mio libro preferito è "il ritratto di dorian gray"....l'ho letto credo 4 volte!..bellissimo!!!

mi piacciono molto quelli si stephen king, vi consiglio "insomnia"..l'inizio è un po lento ma dopo diventa veramente fantastico!!!

poi vediamo.."l'alchimista" di coelho...e "il paradiso degli orchi" di daniel pennac (quest'ultimo ve lo consiglio x l'estate: ha una storia originale e fa morire dal ridere..oltre a nn essere lungo)

 

mi sa che sono andato fuori tema :gocciola: sorry!!

 

Link to comment
Share on other sites

Il ritratto di dorian Gray..ti senti estetico? Un bellissimo libro, Wilde è un genio. Dovremmo aprire il dibattito: dorian gray, suicidio o morte accidentale? XD è OT scusate magari apro il topic xD

:ok: bella domanda mitch!! :asd: ..questa è bella tosta! :gocciola:

:XD: :XD:

Link to comment
Share on other sites

Dimmi il titolo di un'opera ^_^ Mi pare di ricordare un autore simile..

 

Beh è famoso per il linguaggio che utilizza nelle sue opere. Leggitene un paio e saprai come farti farti ammazzare in un paese anglofono! :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:

Leggiti questo :"Erections, Ejaculations, Exhibitions and General Tales of Ordinary Madness" non so se l'abbiano tradotto in italiano, male che vada forse sul web qualcosa trovi

:yes: :yes: :yes:

Link to comment
Share on other sites

Dimmi il titolo di un'opera ^_^ Mi pare di ricordare un autore simile..

 

Beh è famoso per il linguaggio che utilizza nelle sue opere. Leggitene un paio e saprai come farti farti ammazzare in un paese anglofono! :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:

Leggiti questo :"Erections, Ejaculations, Exhibitions and General Tales of Ordinary Madness" non so se l'abbiano tradotto in italiano, male che vada forse sul web qualcosa trovi

:yes: :yes: :yes:

 

Guarda ho letto integrale l'Ulisse di Joyce non mi spaventa niente ^_^

Comunque se posso consigliare a tutti un libricino..

Platone - Lettera VII, ne ho appena tradotto un passo dal greco. Platone racconta la sua esperienza politica, e il perché del suo fallimento. Arriverà a dire che purtroppo la politica non si slegherà mai dalla corruzione. Davvero commovente, è una lettura semplice e corta (naturalmente voi la potete leggere tradotta).

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...