Jump to content
Anime in Evidenza
Manga in Evidenza
Sign in to follow this  
JERI-SHOW

Un vero cattivo in Naruto

Recommended Posts

Qui in Naruto ho notato una cosa.

Non c'è un vero malvagio qui(a parte forse Orochimaru e alcuni davvero minori)tutti i cattivi qua hanno una giustizia loro(che sotto alcuni punti di vista si può ritenere giusta) e sono disposti ad atti malvagi pur di ottenerla(un pò come Death Note)

Share this post


Link to post
Share on other sites

dipende da cosa intendi per "vero cattivo". Dalle tue parole si evince che il vero cattivo per l'appunto sia qualcuno che fa del male senza un perchè, solo per volontà di farlo (dato che i "cattivi" di naruto lo fanno per via della loro giustizia/ideali); da quel punto di vista effettivamente sì, non c'è un qualcosa del genere in Naruto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non proprio per vero cattivo intendo uno che fa del male per tornaconto/avidità/cupidigia/superbia proprio/a senza pensare al prossimo

ovvero Frieza avidità/superbia,Cell superbia,Hisoka superbia.

In Naruto solo Orochimaru rientra fra questi(ma forse ci faranno vedere un flashback che farà diventare un santo anche lui)

parlando degli ultimi cap.

che ruolo avranno per voi Sasuke e Orochimaru nei prossimi cap.?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma oserei dire che in realtà la stereotipo di "cattivo che vuole distruggere il mondo e/o conquistarlo ed uccidere tutti senza un perché" in stile Freezer (il "cattivo classico" per l'appunto) è stato abbandonato da praticamente tutti i manga/fumetti/film. :gocciola:

È naturale che per dare un po' più di profondità alla storia si cerchi di caratterizzare meglio anche gli antagonisti (e a volte si finisce con il creare dei personaggi molto più "reali" ed "umani" di quanto possano esserlo i protagonisti) e di "giustificare" le loro azioni. E questo accade non solo in Naruto... Anche in One Piece i vari modi che hanno gli ammiragli di interpretare il concetto di giustizia possono essere più o meno condivisibili. Spetta naturalmente al lettore scegliere la propria fazione preferita. E volendo anche Aizen in Bleach agisce seguendo un proprio ideale ed un proprio scopo (sebbene questo sia un caso particolare dato che è evidente che tale personaggio ci gode a fare il bast***o). Naturalmente negli shonen la differenza fra "bene" e "male" è decisamente più marcata ma a mio parere un'opera di alto livello deve comunque riuscire a fornire una narrazione "super partes". :U_U:

Per quanto riguarda gli spoiler non posso aiutarti dato che non sto seguendo ultimamente il manga...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si negli anime dal 2005 (più o meno) in poi gli antagonisti hanno anche loro i sostenitori ecc. (con qualche eccezione).Però in Naruto è una cosa incredibile che in tutti gli antagonisti che sembrano i più grandi bast... poi gli fanno diventare dei santi

Share this post


Link to post
Share on other sites

...è sottile la linea che divide un Peccatore da un Santo...e in Naruto devo ancora trovare dei Santi ( perchè non c'e' ne) Riguardo la classificazione in Buoni o Cattivi è soggettiva. Si lascia che sia ogniuno di noi a voler giustificare le azioni di certi personaggi e scegliere da che parte stare e tutto questo sempre a seconda del metro di giudizio e la sensibilità di ciascuno. Socrate affermava che: chi fa del male lo fa solo perchè non riesce a riconoscerlo come tale non perchè vuole effettivamente compiere azioni malvagie. Non divido le persone in Naruto in Buoni o Cattivi ma persone con varie sfumature che agiscono secondo la loro giustizia personale. Possiamo discutere in eterno vagando tra filosofia e scienza ma credo che chi compie atti malvagi racchiude in se un mix inestricabile di Predisposizione genetica, di effetti di uno stile di vita aggressivo e di esposizione a eventi stressanti e drammatici, tralasciando casi estremi come gravi patologie ( ma questo non ci interessa non fa al caso nostro). Non sono contraria al fatto che conoscendo "certe" vicende di alcuni "boss" le persone possono comprendere meglio la dinamica che ha portato un determinato personaggio ad agire in un certo modo, anzi tutto questo lo rende più umano e si avvicina di molto alla realtà, ma sono contraria al fatto che certi " boss" si redimono in maniera poco originale e incoerente con gli ideali dapprima e le gesta commesse fino al momento della redenzione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti accelerator82! Un post degno di un trattato di filosofia! A dire il vero ragionando su cosa scrivere in questo topic avevo pensato anch'io all'affermazione di Socrate sul male ma poi avevo deciso di ometterla dato che, alla fine, si sta sempre parlando delle scelte di alcuni personaggi di fantasia, non del male in generale. Resta il fatto che dopo aver letto il tuo post sono tentato di proporre a Trunks02 di creare una sezione in cui fare discussioni di filosofia, di scienza e robe così. Anzi, se leggerai questo post, Trunks, ti prego di prendere in considerazione questa ipotesi! :capo:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...