Jump to content
Anime in Evidenza
Manga in Evidenza
Sign in to follow this  
Sephirot

La Signora Bianconera

Recommended Posts

Partita perfetta,tolto l'ultimo episodio,è andata benissimo,tutto liscio.(spero solo che non è stato il Parma a farci vincere :XD: ovviamente scherzo,la verità sta sempre nel mezzo,bene noi e male loro)Pirlo pazzesco,c'è poco da commentare è stato perfetto,vista anche la pessima loro prova.

Sono felicissimo di aver sbagliata la previsione,è stata un emozione.

Bisogna cercare di vincerle sempre questo tipo di gare contro le medio/piccole,ricordo che queste gare le precedenti Juve le floppava quasi sempre.

Pronostico per la trasferta di Siena: Siena vs Juventus 0-2.

Stavolta spero di prenderci davvero! :ok:

(ho messo in fondo alla firma un bel video sulla juve,lo conosciete,bellissimo,peccato che tra poco verrà rimosso come tutti i video che prendo da youtube)

Share this post


Link to post
Share on other sites

speriamo che continuino cosi! non devono pensare allo scudetto ma solo ad arrivare alla zona champions(lo scudetto quest'anno andrà o alle milanesi o al Napoli) è poi dal prossimo anno si penserà a vincere lo scudetto o magari la champions se tutto va bene....ma del mister mi fido ciecamente^^

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella partita, in più occasioni poteva concludere, ma soprattutto all'inizio queste trasferte non sono mai facili. Comunque bella Juve e 3 punti portati a casa e ora attendiamo il Bologna dopodomani!

Share this post


Link to post
Share on other sites

complimenti Vardeck ci hai azzeccato^^....partita molto bella a parte il brutto finale...il gol nostro per me andava annullato ma se Vucinic non avesse fatto quell'idiozia forse il secondo tempo l'avremmo dominato con gol sicuramente....cmq va bene cosi! il carattere c'è e si vede, solo un consiglio dò al mister: metti subito VIDAL, anche al posto di Marchisio, oppure fai un bel 4-3-3 è il centrocampo non l'ho batte nessuno

Share this post


Link to post
Share on other sites

bè però dai non ha giocato male Giaccherini...se non altro abbiamo azzeccato un buon colpo, molto meglio di quel Martinez! non vedo l'ora di vedere titolari Quagliarella, Elia e Vidal(come ho scritto prima), sono curioso soprattutto del secondo...col Catania sarà altra battaglia perchè come al solito queste squadre perdono sempre prima di incontrare la Juve....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Su giaccherini mi trovi in disaccordo , ha provato a saltare l'uomo ma con la stessa finta non superi nessuno in più avesse ingarrato 1 cross , mi ha fatto imbestialire nel tener palla e perderla ... non mi è piaciuto per niente per me è un 3 (regalato)

Share this post


Link to post
Share on other sites

bè nella prima e nella seconda partita non era male dai...se non altro l'impegno si è visto, come ho scritto prima, lo preferisco a quella mummia di Martinez! cmq quelli che nella partita mi hanno deluso sono stati Chiellini e soprattutto De Ceglie...non è male come giocatore però non capisco perchè il mister l'ha preferito a Ziegler che per me forse, si sarebbe espresso un pochino meglio di Paolo. Cmq pazienza, questa è la squadra, accontentiamoci(dico subito che io non considero questa squadra da scudetto ma solo per raggiungere la zona champions) se non altro la mentalità è quella da Juve, è questo già mi fa star tranquillo per le prossime partite...speriamo di vedere un grande Pirlo anche a Catania è soprattutto Vidal, che oggi ha giocato benissimo nel ruolo di terzino, ma che ancora non convince il mister a schierarlo titolare....su questo non capisco

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me la nuova mentalità di questa juve piace moltissimo, peccato per l'espulsione di Vucinic (quando si dice "Genio e Sregolatezza" :asd:) che ha condizionato la partita e per la disattenzione e pressapochezza in fase difensiva su quella palla inattiva, che ci sono costate 2 punti "facili"...

 

Invece, volevo farvi notare l'ottima prova di Pasquato con il lecce: nonostante la prova della squadra non sia stata di primo piano, Christian già si distingue! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Risultato insoddisfacente,però sul piano caratteriale è stato fantastico!Io odio quando non si vince,però questa volta ho preso il risultato positivamente,bravo Conte.Pirlo immenso.A Catania però voglio i 3 punti,assolutamente!

(Vucinic si è fatto prendere dalla foga,però sono felice per Quagliarella)

Il gol nostro era irregolare,ma.....

Capitolo arbitri:Basta....I primi 10 minuti sembravamo imbattibili,poi falli continui,Pepe ammonito senza motivo,Mirko espulso,ok,ci stava,però non su richiesta,se visto chiaramente che Gava prima faceve segno di:"questo è l'ultimo,al prossimo..."Invece la mandato fuori...Gli arbitri devono avere gli attributi!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro Diavolo, benvenuto all’inferno

58bd524d-c064-46b4-bb87-fca3f9984bfb.jpg

 

Tutti in piedi ad applaudire la capolista. Finisce così Juventus-Milan, con l’ovazione di 41.000 spettatori entusiasti per una vittoria pesantissima per il morale e la classifica e emozionante per lo spettacolo regalato dalla Signora del calcio.

 

Uno spettacolo che, a onor del vero, inizia ancor prima del fischio d’inizio e lo regala lo Juventus Stadium, gremito all’inverosimile. Il boato che accoglie i giocatori al loro ingresso in campo esalta i bianconeri che partono subito bene, rimanendo ordinati quando si tratta di coprire e dialogando con precisione una volta entrati in possesso di palla.

La mossa di Conte di schierare Chiellini a sinistra e Bonucci al fianco di Barzagli sembra subito azzeccata, perché Giorgio non solo garantisce una buona spinta, ma è sempre pronto al raddoppio. In avanti Vucinic è l’unica punta, ma è tutt’altro che isolato e dialoga spesso e bene sia con gli esterni, Krasic e Pepe, che con Vidal e Marchisio, sempre pronti all’inserimento. Gli occhi di tutti però, come è logico che sia, sono puntati su Pirlo. Affrontare la squadra che è stata tua per dieci anni emozionerebbe qualunque giocatore. Ma Andrea non è un giocatore qualunque... è un campione raffinato e se Allegri cerca di neutralizzarlo con una marcatura asfissiante, lui allora gioca di prima, rendendo così la manovra più veloce.

Dopo una prima fase di studio, con il passare dei minuti la Juve prende campo e arrivano anche i primi pericoli: al 14’ Marchisio si libera bene per il tiro, ma spara alto dal limite dell’area e cinque minuti dopo ci prova Pirlo dalla distanza, trovando Abbiati pronto a bloccare. Il duello si ripropone al 27’, quando il portiere rossonero respinge con i pugni una punizione dell’ex compagno di squadra.

Non ha miglior fortuna Vucinic quando al 33’ riesce a girarsi in area e tentare il destro, troppo centrale, ma soprattutto quando al 36’ supera Abbiati con delizioso tocco dal limite, ma centra in pieno l’incrocio dei pali. Delizioso è anche il controllo di Marchisio in area sull’assist di Vidal al 41’, ma la girata è debole. Ancora Vucinic fa “la barba al palo” allo scadere del primo tempo, che nonostante gli sforzi bianconeri si chiude sullo 0-0. E il Milan? Non pervenuto, almeno dalle parti di Buffon. Grazie al pressing della banda di Conte, il possesso palla dei rossoneri non riesce sempre e quando riesce è più che altro uno sterile palleggio.

 

Niente cambi in avvio di ripresa e Juve subito vicina al gol con una deviazione sottoporta di Bonucci, dopo gli sviluppi di un corner, miracolosamente alzata sopra la traversa da Abbiati.

Il primo intervento di Buffon arriva al 6’, su una conclusione di Boateng che indirizza nell’angolino un pregevole assist di Cassano. Gigi allunga la manona e mette in angolo. Al 9’ Conte getta nella mischia Giaccherini al posto di Krasic. Pepe si posta così a destra, lasciando all’ex cesenate il duello con Bonera dalla parte opposta. Allegri risponde togliendo Cassano e Nesta per Emanuelson e Antonini.

 

Il ritmo cala e le occasioni diminuiscono, ma continua la supremazia territoriale bianconera che non viene premiata per una questione di centimetri: al 31’ Vucinic e Pirlo dialogano al limite, il montenegrino tocca lateralmente e il campione del mondo, con una finta intelligente, libera Vidal che scarica un rasoterra velenoso, fuori di un soffio. Stessa sorte per il destro di Vucinic dal limite, quattro minuti più tardi.

La cattiva sorte sembra accanirsi, ma non può averla vinta sull’insistenza dei bianconeri che non mollano un pallone e trasudano voglia di vincere. E al 42’ vedono i loro sforzi premiati: Vucinic e Marichiso chiudono un triangolo strettissimo in area, Abbiati sembra in vantaggio sul centrocampista che riesce però a vincere il rimpallo e il pallone carambola in rete.

 

Subito dopo il vantaggio Matri rileva Vucinic e il Milan rimane in dieci: Boateng, già ammonito, colpisce con una manata in pieno volto Chiellini e rimedia il secondo giallo.

Sembrerebbe finita, ma in realtà la festa è appena iniziata: Marchisio diventa definitivamente l’eroe di giornata quando, in pieno recupero, spara un destro al volo dal limite sul quale Abbiati interviene e goffamente lasciandosi passare il pallone del 2-0 tra le gambe.

Ora è finita davvero ed è un trionfo. I tre punti pesano, perché permettono alla Juve di rimanere in vetta alla classifica, ma ancor di più conta come sono arrivati: con una prova gagliarda, di straordinaria intensità e di ottima qualità. Questa è ormai una squadra vera, completa, che può ancora crescere, ma che già ora sa regalare emozioni e prestazioni da urlo. E l’urlo è quello di 14 milioni di tifosi in festa.

 

JUVENTUS-MILAN 2-0

 

RETI: Marchisio 42’ st, Marchisio 48’ st

JUVENTUS

Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Bonucci, Chiellini; Pirlo; Krasic (9’ st Giaccherini), Marchisio,Vidal (49’ st Pazienza), Pepe; (43’ st Matri).


A disposizione: Storari, Grosso, Elia, Del Piero, Matri.

Allenatore: Conte 


 

MILAN

Abbiati; Bonera, Nesta (26’ st Antonini), Thiago Silva, Zambrotta; Nocerino (38’ st Ambrosini), Van Bommel, Seedorf; K.P. Boateng; Ibrahimovic, Cassano (16’ st Emanuelson). 


A disposizione: Amelia, Di Sciglio, Aquilani, Inzaghi.

Allenatore: Allegri

 

ARBITRO: Rizzoli

ASSISTENTI: Niccolai, Copelli

QUARTO UFFICIALE: Tagliavento

 

AMMONITI: K. P. Boateng 39’ pt, Nesta 7’ st, Pirlo 18’ st, 43’ st K. P. Boateng

ESPULSI: 43’ st K. P. Boateng

 

[juventus.com]

 

Che dire... "Juveeee, storia di un grande amoreeeee..." :love:

Vai così mia Juve!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

mai vista una partita cosi della Juve da anni! le mummie dell'anno scorso si sono trasformati in Speedy Gonzales^^....quanta corsa ragazzi....grazie di esistere Mister Antonio!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

bè secondo Conte sta imparando un tipo di gioco che non ha mai fatto, ossia tornare indietro e difendere, in questo consuma molte energie, che poi si vedono in fase offensiva quando non corre più di tanto...per me ci vuole pazienza(nn il giocatore^^), sperando che possa imparare alla svelta il tipo di gioco che vuole il Mister per lui....cmq devo dire che Giaccherini mi sta smentendo....pensavo che fosse un flop alla Martinez, invece al contrario dell'uruguaiano corre, corre e corre, creando occasioni da gol per i compagni....acquisto azzeccato! giocatori volenterosi come lui sono sempre ben accetti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho potuto assistere alla partita direttamente allo stadio e devo dire che lo stadio gia da solo intimidisce gli avversari e da una carica ai giocatori che la sentono vivamente. Ora mi trovo senza voce ed esausto ma sono strafelice per il risultato!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

che bello deve essere guardarlo direttamente da li...che invidia! cmq sono contento che la juve abbia fatto una partita cosi nel nostro stadio, noi tifosi meritiamo questo, dopo anni di sofferenza a veder ridotta la grande Juve ad una misera squadretta...grazie Antonio! un vero grande pugliese come me :ride: :ok:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Visto che Conte è l'unico degli allenatori degli ultimi, indegni, anni che davvero volevo non posso che esserne contento a maggior ragione. Se anche le cose in futuro non dovessero andare benone certo non mi rimangerò quello che ho detto da quando è stato dato l'annuncio che era lui l'allenatore. E visto che sui precedenti non mi ero sbagliato spero di prenderci anche qui, in positivo XD

E comunque battere il Milan non ha prezzo... poi per tutto il resto ci può pure stare Mastercard :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che goduria,fino al 42esimo ero tesissimo ma Claudio(e un pò di sedere)mi ha fatto sobbalzare dalla sedia!

Tutto molto fantastico,giornata perfetta,speriamo si continui su questa strada,visto come sono andate le ultime stagioni dove vincevamo con le grandi e inizievamo bene e poi finivamo male.(francamente abbiamo perso già punti importanti con Catania e Bologna)Cercate di dare sempre il massimo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...