Jump to content
Anime in Evidenza
Manga in Evidenza
Sign in to follow this  
Shinigami_Eru

Disastro nel nord-est del Giappone

Recommended Posts

Una centrale nucleare non esplode? E seconde te Chernobyl è stata rasa al suolo da un'inopportuna loffia di Giuliano Ferrara?

È noto a tutti che gli atomi implodono nella fusione ed esplodono nella fissione nucleare dove viene bombardato un atomo di uranio arricchito per scatenare una reazione a catena di esplosioni di atomi con conseguente liberazione di energia sotto forma di calore.

Se per esplosione intendi se un reattore puo' esplodere come una bomba atomica la risposta e' no.

Pur essendoci una massa critica di uranio perche' avvenga una reazione esplosiva e' necessario che tale massa sia raggiunta in un tempo molto breve. Quello che accade in una centrale nucleare e' che per una serie di errori o incidenti venga a mancare il liquido di raffreddamento in questo caso le reazioni nucleari porterebbero il nocciolo alla temperatura di fusione. Questo si scioglierebbee colerebbe nella parte inferiore del contenitore perforandolo. L'unica "esplosione" concepibile è una mancata pressurizzazione con conseguente rilascio di gas e liquido moderatore.

 

Esatto..a chernobyl non è stata una esplosione del materiale radioattivo del nocciolo ma a causa di un errore l'acqua di raffreddamento si è scissa e ha generato idrogeno che è esploso e ha causato lo scoperchiamento del nocciolo che poi ha causato lo spargersi di materiale radioattivo nell'atmosfera..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Approposito di nucleare, la situazione di Fukushima non accenna a migliorare...

 

Un altro incendio si è sviluppato al reattore 4 della centrale nucleare di Fukushima. Intanto, i livelli di radioattività nella centrale sono estremamente fluttuanti: nei momenti peggiori le radiazioni sono state anche di mille volte superiori alla norma. Si sono fermati gli elicotteri dell'esercito che stavano buttando acqua sulla centrale: troppo alto il livello di radioattività per permettere ai piloti di operare.

 

16.32 - "Ventimila i dispersi"

Sono probabilmente almeno 20mila le persone disperse nella prefettura nord-orientale di Miyagi in seguito al sisma e allo tsunami che hanno devastato il Giappone venerdì. Lo riferiscono le autorita' locali citate dalla Kyodo.

 

16.25 - Arrivato il cannone ad acqua

E' arrivato a Fukushima il cannone ad acqua con il quale si cercherà di raffreddare il reattore numero quattro dell'impianto nucleare. Lo riferisce l'agenzia stampa Kyodo.

 

16.24 - Onu preoccupata da centrali giapponesi

Il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, ha parlato al telefono con il premier giapponese Naoto Kan, con il quale ha "discusso della situazione delle centrali nucleari di Fukushima", le quali "preoccupano molto" l'Onu. Lo si legge in una nota diffusa oggi al Palazzo di Vetro. Ban ha "lodato gli sforzi del governo giapponese di contenere i rischi per la popolazione" e ha "ribadito che le Nazioni Unite sono pronte ad offrire ogni aiuto aggiuntivo che verrà richiesto".

 

16.10 - Ue, allerta sui cibi giapponesi

La Commissione europea ha raccomandato agli Stati membri "di effettuare delle analisi sul livello di radioattività nei prodotti alimentari per l'uomo e per gli animali, importati dal Giappone". Lo ha detto Frederic Vincent, portavoce del commissario europeo alla salute John Dalli.

 

15.32 - Nuovo bilancio: 12.400 tra morti e dispersi

Tra morti e dispersi, il bilancio del terremoto/tsunami che venerdì ha devastato il nordest del Giappone ha superato quota 12.400. L'ha comunicato oggi, secondo quanto riporta il sito internet dell'Asahi shinbun, il Dipartimento di Polizia nipponico. I morti accertati sono ormai 4.255, mentre i dispersi sono 8.194. I feriti sono 2.282. Scende il numero degli sfollati che sono ospitati nei centri di accoglienza. Secondo quanto scrive l'agenzia di stampa Kyodo, sono scesi a quota 430mila dal picco di 550mila.

 

15.15 - Russia: "Scenario atomico peggiore"

Il capo dell'Agenzia atomica russa, Serghiei Kirienko, ha affermato che la crisi nucleare in Giappone si sta sviluppando secondo lo scenario peggiore.

 

FONTE: Tgcom

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorrei incentrare l'attenzione sui 50 tecnici di Fukushima che stanno dando la loro vita per evitare la fusione del nocciolo. Non penso che qui in Italia avremmo trovato 50 persone disposte a sacrificarsi...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vorrei incentrare l'attenzione sui 50 tecnici di Fukushima che stanno dando la loro vita per evitare la fusione del nocciolo. Non penso che qui in Italia avremmo trovato 50 persone disposte a sacrificarsi...

In Italia beh...forse soltanto nell'antica Roma.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Kishimoto nonostante le voci che lo davano per disperso è stato ritrovato e sta bene, potrà essere una notizia di basso conto anzi lo è.. però ve l'ho voluta comunicare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Le centrali nucleari non possono esplodere. Al massimo si fonde il nocciolo. Proprio per la natura dell'Uranio utilizzato, non può esplodere. Infatti le centrali uilizzano molto U 238. L’uranio usato, dunque, ha un contenuto di materiale fissile molto minore rispetto a quello usato per bombe. Un materiale del genere non può esplodere. Punto.

 

 

P.S. Tra l'altro è meglio se non aprite nemmeno la TV. Per sbaglio sono capitato su Studio Aperto.. hanno confuso la fusione nucleare con la fissione. :lol:

 

si l'ho detto perchè pensavo che una minima possibilità di innescare una reazione molto veloce ci fosse. non so quanto e che tipo di uranio usino per le centrali nucleari, so però che usano delle barre in grafite come "trappole per i neutroni" per controllare la reazone. se le barre dovessero essere completamente sollevate nn so cosa possa accadere :mhmm:

 

cmq grazie della dritta :ok:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi la situazione è grave :(

 

10.000 morti e più di 100.000 dispersi ... e sono fonti approssimate

 

Volevo sapere se avete già postato dove poter fare delle donazioni ??

Share this post


Link to post
Share on other sites

I capitoli di Naruto, Bleach e One Piece (io seguo quelli, non so gli altri) sono usciti lo stesso, persino in un momento come questo, onore ai giapponesi!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ragazzi la situazione è grave :(

 

10.000 morti e più di 100.000 dispersi ... e sono fonti approssimate

 

Volevo sapere se avete già postato dove poter fare delle donazioni ??

 

Vai nella prima pagina di questa discussione, troverai quello che cerchi scritto in rosso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve,vorrei fare solo 1 richiesta,non importante e non di rilievo...insomma una cavolata...

ma è possibile creare un topic come questo dove ci sia un censimento dei miti di anime e manga superstiti?

lo so è una richiesta che protrebbe scatenare flame o altro...

ma la mia è una domanda solo a titolo informativo...per capire se qualcuno dei nostri capolavori si fermerà o cambierà rotta portando con se nella storia la traccia indelebile che già in altri campi è creazione a causa degli eventi...

è giusto una curiosità/informazione in più...per sapere...

se si creasse sarebbe utile anche mettere i capolavori più grandi come riferimento per identificarli...

Per esempio se dico Tomino è vivo...chi non è esperto o segue Gundam non sa che è uno dei maestri della prima serie...

Ribadisco,non voglio provocare reazioni negative,e non è una cosa importante per me in primis,ma una curiosità/informazione che mi piacerebbe venir a sapere...

Grazie e scusate se vi siete sentiti offesi dalle mie parole...

Share this post


Link to post
Share on other sites

A titolo informativo può anche essere utile, visto che in molti se lo chiedono

 

Comunque le ultime notizie, non positive purtroppo:

 

E' ormai una disperata corsa contro il tempo all'impianto nucleare di Fukushima per evitare la fusione dei nuclei dei reattori. I tentativi di raffreddare i reattori hanno subito un nuovo contraccolpo e i livelli di radiazione nella zona sono in aumento. Nonostante la valanga d'acqua riversata da elicotteri e cannoni, le radiazioni registrate in serata sono salite da 3.700 microsievert all'ora a 4.000 (1000 all'anno è il livello considerato sicuro).

 

Secondo i dati diffusi dal dipartimento di Polizia, tra morti e dispersi si è arrivati a quota 15.023. I morti accertati, alle 16 locali (ore 8 in Italia) sono 5.429 in 11 prefetture più Tokyo. I dispersi sono in tutto 9.594 distribuiti in sei prefetture. I feriti sono 2.404.

 

FONTE: Tgcom

Share this post


Link to post
Share on other sites

ragazzi so che forse sarò scontato e qualcuno lo avrà detto prima di me ma per un popolo al quale porto stima per i suoi modi di comportarsi e per l'esempio reale dell'onore per la patria, la famiglia e i propri cari; dove tutti in un momento di profondo terrore come questo a saputo tenere il sangue freddo di rialzare la testa e ricominciare non posso far altro che porre il mio rispetto e chiedere la possibilità di dimostrare il nostro dispiacere per ciò che è accaduto mettendo una fascia nera di lutto nella home page del forum fino a che la situazione nn torni alla normalità.

Ringrazio gli admin per la presa in considerazione e mi scuso se la cosa possa sembrare banale o inutile.

Concludo ringraziando tutti i giapponesi che lavorano per darci la possibilità di vedere capolavori come questi e tutti i ragazzi del forum che danno la possibilità ad appassionati come me di vederli anche qui in italia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Si parla anche di Plutonio...

 

 

Se avete visto anno zero dall'inizio vi mettete le mani nei capelli , per la gravità di quella sostanza D:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma anche se leggete l'articolo che ho postato avrete la stessa sensazione. Un microgrammo (un millesimo di milligrammo) è sufficiente per uccidere una persona :shock: ... Sarebbe molto più intelligente usare solo l'uranio che già è molto pericoloso di suo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma anche se leggete l'articolo che ho postato avrete la stessa sensazione. Un microgrammo (un millesimo di milligrammo) è sufficiente per uccidere una persona :shock: ... Sarebbe molto più intelligente usare solo l'uranio che già è molto pericoloso di suo.

 

E pensare che vogliono mettere il nucleare in Italia , una pazzia come siamo noi italiani moriamo dopo il 2° giorno :ops:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma anche se leggete l'articolo che ho postato avrete la stessa sensazione. Un microgrammo (un millesimo di milligrammo) è sufficiente per uccidere una persona :shock: ... Sarebbe molto più intelligente usare solo l'uranio che già è molto pericoloso di suo.

 

E pensare che vogliono mettere il nucleare in Italia , una pazzia come siamo noi italiani moriamo dopo il 2° giorno :ops:

Contando che non sappiamo gestire i rifiuti normali, pensa quelli radioattivi :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma anche se leggete l'articolo che ho postato avrete la stessa sensazione. Un microgrammo (un millesimo di milligrammo) è sufficiente per uccidere una persona :shock: ... Sarebbe molto più intelligente usare solo l'uranio che già è molto pericoloso di suo.

 

E pensare che vogliono mettere il nucleare in Italia , una pazzia come siamo noi italiani moriamo dopo il 2° giorno :ops:

 

il problema è che se anche decidessimo di non aprire le centrali nucleari siamo letteralmente circondati da quelle dei paesi confinanti...

comunque si è parlato di una soluzione analoga a quella di chernobyl, ovvero una colata di cemento sui reattori di fukushima... l'idea è quella di crare un "sarcofago" di cemento molto spesso per impedire ulteriori perdite radioattive...

Share this post


Link to post
Share on other sites

si ha ragione Cepi Kun.....se ci pensiamo l'Italia è proprio circondata.....non so se ricordate, la centrale nucleare che avuto problemi in Slovenia? se fosse accaduto come sta accadendo in giappone,le fuge radioattive arrivavano in italia, dato che la centrale si trovava a pochi km vicino Gorizia se non sbaglio....quindi farle o non farle non fa differenza :mhmm:

Share this post


Link to post
Share on other sites

OT: Giusto per precisare, non è a pochi km da Gorizia, anzi, si trova dall'altra parte della Slovenia http://en.wikipedia.org/wiki/Kr%C5%A1ko_Nuclear_Power_Plant[/center].

 

resta il fatto che meno ce ne sono, meno possibilità di incidenti restano. Certo, se scoppia una centrale in un qualsiasi nazione europea, siamo fo***ti, ma non mi sembra il caso di dire: "beh ce l'hanno i nostri vicini, costruiamola anche noi, tanto se scoppia da loro paghiamo anche noi le conseguenze"...

 

Non so perché ma la mia fiducia negli impianti di sicurezza di una centrale nucleare italiana sarebbe prossima allo zero... :firulì:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vi aggiorno:

hanno riattivato i sistemi di raffreddamento dei reattori 5 e 6, quindi la situazione non è più di massima allerta, anche se sono state rinvenute tracce di iodio radioattivo in prodotti alimentari nella zona della centrale nucleare accidentata di Fukishima.

Il bilancio delle vittime del terribile terremoto e dello tsunami che ha colpito il Giappone, a otto giorni dalla catastrofe, è salito a 7.197 vittime accertate e 10.905 dispersi. Lo ha riferito oggi la polizia nazionale giapponese.

Share this post


Link to post
Share on other sites

che grandi i tecnici giapponesi....certo la questione non è ancora chiusa però un miglioramente c'è! speriamo possano chiuderla del tutto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiornamenti più o meno positivi:

 

09:40 - L'Agenzia giapponese per la sicurezza nucleare ha detto che la pressione nel reattore dell'unità 3 della centrale di Fukushima Daiichi è tornata alla normalità. Non si è reso dunque necessario far uscire gas radioattivo dall'impianto. Mentre l'ultimo bilancio ufficiale del terremoto e del successivo tsunami riferiva di 18.690 tra morti e dispersi, la polizia ha reso noto che almeno 15.000 morti si contano nella sola prefettura di Myagi.

09.40 - Torna elettricità al reattore 2

L'elettricità è stata ripristinata anche al reattore n2 della centrale di Fukushima 1. Li riferisce la Tepco, il gestore dell'impianto.

 

09.38 - La centrale di Fukushima sarà chiusa

Il governo del Giappone ha detto che la centrale di Fukushima Daiichi, quella colpita dallo tsunami dell'11 marzo, dovrà alla fine chiudere.

 

09.20 - A nove giorni da sisma, trovati 2 sopravvissuti

Due persone sono state trovate vive tra le macerie di Ishinomaki, una delle città del Giappone nordorientale annichilite dal devastante terremoto/tsunami di nove giorni fa. L'ha reso noto oggi la polizia nipponica. "Una donna di 80 anni e un adolescente di 16 anni sono stati scoperti sotto le macerie. Erano in stato di leggera ipotermia, ma erano coscienti", ha affermato un portavoce della polizia di Ishinomaki. "Sono stati soccorsi da un elicottero e inviati in ospedale", ha continuato.

 

08.56 - Torna stabile la pressione al reattore 3

La Tepco, il gestore della centrale nucleare di Fukushima, ha informato che "la pressione all'interno del reattore 3 si sta stabilizzando, in modo da non richiedere la necessità di nuova ventilazione per un po' di tempo". In questo modo, almeno per il momento, sarà possibile evitare il rilascio di vapore radioattivo.

 

07.36 - Taiwan,verdura contaminata da Tokyo

Le autorità di Taiwan hanno detto che sono state rilevate radiazioni nei piselli importati dal Giappone. Le autorità nipponiche fanno invece sapere che l'area evacuata intorno alla centrale nucleare di Fukushima non aumenterà nonostante tra poco sarà fatto uscire gas radioattivo dal reattore dell'unità 3. Lo ha detto l'Agenzia per la sicurezza nucleare e lo ha riportato il sito web dell'agenzia di stampa Kyodo.

 

07.10 - Governo fa "mea culpa" con popolazione

"Non avevamo previsto un disastro di queste proporzioni. Non eravamo pronti o addestrati per qualcosa di così brutto". Sono le parole di Kazuma Yokota, un funzionario per la sicurezza nucleare, in riferimento alla necessità di dare compresse di ioduro di potassio a chi vive entro 20 chilometri dalla centrale nucleare di Fukushima. Le pillole aiutano a ridurre le probabilità di cancro alla tiroide, una delle malattie che possono svilupparsi a causa delle esposizione alle radiazioni.

 

07.00 - Dato ufficiale, vittime e dispersi a quota 20mila

Si aggrava il bilancio di sisma e tsunami che l'11 marzo hanno devastato il Giappone: sulla base dei dati ufficiali forniti oggi dalla polizia nazionale, le vittime sono salite a 8.133 unità e i dispersi a 12.272.

 

06.00 - Difficile ripristino energia a reattore 2

La Tepco ha reso noto che "difficilmente" sarà oggi possibile riattivare l'elettricità al reattore numero 2 della centrale nucleare di Fukushima. Si tratta del più danneggiato dal processo di fusione del nocciolo. L'operazione era in programma già sabato.

 

05.00 - Pressione al reattore 3, sarà fatto uscire gas

L'Agenzia giapponese per la sicurezza nucleare ha detto che la pressione nel reattore dell'unità 3 della centrale nucleare di Fukushima Daiichi sta aumentando di nuovo. Questo significa che altro gas radioattivo dovrà esser fatto uscire dall'impianto. Il portavoce dell'Agenzia Hidehiko Nishiyama ha detto che gli sforzi per gettare acqua sul reattore possono non aver portato a nulla e la fuoriuscita di gas radioattivo nell'ambiente, che presto sarà condotta dagli operatori, potrebbe ritardare ulteriormente il ripristino del sistema di raffreddamento nell'unità.

 

04.30 - Riprese operazioni di raffreddamento

L'esercito giapponese ha ripreso le operazioni di raffreddamento del reattore n.4 della centrale di Fukushima. Nelle ultime ore il reattore n.3 ha ricevuto oltre 2.000 tonnellate d'acqua in 13 ore. Il ministro della Difesa giapponese Toshimi Kitazawa ha detto che le autorità vogliono mettere in funzione un dispositivo di "irrigazione" continua dei reattori danneggiati.

 

04.00 - Solo a Miyagi 15mila morti

I morti causati dal terremoto e dallo tsunami dell'11 marzo scorso hanno superato le 15.000 unita' soltanto nella prefettura di Miyagi. Lo riferisce l'agenzia Kyodo, citando la polizia locale.

 

03.00 - Nuova forte scossa di assestamento

Un'ennesima scossa di assestamento, stavolta di magnitudo 5,5, ha colpito alle 2,30 ora italiana il mare a largo delle coste orientali giapponesi a 108 km da Fukushima. Lo riferisce il Servizio Geologico Usa (Usgs). Il sisma si è verificato ad una profondità di 22,8 km.

 

02.30 - Temperatura quasi normale ai reattori 5 e 6

La Tepco, la società proprietaria della centrale nucleare di Fukushima Daichi, riferisce che la temperatura delle barre di uranio esaurite conservate nei reattori 5 e 6 è tornata quasi a livelli normali.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...