Jump to content
Anime in Evidenza
Manga in Evidenza
Sign in to follow this  
Cage

[PS3/XBOX360]Final Fantasy XIII-2

Recommended Posts

Nuove Notizie

 

Square Enix ha da poco aggiornato il sito ufficiale giapponese di Final Fantasy XIII-2, svelando che il gioco uscirà il prossimo dicembre in Giappone, sia su PlayStation 3 che su Xbox 360.

 

Il trailer dell'E3 (che potete vedere in basso), riferendosi alla data d'uscita occidentale, parla di "Early E3": sembra quindi che, come il proprio predecessore, FFXIII-2 sia destinato ad essere pubblicato anche da noi a pochissimi mesi di distanza dalla sua release in madrepatria.

 

Il sito giapponese del gioco, inoltre, annuncia che la "Easy Mode" (modalità facile) inclusa nella versione Xbox 360 giapponese di FFXIII farà capolino sul PSN, cosicché potrà essere fruita anche dai possessori della PS3. Questa funzionalità - per ora riservata ai giocatori giapponesi - apparirà in qualità di aggiornamento gratuito a partire dal 21 luglio.

 

Tornando a FFXIII-2, ecco il trailer dell'E3, completo di doppiaggio in lingua inglese. Serah e Noel (il cui nome completo è Noel Kreiss) si confermano in quanto protagonisti del gioco, ma non mancano le sezioni di gioco in cui si tornerà nei panni di Lightning.

 

Nuovo Trailler

http://youtu.be/3xZZL6Ipdn4

 

Time flows without pause. In a World where I no longer exist, the future is about to change".

 

È con queste parole, pronunciate davanti una specie di altare, che Lightning apre il trailer ufficiale di Final Fantasy XIII-2, presentato all'E3 di Los Angeles.

 

Il filmato, che dura ben 2 minuti e mezzo, oltre a regalarci qualche ulteriore informazione sulla trama e su uno dei nuovi personaggi, Noah, che Serah ha visto nei suoi sogni.

 

Le scene di combattimento vedono invece la nuova protagonista e il suo amichetto combattere contro un braccio probabilmente appartenente al fal'Cie Titano.

Sì, avete capito bene: Titano. I fal'Cie non erano stati eliminati? Pare proprio di no, come dimostra la trionfale entrata in scena di Lightning a cavallo di Odin in una battaglia contro Bahamut.

 

Square Enix è proprio a corto di idee: così come in FFX-2, ancora una volta saremo alle prese con qualcosa di molto simile ai Dark Aeons, la speranza è che questo sia l'unico elemento "riciclato" con cui avremo a che fare.

 

Il sistema di combattimento, nonostante simile a quello del precedente capitolo, mostra qualche differenza, anche se al momento l'unico ruolo che abbiamo potuto vedere, durante le sequenze in cui compaiono Serah e Noah, è quello di "Attaccante" ("Commando" in inglese), mentre Light sembra combattere senza ricorrere ad alcun tipo di job.

 

Sono ancora molte le domande senza risposte: che fine hanno fatto i vecchi compagni di Lightning? E chi è l'oscuro figuro che era comparso brevemente nel primissimo trailer di FFXIII-2? Sarà possibile cambiare leader nel corso della battaglia?

 

Ricordiamo, infine, che il gioco sarà disponibile per Playstation 3 e Xbox 360 agli inizi del 2012. La cara e vecchia Square non si smentisce mai, dopo averci promesso il sequel delle avventure di Light e compagni per questo inverno, ecco che ci delizia con il primo posticipo. A quando il prossimo?

 

Fonte Zell's Fantasy

Share this post


Link to post
Share on other sites

easy mode o.o?? a me non è sembrato così difficile :mhmm:....

vabbè, comunque il nuovo personaggio Noel (o Noah?) mi sembra identico a Terra di kingdom hearts bbs.... ho ancora qualche dubbio su questo capitolo, ma penso che sarà meglio del xiii, almeno per meccaniche, sistema di esplorazione e minigiochi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premettendo che a me il xiii ha deluso parecchio ( e non capisco come fatte a dire che ha un ottimo sistema di combatimento :shock:, al massimo l'unica cosa fatta bene è l'animazione dei combattimenti ). L'unico gioco a cui è stato aggiunto un -2 è stato tra i piu contestati e deludenti; il xiii è stato uno dei piu contestati e deludenti, ho paura di quello che ne verrà fuori mettendo le 2 cose insieme :asd: .

Personalmente se non ha qualcosa di diverso dal precedente capitolo ( magari un po di libero arbitrio ) non gli darò neanche uno sguardo. Invece aspetto con ansia il versus che sembra essere piu interessante

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nuove Info sul sito trovate tante altre notizie.

 

Ennesima news su Final Fantasy XIII-2. Godiamocele finché abbondano, perché poi è probabile che dovremo attendere il Tokyo Game Show prima di scoprire di più riguardo al gioco.

Questa volta le informazioni provengono da un'intervista realizzata da Famitsu a Kitase e Toriyama.

 

Lightning è morta?

 

Kitase dice di non poterne parlare, ma suggerisce di leggere Episode i, il romanzo che narra gli eventi immediatamente successivi alla fine di FFXIII (e che trovate interamente tradotto proprio qui su Zell's Fantasy). Toriyama afferma invece che Lightning è la colonna portante della storia: viva o morta, apparirà nel gioco e sarà controllabile.

 

Noel

 

Toriyama descrive Noel come un ragazzo valoroso, ma diverso da Snow sotto diversi aspetti. Purtroppo si rifiuta di svelare di più al momento.

 

Esplorazione

 

Come ammesso dagli stessi sviluppatori, in Final Fantasy XIII la storia era l'elemento predominante, forse troppo, al punto da pregiudicare la giocabilità. La tanto criticata linearità ha portato il team di sviluppo ad introdurre molta più libertà all'interno di FFXIII-2, permettendo al giocatore di prendere decisioni. Kitase afferma che potremo decidere anche cosa dire agli NPC (personaggi non controllabili), con le relative conseguenze (risposte diverse, effetti ed eventi diversi). Sotto questo punto di vista, gli abitanti delle varie città ricopriranno grande importanza.

 

Mostri in squadra

 

Questa è una delle grandi novità che hanno richiamato l'attenzione dei fan. Toriyama dice che questa particolarità aggiungerà strategia al gameplay. Ogni mostro avrà diverse abilità, e raggruppare i mostri in diverse combinazioni porterà a creare un'esperienza di gioco personalizzata. Kitase afferma inoltre che il sistema degli Optima dà l'idea di combattere come se si scambiassero mazzi in un gioco di carte.

 

Rigiocabilità

 

Toriyama ha dichiarato che vi saranno molte più missioni ed eventi secondari rispetto a quelli presenti in Final Fantasy XIII, e che potremo ripetere il gioco più volte. Non è chiaro se verrà offerta un'opzione "Nuovo gioco+" (come quella presente in FFX-2, che permetteva di iniziare il gioco da capo mantenendo determinate abilità e oggetti). A questo proposito, Toriyama afferma di voler offrire una forma di rigiocabilità diversa da questa.

 

Finali multipli

 

Ebbene sì, finali multipli, proprio come in Final Fantasy X-2. Una delle ragioni per cui si è deciso di inserirli in FFXIII-2 - dice Toriyama - è che la visione generale del mondo e lo sviluppo della trama sono simili a quelli del predecessore; di conseguenza, gli sviluppatori hanno pensato di rendere il gioco il più vario possibile sotto l'aspetto del gameplay.

 

Multipli Bahamut?

 

Nella demo privata, di cui si è parlato nella precedente news, Lightning affronta un nuovo Bahamut, chiamato Bahamut Chaos. Toriyama spiega che questo Bahamut è diverso da quello che era legato a Fang, e che Bahamut Chaos è una creatura leggermente diversa dagli Esper.

 

Serah

 

Serah non ha invocazioni. Tuttavia, può reclutare mostri che si uniranno alla squadra di battaglia.

 

Fonte Zell's Fantasy.

Share this post


Link to post
Share on other sites

quoto in pieno old, noel mi sa troppo di KH .... nn per torgliere niente a kingdom hearts, ci mancherebbe, però KH è KH e FF è FF ... nn mi piace molto il suo stile ....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ennesima intervista a Motomu Toriyama e Yoshinori Kitase riguardo a Final Fantasy XIII-2. Stavolta, le informazioni provengono da GameSpot.

 

Quale sarà il tema principale della storia questa volta, considerato che la maggior parte dei sequel tendono a trasmettere maggiore spensieratezza, come nel caso di FFX-2?

 

Toriyama: la storia di FFXIII aveva un tono serio. Abbiamo scelto di raccontare nello stesso modo la storia di FFXIII-2, forse anche in modo ancora più dark e misterioso.

 

Cosa ci potete dire riguardo alla struttura lineare presente nel precedente capitolo? Verrà ampliata nel sequel?

 

Toriyama: FFXIII-2 è basato sulla possibilità di scelta, al punto che le decisioni assunte avranno conseguenze all'interno del gioco. Il gioco avrà un finale diverso a seconda delle scelte effettuate nel corso dell'avventura. Ne parleremo meglio al Tokyo Game Show.

 

Quanti elementi avete preso in prestito dai giochi di ruolo occidentali?

 

Kitase: all'inizio non volevamo ispirarci agli RPG occidentali. Gli RPG in questione sono "aperti" nel vero senso della parola, mentre nel caso di FFXIII-2 la nostra intenzione era solo quella di aggiungere maggiore libertà e possibilità di esplorazione. Non l'abbiamo fatto in modo consapevole, ma stiamo cercando di aggiungere altre opzioni dopo aver sentito il parere dei giocatori di FFXIII.

 

Toriyama: una delle critiche che abbiamo ricevuto riguardava la mancanza di paesi e città visitabili. In questo sequel i giocatori potranno interagire all'interno di queste aree, conversare con soldati che passeggiano per le città, nonché acquistare oggetti dai negozi, come nella tradizione di Final Fantasy. Il moguri che Serah usa in combattimento costituirà un elemento fondamentale del sistema di ricerca ed esplorazione del quale parlerò in seguito. Abbiamo anche deciso di rinnovare il sistema di salvataggio, in modo che sia automatico, come accade nella maggior parte dei giochi occidentali.

 

Riguardo al sistema di battaglia, qual è stata la ragione che vi ha spinto ad aggiungere l'immissione di combinazioni di tasti e il reclutamento di mostri per sferrare attacchi "cinematografici"?

 

Toriyama: il sistema degli Optima non è cambiato ed è ancora la base portante del sistema di combattimento, ma abbiamo deciso di aggiungere un tocco di spettacolarità nelle parti "intermedie" delle battaglie, in modo da coinvolgere maggiormente i giocatori. Inoltre, abbiamo voluto aggiungere la dinamica mostri-personaggi e la loro evoluzione per conferire varietà alla formazione del party. Ci saranno mostri offensivi e mostri difensivi di diverso aspetto e dimensioni, ed essi potranno essere associati ai diversi Optima di cui dispone il giocatore.

 

Kitase: i giocatori potranno anche personalizzare le statistiche dei mostri incrementando il loro livello, nonché equipaggiarli con accessori per aumentarne ulteriormente la potenza. Mentre i mostri potranno essere scelti di volta in volta, Serah e Noel rimarranno membri fissi del party. Abbiamo pensato inoltre che il nuovo sistema di incontro coi nemici (il cosiddetto "Mog Clock") e le azioni cinematografiche rendessero le battaglie più brevi e contribuissero a mantenere stabile il ritmo di gioco. Per finire, il tempo meteorologico influenzerà lo svolgimento di alcune battaglie.

 

Perché concentrarsi su Serah in questo sequel?

 

Toriyama: abbiamo pensato che sarebbe stato divertente concentrarci sulla forza motrice degli eventi di FFXIII. Nel primo gioco, Lightning deve salvare Serah, perciò questa volta abbiamo deciso di dare spazio alla sorella minore. Lightning rimane importante all'interno della storia (nonché potente), ma ora i giocatori controlleranno e svilupperanno Serah in qualità di personaggio principale.

 

Cosa potete dirci riguardo a Noel?

 

Toriyama: non possiamo dire molto riguardo a questo nuovo personaggio, se non che è forte e determinato e che non conosce praticamente nulla di Cocoon e Gran Pulse. Volevamo realizzare un gioco fruibile anche da coloro che non hanno seguito la storia di FFXIII e che perciò possono riconoscersi nella figura di questo nuovo personaggio; un "affascinante cacciatore di mostri".

 

E per quanto riguarda i personaggi principali di FFXIII?

 

Toriyama: tutti i personaggi principali presenti nel precedenti capitoli appariranno nel gioco. Ancora non possiamo fornirvi dettagli in proposito.

 

Chi si occuperà della colonna sonora del gioco?

 

Toriyama: il compositore di FFXIII, Masashi Hamauzi, tornerà in questo seguito. Ancora non abbiamo informazioni riguardo agli altri artisti, però recupereremo i temi più famosi di Final Fantasy XIII e daremo a questi nuovi compositori il compito di riarrangiarli. Forse diremo di più al TGS.

 

Quanto durerà il gioco, sia considerando il gameplay che le scene di intermezzo?

 

Toriyama: non riusciamo a misurare il numero di ore coperto dalle scene e quello dedicato al gameplay, ma possiamo dirvi che una singola partita ben approfondita richiederà più di 40 ore. Si tratta del tempo necessario per portare a termine FFXIII, e senza tenere in considerazione i finali multipli.

 

Ci sarà un'opzione "Nuovo Gioco +"?

 

Toriyama: ci sarà perfino di meglio, ma dovrete pazientare e aspettare il momento in cui riveleremo maggiori informazioni.

 

Il motore di gioco sarà lo stesso impiegato in Final Fantasy XIII?

 

Kitase: il primo gioco si serviva del motore "Crystal Tools", che non solo è molto versatile per noi sviluppatori, ma ci permette di sviluppare il gioco per diverse console e senza compromessi. All'inizio FFXIII doveva apparire esclusivamente su PS3, ma abbiamo avuto l'occasione di creare il gioco anche per Xbox 360 durante il periodo di sviluppo.

 

Quando uscirà il gioco?

 

Kitase: FFXIII-2 uscirà in Giappone nel mese di dicembre di quest'anno, mentre verrà pubblicato in Europa all'inizio del prossimo anno.

 

Fonte Zell's Fantasy

Share this post


Link to post
Share on other sites

E con questo posso quasi confermare che ormai "Final Fantasy" è solo un nome usurpato per fare soldi e non più un grande titolo. Per non parlare del fatto che in pratica stanno sempre piu "coppiando spudoratamente" caratteristiche di altri grandi gdr ( o rpg ) parlandone come se fossero innovazioni loro.... :ink:.

E ora spunta pure questo : "recupereremo i temi più famosi di Final Fantasy XIII e daremo a questi nuovi compositori il compito di riarrangiarli"..... Giuro che se mi rovinano anche solo una delle grandi opere di nobuo vado e ne amazzo qualcuno :ink: :taja:.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ehmmm ... nn vorrei distruggere i tuoi sogni vendicativi ... ma uematsu con FF XIII nn c'entra tanto .... il compositore è Masashi Hamauzu ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
ehmmm ... nn vorrei distruggere i tuoi sogni vendicativi ... ma uematsu con FF XIII nn c'entra tanto .... il compositore è Masashi Hamauzu ;)

Ah per la fretta ( e in parte anche un po di rabbia ) avevo capito che prendevano i temi in generale e non quelli di XIII :wallbash: ( che figura :firulì: ) . Vabbhe tanto meglio perche sennò era una ca****a abnorme :smash:

Share this post


Link to post
Share on other sites

vabbè, alla fine è normale che facciano così .... cioè da FF a FF è giusto che cambi la colonna sonora, nn avrebbe senso mantenerla ... ma da un FF al suo immediato continuo qualcosa devono mantenerla .... e probabilmente riarrangiare i temi già usati nn è una cattiva idea .... poi certo, alcuni li lasceranno così.... ah, per quanto riguarda le ost, nn mi sono mai posto il problema perchè alla fine vengono fuori sempre cose stupende ^^

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nuove Notizie

 

Nonostante già conosciamo Noel e sappiamo che sarà uno dei protagonisti di Final Fantasy XIII-2, egli non sarà l'unico personaggio principale nuovo di zecca: lo ha confermato il direttore artistico Isamu Kamikokuryo nel corso di un'intervista.

 

Ciononostante, non sappiamo con certezza se Kamikokuryo, parlando di "personaggi principali" intenda che questi sono sullo stesso piano di Noel e Serah e, di conseguenza, giocabili.

 

Quel che è certo è che nel sequel torneranno, in un modo o nell'altro, i personaggi di Final Fantasy XIII: Kamikokuryo ha confermato che nel gioco vedremo versioni "adulte" di personaggi noti (tra questi, sicuramente Hope e Dajh), nonché il modo in cui questi stanno trascorrendo la propria vita.

 

Kamikokuryo ha poi svelato una serie di dettagli che trovate elencati di seguito:

 

- il team di sviluppo è rimasto prevalentemente lo stesso di FFXIII;

- Tetsuya Nomura ha disegnato i volti dei personaggi, mentre il corpo e i vestiti sono stati disegnati dai direttori artistici che hanno lavorato ad altri Final Fantasy;

- il personaggio maschile che lotta contro Lightning nel trailer dello scorso gennaio è stato disegnato da Yusuke Naora;

- i mostri che compaiono nell'area di New Bodhum appartengono ad una nuova tipologia di nemici che non provengono né da Cocoon né da Pulse. Sono stati disegnati dal capo-designer Toshitaka Matsuda;

- sullo scudo di Lightning e sul vestiario di Serah c'è lo stesso simbolo. Giocando scopriremo il perché di questa uguaglianza;

- sono stati in molti a presentare schizzi per il design dei moguri, ma alla fine è stato scelto quello di Toshitaka Matsuda. Matsuda ha disegnato la spada di Lightning, diversi personaggi non giocabili, nuovi mostri, le scenografie e l'aspetto delle invocazioni che apparirono in una forma diversa da quella originale;

- all'occorrenza, la spada di Lightning potrà diventare una pistola, similmente a quanto accadeva nel precedente capitolo;

- questa volta l'aspetto delle mappe non è stato fissato fin dall'inizio: il team di sviluppo sta lavorando molto liberamente sul loro design, aggiungendo scorciatoie e quant'altro man mano che emergono nuove idee;

- a causa dei tempi di sviluppo ristretti, gli sviluppatori non hanno avuto molto tempo per la pre-produzione. Non hanno avuto nemmeno tempo sufficiente per la creazione delle illustrazioni utilizzate all'interno del gioco. In alcuni casi, per fornire spiegazioni, sono state usate fotografie e altre risorse [probabilmente ci si riferisce ai tutorial o agli archivi presenti nel menu di gioco, ndr]. Guardando il lato positivo, Kamikokuryo ha detto che in questo modo è stato più facile spiegare le cose in modo preciso

 

Fonte Zell's Fantasy

Share this post


Link to post
Share on other sites

- a causa dei tempi di sviluppo ristretti, gli sviluppatori non hanno avuto molto tempo per la pre-produzione. Non hanno avuto nemmeno tempo sufficiente per la creazione delle illustrazioni utilizzate all'interno del gioco. In alcuni casi, per fornire spiegazioni, sono state usate fotografie e altre risorse [probabilmente ci si riferisce ai tutorial o agli archivi presenti nel menu di gioco, ndr]. Guardando il lato positivo, Kamikokuryo ha detto che in questo modo è stato più facile spiegare le cose in modo preciso

 

Fonte Zell's Fantasy

 

Non so voi ma per me questo significa ambientazioni di merda... fortuna che la saga di final fantasy storicamente non ha mai dato importanza a questi dettagli.... :wallbash:

Share this post


Link to post
Share on other sites

mmm secondo me è più un problema interno .... intendo, magari nn hanno fatto in tempo a preparare materiale su cui stabilire un discorso... io penso che per fare un gioco prima producano qualcosa, e poi ne discutono e modificano via via (considerando che molte cose sono prodotte prima ancora di sapere trama e tutto il resto) .... in pratica stavolta nn hanno avuto materiale di partenza, quindi parlano in astratto in pratica ... se nn per qualche foto ..

boh vedremo che vien fuori ..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Notizie

 

_L'ultimo numero della rivista giapponese Shônen Jump rivela alcune informazioni riguardo due dei personaggi principali di Final Fantasy XIII-2, ovvero Noel e Lightning. Al momento non si hanno immagini e le informazioni in questione sono veramente molto concise, ma comunque interessanti nonché particolarmente spoilerose, motivo per il quale potete benissimo scegliere di non proseguire nella lettura di questa news.

 

 

Lightning è ora la custode del tempio della dea Etro nel Valhalla, che dovrebbe essere il nome ufficiale del famoso "mondo invisibile" presente nella mitologia della Fabula Nova Crystallis. Non si sa da chi o da cosa Lightning protegge Etro: forse dal nuovo personaggio in nero, apparso nel primissimo trailer del gioco [vedi immagini in alto] e negli ultimi secondi di quello pubblicato recentemente.

 

La rivelazione più scottante riguarda però Noel, che viene addirittura dal futuro ed è l'unico umano sopravvissuto alla fine del mondo. Secondo le prime indiscrezioni, sarebbe tornato nel passato al fine di cambiare il destino dell'umanità. Non è chiaro il motivo per cui avrebbe scelto di aiutare Serah nella ricerca di Lightning. Di seguito trovate la scan di Jump dalla quale sono state tratte queste informazioni:

 

 

_Dopo le scioccanti rivelazioni di Shônen Jump, questa settimana la rivista Dengeki rincara la dose, rivelando un aspetto fondamentale del gameplay e della trama di Final Fantasy XIII-2. Detto questo, scegliete voi se proseguire o meno nella lettura di quest'articolo...

 

 

Abbiamo appreso che Noel viene da un futuro catastrofico e che è tornato indietro nel tempo per tentare di cambiare gli eventi che porterebbero allo scatenarsi di una calamità. Non a caso nel trailer dell'E3, quando Serah chiede a Noel cosa desidera, lui risponde: "A future where everyone lives".

Quest'aspetto della trama influenzerà anche il gameplay. Apprendiamo infatti dell'esistenza dell'Historiacross, un'opzione che permetterà ai protagonisti del gioco di viaggiare attraverso il tempo e in diversi luoghi di Pulse. Nei trailer più recenti, ricorderete infatti che Noel e Serah attraversano una specie di portale che li conduce alle Rovine di Bersah. A quanto pare questi portali potranno essere attivati solo previo ottenimento di specifici artefatti. Inoltre, potranno essere "resettati", permettendo al giocatore di ripercorrere le stesse avventure una seconda volta. È solo un'ipotesi di chi scrive, ma è possibile che il modo in cui verranno portate a termine determinate missioni vada ad influenzare il finale del gioco.

Per distinguere le diverse epoche nelle quali potremo viaggiare, il gioco usa una particolare nomenclatura: "AF005" e "AF300" sono esempi di sigle per indicare due linee temporali differenti. Non è dato sapere il significato delle prime due lettere, ma probabilmente si tratta di un punto di riferimento nel tempo (come per noi le locuzioni "a.C." e "d.C.").

 

 

Fonte Zell's Fantasy

Share this post


Link to post
Share on other sites

mhmm.... mi pare che stiano uscendo delle novità piuttosto interessanti. L'idea dell'Historiacross è buona e da un tocco di libertà in più ma... viaggi nel tempo O.o??? è qualcosa di troppo scontato da fare... specialmente per un sequel XD!

Share this post


Link to post
Share on other sites

per me potrebbero farci anche la storia del cattivo che sta 2000 anni indietro nel tempo, e i 4 demoni nel futuro.

 

Basta che sia lineare almeno quanto final fantasy X, non alla Hot Wheels e che i combattimenti non siano solo una serie di sparaflash che fanno venire attacchi di apilessia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A poco più di una settimana dalla sua uscita in terra natale, Final Fantasy XIII-2 ha ricevuto la massima valutazione dalla rivista giapponese Dengeki PlayStation, ossia quella corrispondente alla lettera "S". Tra gli aspetti positivi elencati dai recensori, vi sono la possibilità di scegliere e modificare la difficoltà di gioco e la gran quantità di contenuti extra disponibili. Tra i punti a sfavore, vengono invece citati i tempi di caricamento, un po' troppo estesi in determinati momenti.

 

 

Inoltre, il team di sviluppo ha condiviso con i lettori di Dengeki alcuni dettagli inediti. Si parla innanzitutto della possibilità che personaggi quali Sazh entrino a far parte del gioco dopo la sua pubblicazione, ovvero mediante DLC (e quindi, presumibilmente, scenari e missioni extra). A tal proposito, gli sviluppatori hanno voluto precisare che "Final Fantasy XIII-2 continuerà dopo la sua pubblicazione".

Riportiamo ulteriori informazioni sotto forma di elenco:

 

- La durata di ogni capitolo del gioco è di circa 3 ore;

- Disponendo di un salvataggio di Final Fantasy XIII, si otterranno accessori speciali per i mostri (allo scopo di modificarne l'aspetto) e un accessorio particolare che porterà ad un incremento della fortuna all'interno del casinò di Serendipity;

- I nemici offerti in forma di contenuto scaricabile dovranno essere affrontati all'interno di un colosseo che avrà una certa rilevanza all'interno della trama del gioco;

- A proposito di mostri alleati, Odino sarà una delle creature reclutabili. Sembra infatti che sia il boss di uno dei capitoli del gioco;

- Sempre all'interno del gioco, vi sarà un luogo nel quale verranno mostrati i contenuti scaricabili disponibili, giusto per essere al corrente di ciò che potremo scaricare;

- Esiste una funzione di salvataggio manuale, così come una funzione di autosalvataggio.

- Come già sapevamo, una volta terminato il gioco, potremo sfruttare una specie di "Nuovo Gioco+", come in FFX-2. Potremo quindi ripercorrere tutte le epoche presenti nel gioco e recuperare oggetti che abbiamo perso nel corso della prima partita (in certi casi, dando semplicemente risposte diverse all'interno di determinati dialoghi).

- Noel e Serah, all'inizio del gioco, avranno a disposizione gli Optima Attaccante, Occultista e Sentinella.

 

Chiudiamo la news con un video ufficiale incentrato sulle bellissime location visitabili...

http://youtu.be/BxEboE6DtJU

 

L'ultimo numero di Famitsu, così come quello di Dengeki, ha pubblicato una recensione di Final Fantasy XIII-2, dando al gioco il voto massimo: 40/40.

Vi ricordiamo che Final Fantasy XIII, due anni fa, ricevette 39/40.

 

 

Fonte Zell's Fantasy

Share this post


Link to post
Share on other sites

hanno confermato un dlc esclusivo per 360... un arma

Probabilmente prenderò questo gioco come ho fatto per il XIII con la speranza che sia un "final fantasy" (i mostri catturabili mi ricordano i pokemon e poi sono esattamente 150....).

Share this post


Link to post
Share on other sites

a dire la verità ci sono molte cose che nn mi attirano di questo gioco ... però sono curioso di vedere come hanno sviluppato questa storia e come riprenderanno i legami fra i vari personaggi che si sono costruiti in FF XIII ....

 

il fatto di catturare i mostri poteva essere un'idea carina, ma ora la SE ne sta abusando troppo ... infatti questa particolarità sarà presente anche in kingdom hearts 3D .... mah, vediamo un po', in effetti utilizzare i mostri del gioco nn dovrebbe essere una sensazione spiacevole, soprattutto se ci sarà molta varietà fra di loro ..

Share this post


Link to post
Share on other sites

OK, final fantasy XIII-2 sarà brutto come il suo predecessore guardando il video e vedendo 1 linearità simile al suo predecessore forse con la differenza che in XIII-2 è un peletto meno lineare e grafica migliorata. E poi il "compra questa versione del gioco, e riceverai una nuova arma!", un modo per affermare: l'estetica nei videogiochi è importante!.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bè, in realtà la non linearità dovrebbe far da padrone in questo capitolo, visto che, oltre a poter percorrere le sezioni in vari modi, decidendo di eseguire sottoquest o no per rendere più facile il prosegiumento, potremo vedere le stesse zone in diverse epoche. Nulla di innovativo, ma sicuramente non lineare. Certo, se si spera di avere un altro FF VII, si può star certi di restare insoddisfatti, ma di giochi come FF VII non ne produrranno più, è un fatto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Squareenix sta esagerando con tutti questi contenuti scaricabili armi - mostri - costumi chissà cos'altro s'inventera, che delusione.

 

Forse sarò pazzo ma il gioco m'ispira, la collaborazione con Tri-Ace mi fa ben sperare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

si infatti, sembra che ormai l'unico motivo che spinga l'utente a comprare il gioco sia solo un buon comparto di DLC .... e nn possono sbagliarsi più di così ...

a detta loro avrebbero apportato modifiche in base alle critiche mosse dai fan, dunque devono per forza aver migliorato la libertà di scelta ....

e cmq, per ora si può dare un giudizio a grafica, volendo anche ai combattimenti, ma nn possiamo certo esprimerci sulla linearità finchè nn si prova con mano nostra .....

beh, il fatto di preferire il VII al X è un gusto personale... ma volendo fare un elenco generale dei "FF preferiti" è un dato di fatto che chiunque abbia giocato qualche FF abbastanza per poter esprimere un giudizio, inevitabilmente sceglierà un FF dal VII al X ... certo, magari nn ci possiamo dimenticare altri capitoli molto belli, come il IV o il VI, ma per la maggior parte il proprio FF preferito è uno di quei quattro ...

 

purtroppo da quando le console next gen sono approdate in commercio, una software house si preoccupa in primo luogo di stare al passo coi tempi con la grafica, e solo dopo si preoccupa di aspetti come trama o pg che invece dovrebbero essere messi in primo piano ... secondo me questo limita molto le case produttrici, e il risultato sono gioci cn una grafica mozzafiato, ma che in quanto a sostanza nn rispondono alle aspettative ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...