Jump to content
Anime in Evidenza
Manga in Evidenza

manu9339

Utenti
  • Content Count

    68
  • Joined

  • Last visited

About manu9339

  • Rank
    Shinigami Gotei
  • Birthday 04/09/1990
  1. eto'o era valutato 20 milioni non 50..... e l inter non ha speso 70 milioni per eto'o... ma anzi li ha guadagnati vendendo ibra tra contanti e eto'o... quindi... e persone come torres non esistono perche di torres ce ne e' solo uno.... ed e valutato come 60 milioni.... dal liverpool.. visto che e l offerta riiutata dal chealsea... 35 milioni per torres nei tuoi sogni.. non bastano neanche per pato e fabregas che valgono come 40... e la juve non spende mai 50 milioni per un giocatore??? buffon e stato pagato proprio 50 milioni..... informati...
  2. io piuttosto che xabi preferisco hamsik perchè c'è una differenza di prezzo visto che su xabi c'è il real che potrebbe far alzare il prezzo, e gioca al liverpool.. mentre hamsik gioca al napoli e strapparlo a quella squadretta non è un problema, mettendo anche come contropartita la metà che manca di zalajeta...
  3. vi riporto la notizia presa da carlonesti.it parla del possibile trasferimento di santos e di Sneijder al posto di diarra e di grosso o dossena... di santos si era parlato qualche topic prima.. Nel bel mezzo di un’estate assai umida, scandita da piogge torrenziali e sbalzi di temperatura repentini, la prima pausa di riflessione in un mercato tutt’altro che statico o imbolsito dalla crisi economica, è rappresentata dalla risoluzione, presunta, delle comproprietà. Nella Juventus formato “famiglia”, in piena fase di ristrutturazione dopo il nefasto interregno Ranieri, ufficializzate le dismissioni di Mellberg all’Olympiakos Piero e del “cardellino” Criscito al Genoa, per un totale di otto milioni, è una piacevole sensazione di “caos calmo” a scandire le settimane che precedono l’atteso ritiro estivo. Nel quale, a scanso di equivoci, non dovrebbero presentarsi gli epurati Marchionni, Almiron, Poulsen e Paolucci, appena riscattato dall’Udinese. A corredo di un risparmio derivante non soltanto dalla vendita dei vari giocatori in esubero, ma anche da una consistente riduzione del monte ingaggi, già sgravato dalle “zavorre” Mellberg, ben due milioni stagione, e Nedved, quasi tre milioni. L’addio del tornante, prelevato a parametro zero dal Parma, già promesso in comproprietà alla Fiorentina del mentore Prandelli, frutterà poco meno di tre milioni, portando a termine il progetto di abolizione del 4-4-2, tanto caro a Ranieri. Pur con una modalità di cessione analoga, ovvero in comproprietà, il futuro dell’argentino Almiron appare invece ancora nebuloso. In ballottaggio con il paraguayano Barreto, oramai deciso a lasciare la Reggina, per andare a rinforzare il centrocampo dell’Atalanta, il regista dal passo lento e dal carattere di marzapane potrebbe così trovare una definitiva collocazione dopo le spiacevoli esperienze accumulate negli ultimi due anni. Vissute, fra panchine, poche, e tribune, molte, caracollando fra i cantoni di Monaco e Firenze. Se per il giovane Paolucci, protagonista di una positiva stagione fra le fila del Catania, la risoluzione della comproprietà a favore dei bianconeri ha stimolato la circumnavigazione di chissà quale architettura mercantile, nell’ambito dell’operazione D’Agostino, al momento sospesa, è probabile un trasferimento al Parma o al Siena, sempre in comproprietà, è la cessione di Poulsen a complicare i piani di rafforzamento della società bianconera. Considerando il rifiuto del danese alle lusinghe del Fenerbhace, disposto ad offrire poco più di sette milioni alla Juventus, ed un quadriennale da nababbo al giocatore, le possibilità che lo sgraziato mediano giunto in Italia con la fama di duro, salvo poi esser ricordato per le guanciotte rosse alla Heidi, faccia ritorno in Germania sono assai elevate. Anche in virtù dell’offerta di cinque milioni formulata dall’Amburgo, non proprio allettante, ma pur sempre dignitosa considerando le scarse qualità del mediano e l’elevato ingaggio percepito. Una cessione, quella di Poulsen, che permetterebbe alla Juventus di risparmiare ben tre milioni netti a stagione sino al 2012, data di scadenza del suo lauto contratto. Nell’ottica di rafforzamento inaugurata dall’avvento in panchina di Ferrara, ogni risorsa risparmiata verrà prontamente reinvestita sul mercato, allo scopo di ringiovanire e, soprattutto, rafforzare qualitativamente l’organico. Così, rivalutata la posizione di De Ceglie, per il quale parrebbe oramai certa la conferma dopo i garbati rifiuti opposti al Napoli e all’Udinese, i nuovi nomi presenti nella lista dell’allenatore e del direttore sportivo Secco sarebbero quelli di Andre Santos e Sneijder. Per il terzino brasiliano, considerato il vero erede di Roberto Carlos, i sei milioni richiesti dal Corinthians e dal procuratore Grimaldi, lo stesso, guarda caso, che favorì l’ingaggio di Amauri, sembrerebbero facilitare il proseguo della trattativa. Se non altro, l’interessamento per il ventiseienne terzino sudamericano consentirà di ridurre le pretese dell’Olympique Lione per Grosso. Fungendo da prezioso calmiere per ogni trattativa in quel ruolo. Più ampia, più complessa e senza dubbio più intrigante è invece la trattativa per Sneijder. Il giovane centrocampista olandese, considerato un “esubero” nel nuovo Real Madrid di Pellegrini, è stato ufficialmente offerto alla società bianconera nel corso dell’ultimo vertice di mercato fra le due società, entrambe impegnate in una consistenza bonifica dei propri organici. Alla richiesta di delucidazioni in merito alle condizioni di salute del ruspante mediano Diarra, per il quale sarebbe in divenire un accordo di massima per il "prestito" annuale con diritto di riscatto, già fissato in venti milioni, il Real Madrid avrebbe offerto la cessione a titolo definitivo, per circa quindici milioni, di Sneijder. Duttile, giovane e soprattutto dotato di una capacità di impostazione assai più ampia del dirimpettaio maliano, il centrocampista olandese sarebbe in grado di ricoprire ogni ruolo nel settore mediano. Rendendosi disponibile sia come alter ego di Marchisio e Sissoko, sia come regista basso, seppur attraverso una prospettiva tattica e tecnica ben più moderna rispetto alle geometrie ed al “lento pede” di D’Agostino e Ledesma, obiettivi perenni del mercato bianconero… voi cosa ne pensate di Sneijder al posto di diarra.. diarra verrebbe a costare 20 milioni e sneijder 15.. considerando che l'ultimo costa 15 milioni soltanto perchè non troverebbe spazio nel real.. io prenderei sneijder al posto di diarra che mi piace di piu (anche diarra non mi dispiacerebbe) e soprattuto prenderei santos al posto di grosso che ormai è a fine carriera... e al posto di dossena che è uno scarpone.. e soprattuto costa poco...voi ke ne pensate??'
  4. una volta avevo letto che gianni agnelli a proposito di un giocatore piuttosto basso aveva detto che non ne avrebbe comprato un altro perchè dalla tribuna non si vedono.... povera la gente allo stadio se arriva pure rossi... l'attacco non di vede..XDXDXDXD
  5. questo è interessante l'ho preso da calciomercato.com parla del trasferimento di rossi alla vecchia signora.. Federico Pastorello, agente di Giuseppe Rossi, fa il punto sulla situazione dell'attaccante del Villarreal, uno dei nomi più gettonati nel mercato estivo. "Giuseppe Rossi vale tra i 25 e i 28 milioni di euro e quando lascerà il Villarreal andrà in un top club - dice Pastorello ai microfoni di 'La politica nel pallone' su GR Parlamento -. Non è stata fatta una richiesta formale, non sono arrivate offerte ufficiali al Villarreal. Al di sotto di queste cifre, non ci può essere una trattativa". La punta sarebbe nel mirino della Juventus. "La Juve, secondo me, è effettivamente interessata a Rossi. Ma alla società spagnola non sono arrivate offerte". secondo voi valgono 25 milioni per rossi?? secondo mè si.. l'unico problema è trovarli.. con la cessione di melberg, quella probabile di poulsen o quella di trezeguet i soldi potrebbero arrivare...
  6. de ceglie resterà alla juventus, almeno de ceglie ha detto che vuole rimanere alla juventus e l'ha detto anche il suo procuratore, e non credo che de ceglie lasci la juventus per andare al napoli soprattutto perchè l'anno prossimo ci sono i mondiali...
  7. bè scusa... uno che investe nel calcio fino a prova contraria è un imprenditore.... e il milan è come l'azienda di berlusconi.. e al berlusca non si puo chiedere di spendere i suoi soldi personali che sn suoi per il milan... se uno ha una società di calcio la compra per poi guadaniarci se no che senso ha??!!!??? perez spende tanti soldi.. ed è meno ricco del berlusca.. ma i soldi per comprare kakà e ronaldo sono arrivati dagli sponsor... bisognava ribellarsi tempo fa... quando l'anno scorso il berlusca ha fatto una campagna aquisti basata sulla popolarità... e non si puo chiedere a berlusconi di lasciare soldi suoi, il milan se la deve cavare... purtroppo...
  8. bè il problema del milan è stato il 5 posto nel 2007.. li hanno perso cosi tanti soldi che anno creato un buco finanziaro per la mancata partecipazione alla champions, e purtroppo (e lo dico anke si tifo juve) il milan ha dovuto vendere kakà per ripianare il bilancio senza poterli reinvestire come magari avrebbe fatto se non fosse stata indebitata.. oppure non lo avrebbe venduto... l'unica cosa che mi fa davvero arrabbiare è che galliani e il berlusca continuano a sparare balle del tipo: con dzeko siamo competitivi.. serve solo lui... ma dove??!!!???? al milan serve un difensore o un terzino.. un ottimo centrocampista (soprattuto se pirlo parte) e una punta di peso... il problema è che non si trovano i soldi...
  9. la juventus ha sempre fatto cosi..ha mandato i giocatori quando avevano 19-20 anni a fare esperienza in altre squadre di serie A dove potevano giocare con continuità.. (vedi giovinco, marchisio, de ceglie) e poi riprenderli l'anno dopo... l'anno prossimo spero che daud, immobile e ariaudo vadano a fare esperienza in qualche squadra di serie a... magari nel bari, o nel parma..... cosi fra un anno li potremmo usare veramente e con continuità.. e non come ha fatto ranieri con giovinco..
  10. bè almeno c'è Kishimoto a vedere i "lavori" e curare la sceneggiatura, così Naruto non diventerà l'adolescente tipico americano (come hanno fatto per goku in dragon ball evolution).. spero solo che facciano un buol lavoro a livello di trama e personaggi...
  11. vi copio quello che ho letto su calcio blog riguardo a de ceglie e santacroce.... Potrebbe essere una sorta di “scambio”, anche se al momento le uniche indiscrezioni su un accordo parlano solo di Paolo De Ceglie al Napoli con la formula della comproprietà e il prezzo di metà del cartellino fissato a 4.5 mln di euro. In realtà i bianconeri punterebbero ad aprirsi la strada per portare a Torino il difensore classe ‘86 Fabiano Santacroce, prelevato nel gennaio 2008 dal Brescia per 5.5 milioni di euro. L’interessato, raggiunto dalle voci di un abboccamento della Juventus per lui ha così commentato: Quando ho sentito dell’interesse della Juve sono stato molto orgoglioso di tutto questo,ora voglio parlare con i dirigenti del Napoli per sapere se c’è veramente qualcosa di vero, certo che giocare a fianco di Cannavaro è sempre stato il mio sogno, tempo fa si parlava di un suo possibile ritorno al Napoli ora chissà che non possa io andare dove gioca lui e poi c’è Ferrara che ho già incontrato come mister in nazionale, ho letto delle belle parole che ha usato per me, per me sarebbe un onore e un motivo di crescita farmi allenare da uno come lui che è stato uno dei migliori interpreti del mio ruolo. I più attenti ricorderanno che Santacroce, quando venne preso dal Napoli, era già stato accostato alla Juventus che aveva avuto il “privilegio” di osservarlo in campo da avversario durante il campionato di Serie B. L’episodio che lo avvicina, in senso negativo per i bianconeri, alla Juventus è nella partita persa 3 a 1 contro il Brescia in quella stagione. Durante la gara Santacroce rimediò una gomitata da un frustrato Trezeguet e il francese venne squalificato con la prova tv. voi cosa ne pensate?? de ceglie per santacroce?? io penso che santacroce sia un ottimo giocatore ma non vale perdere de ceglie per avere lui....
  12. io ho letto alcune cose, dicono che ci sarà nel 2011.. e comunque spero che alla fine considerando lo scarso successo del primo film non commettano gli stessi errori nel secondo... e spero che il secondo film se mai uscirà sarà piu lungo del primo perkè il primo era troppo frettoloso per essere ispirato a dragon ball...
  13. bè diarra non mi dispiacerebbe è un centrocampista di quantità e anche di qualità, ma alla juve serve un centrocampista centrale di qualità e tecnica tipo xabi alonso.. che potevamo avere l'anno scorso se invece di spendere 10 milioni per poulsen ne avremmo speso 16-18 per xabi alonso... e sicuramente alonso vale molto di più di poulsen..
  14. bè giuseppe rossi è un gran bel giocatore e farebbe proprio comodo alla juve.. anche se ieri ho visto su qsvs che ha detto che se lo chiama il milan lui è disposto ad andarci... va bè... comunque marchisio è forte e soprattutto a carattere in campo, non si fa mettere sotto.. purtroppo de ceglie è andato al napoli..(credo) e alla juve come terzino sinistro abbiamo Molinaro
  15. io dico solo una cosa.. finchè mediaset compra gli anime e ne possiede i diritti ma li censura e li modifica per mè è come se li danneggiasse e di conseguenza ne perde i diritti.. ed è logico che le persone cercano di vederli integralmente in un altro modo.. cmq per i video di film o reality show concordo con goccia..
×
×
  • Create New...