Jump to content
Anime in Evidenza
Manga in Evidenza

maxshiba

Utenti
  • Content Count

    1,055
  • Joined

  • Last visited

2 Followers

About maxshiba

  • Rank
    Saiyan liv 3
  • Birthday 07/19/1982

Informazioni aggiuntive

  • Anime preferito
    ancora non c'è
  • Manga preferito
    idem
  • Squadra del cuore
    INTERNAZIONALE F.C.

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. maxshiba

    Inter F.C.

    auguri per mercoledì mannaggia rischio non poterla vedere cambio città spero che riescano ad istallare almeno l'antenna per rai 1 almeno si spera di fare una buona prestazione in campo cmq intanto eccovi la sintesi http://www.youtube.com/watch?v=nm_1qVxTgzE
  2. maxshiba

    Inter F.C.

    ma che partita inter batte parma 2 a 0 gol magnifico di un magnifico etòo e di un milito un po sotto tono ,balotelli spettacolare se non era per quel gol divorato avrebbe meritato un dieci in pagella se giocasse sempre così sarebbe impossibile toglierlo ,ottimo snaijder ancora non in pieno nel ritmo inter ma da lampi e passaggi di gran gioco splendido l'assist a milito fermato in fuorigioco inesistente ,ottimo lucio e samuel ,bene santon deve fare attenzione nella diagonale difensiva maicon e zanetti sempre il loro ottimo lavoro un menzione speciale per un certo rene krhin ma che giocatore ma che vivaio stupendo ragazzi partita non facile visto anche il prossimo impegno in coppa complimenti al mou per aver capito subito di cambiare con l'ingresso di mario FORZA INTER p.s. più tardi metto la sintesi con interviste e quant'altro riesca a trovare
  3. maxshiba

    Inter F.C.

    Moratti: "Noi, nel mondo con Inter Campus" FIRENZE - A margine della presentazione di "Toscana 2009, Coppa del Mondo Intercampus", realizzata da F.C. Internazionale insieme con Regione Toscana e Fondazione Monte dei Paschi di Siena, il presidente Massimo Moratti ha risposto alle domande dei numerosi cronisti presenti nella "Sala Pegaso" di Palazzo Strozzi Sacrati di Firenze. Si è parlato tanto della nuova iniziativa di Inter Campus che si svolgerà dal 19 al 28 settembre '09, ma anche dei temi di attualità del calcio dei grandi. Presidente Moratti, che cosa pensa a proposito delle dichiarazioni rilasciate da Zlatan Ibrahimovic sull'oramai vicinissima sfida di Champions League tra l'Inter e il Barca? "Ognuno fa le cose col carattere che ha, e devi saperlo prendere e giudicare da quello. Ciò che dice Ibra rientra nella sue caratteristiche, che sono quelle che ci hanno veramente aiutato a vincere tre scudetti. Non ho nessuna antipatia nei suoi confronti. Non è stato ingeneroso e non ha detto niente di antipatico. So che con me si è sempre comportato bene. Adesso è del Barcellona e dice le cose che deve dire per la sua squadra. Certo, sono cose che non vengono gradite da un interista, da me neppure, ma le vedo figlie del suo carattere. E ovviamente spero che l'Inter superi il Barcellona". Che tipo di accoglienza crede possa ricevere lo svedese dal pubblico dello stadio "Giuseppe Meazza"? "Credo che non sarà uno scandalo se il pubblico avrà una reazione. È naturale che succeda con un bravo giocatore che va a giocare in una squadra forte. Ma credo anche che, in fondo al cuore, anche gli interisti abbiano un buon ricordo di lui e non abbiano nessun odio nei suoi confronti, tutt'altro". La sfida col Barcellona è già un pensiero fisso? "No, non è un pensiero fisso. Sappiamo che è un ostacolo importante. Il Barcellona è una squadra simpatica comunque, contro la quale dobbiamo giocarci questa partita, tutto qui. Entrambe le squadre si trovano in un girone purtroppo molto difficile, le vere difficoltà le troveremo con le altre avversarie, quelle dell'est". Quanto è difficile concentrarsi sulla partita col Parma a tre giorni dalla sfida con i catalani? "Credo sia il primo problema di Mourinho. Ma i nostri giocatori ormai hanno una certa esperienza. Certo ci vuole una concentrazione particolare, speriamo che ce l'abbiano". Sabato torna il campionato e si giocherà Lazio-Juventus: per quale squadra farà il tifo? "Faccio il tifo per la Lazio. A questo punto, se Lippi fa il tifo per la Juve, io, modestamente, per una partita posso permettermi di fare il tifo per la Lazio, anche perché non gioca contro la nazionale, ma appunto contro i bianconeri". Che cosa pensa della multa inflitta a Adrian Mutu dopo la causa del Chelsea? "Spero che il Chelsea possa trovare una soluzione nei confronti del giocatore e penso che per lui, realmente, sia una grandissimo dramma. Non entro nelle ragioni, ma penso che sia veramente difficile per un ragazzo svegliarsi al mattino con quel peso addosso e comportarsi ugualmente da professionista. Spero si arrivi a qualcosa di umanamente più accetabbile di questo castigo". La Nazionale azzurra è oggi costituita da un intero blocco di calciatori juventini. Thiago Motta vestirà la maglia azzurra? "Fa sempre piacere vedere un proprio giocatore con la maglia azzurra, e mi farà già piacere vedere giocare gli altri due che abbiamo nella nazionale maggiore. È un piacere e un dovere grandissimo rifornire giocatore alla nazionale, ma noi andiamo in giro anche per il mondo senza italiani, con Inter Campus, e siamo un po' viziati da questo punto di vista". Ha seguito la polemica tra José Mourinho e Fabio Cannavaro? "Lascio a loro qualsiasi parola".
  4. maxshiba

    Inter F.C.

    appena lo visto non ho potuto fare a meno di postarlo ahi me lo si deve sopportare ancora almeno stesse zitto ma non si può chiedere tutto Appiano: Lucio, già lavora con il gruppo APPIANO GENTILE - Stamane, al centro sportivo "Angelo Moratti", primi rientri per i nerazzurri che sono stati impegnati con le nazionali. Lucio e Mario Balotelli hanno ritrovato i compagni in occasione del secondo allenamento settimanale della squadra in vista di Inter-Parma, gara valida per la 3^ giornata della Serie A Tim 2009-2010 in programma, domenica 13 settembre '09, allo stadio "Giuseppe Meazza" in San Siro a Milano (ore 15). Lucio ha lavorato con il gruppo in una seduta durante la quale, dopo il riscaldamento, sono stati svolti esercizi per lo sviluppo dei principi di gioco attraverso possesso palla e partitine. Per Balotelli, invece, recupero attivo sul campo essendo stato impegnato ieri sera con l'Italia under 21. Due gli allenamenti individuali specifici: per Esteban Cambiasso (doppia seduta) e per Marco Materazzi. Nazionali: gli impegni dei 12 nerazzurri MILANO - Continuano gli impegni dei calciatori nerazzurri con le rispettive nazionali. Tra oggi e domani, infatti, scenderanno in campo i dieci Paesi dei 12 giocatori convocati in gare valide per le qualificazioni al Mondiale 2010. Davide Santon (Italia): qual. Mondiali 2010, Italia-Bulgaria (Torino, mercoledì 9 settembre alle ore 20.50); Maicon e Julio Cesar (Brasile): qual. Mondiali 2010, Brasile-Cile (Salvador De Bahia, mercoledì 9 settembre, ore 22.00); Javier Zanetti e Diego Milito (Argentina): qual. Mondiali 2010, Paraguay-Argentina (Asuncion, mercoledì 9 settembre, ore 19.00); Renè Khrin (Slovenia): qual. Mondiale 2010, Slovenia-Polonia (Maribor, mercoledì 9 settembre, ore 20.45); Cristian Chivu (Romania): qual. Mondiale 2010, Romania-Austria (Bucharest, mercoledì 9 settembre, ore 20.45); Wesley Sneijder (Olanda): qual. Mondiale 2010, Scozia-Olanda (Glasgow, mercoledì 9 settembre, ore 20.00); Dejan Stankovic (Serbia): qual. Mondiale 2010, Serbia-Francia (Belgrado, mercoledì 9 settembre, ore 21.00); Ivan Ramiro Cordoba (Colombia): qual Mondiale 2010, Uruguay-Colombia (Montevideo, mercoledì 9 settembre, ore 18.00); Samuel Eto'o (Camerun): qual. Mondiale 2010, Camerun-Gabon (Yaounde, mercoledì 9 settembre, ore 15.30); David Suazo (Honduras): qual. Mondiale 2010, Messico-Honduras (Città del Messico, mercoledì 9 settembre, ore 20.00); come potete vedere il nostro snaijder sta bene era solo un allarme infondato ma si spera che il tecnico olandese non lo schieri contro la scozia almeno si riposa anche se forse lo farà giocare
  5. maxshiba

    Inter F.C.

    secondo voi i milanisti dopo il derby cosa hanno mangiato ? a questa domanda gli amici di 7 gold hanno dato la risposta
  6. maxshiba

    Inter F.C.

    il solito buffone di cannavaro siccome ora non c'è più moggi a minacciare i giocatori con la nazionale ora ci pensa lui ha detto a santon che se non lascia l'inter "per giocare di più " si scorda i mondiali come se lui fosse chissa chi, invece gli altri come le grottaglie giovinco e altri non contassero ma ha già risposto il mou intanto guardate che splendore i cori della curva nord nel derby sublime direi il coro su kaka ha colpito i milanisti al cuore http://www.youtube.com/watch?v=xuslHktNdPs non mi era mai capitato sto godendo ancora ,neanche quando la juve andò in b o più del 3 a 3 del bbilan contro il liverpool sarà meglio che mi faccia controllare ho un attacco di intermania acuta poi guardate che facie bellssime ma come godo http://www.youtube.com/watch?v=hJ7SBHekqg0 e in fine quando il cinema diventa precursore dei tempi http://www.youtube.com/watch?v=kxUcoyBuGaE
  7. maxshiba

    Inter F.C.

    Mourinho: "Cannavaro parla, ma dimentica..." MILANO - José Mourinho ha ascoltato con grande attenzione le parole del capitano della Nazionale italiana, Fabio Cannavaro. Tanta attenzione merita una risposta che il tecnico nerazzurro affida a inter .it "Cannavaro è ancora un giocatore, ma parla già da allenatore, direttore sportivo o presidente. Così parlando, sbaglia e dimentica qualche particolare che non riguarda l'Inter. Per esempio che, considerato che nella Juve giocano lui e Chiellini, anche Legrottaglie deve valutare di cambiare squadra a gennaio altrimenti perderà il Mondiale. E anche Giovinco, giovane di talento, anche prima dell'infortunio ha giocato poco e quindi deve valutare bene le sue scelte per il futuro". quella m****a di cannavaro farebbe meglio a stare zitto speriamo che santon capisca e non dia ragione a quel buffone venduto e traditore . cara m****a non tutti sono come te che pensano solo al tuo torna conto e ti ha già risposto alla grande il mou perchè non lo dici a legrottaglie e a giovinco di cambiare squadra altrimenti perdono il mondiale buffone che schifo essere rappresentati da lui io mi vergogno di dire che è lui il capitano ruolo a lui non congeniale vabbè lasciamo perdere che non merita più di tanta considerazione tranne quella di tirare lo sciacquone per mandarlo con i suoi simili
  8. maxshiba

    Inter F.C.

    1,2,3 e 4 che bel filmato Appiano: 7 giovani in gruppo APPIANO GENTILE - Secondo allenamento settimanale al centro sportivo "Angelo Moratti". In vista dell'amichevole in programma a Lugano nella quale l'Inter affronterà la formazione padrona di casa (sabato 5 settembre, stadio di "Cornaredo", ore 17.30), stamane il gruppo nerazzurro ha lavorato per circa 90 minuti. Dopo il riscaldamento, sotto forma di torello, esercitazioni tecnico-tattiche con e senza finalizzazione, possesso palla e serie di partitelle su vari spazi. Aggregati sette giovani: Giuseppe Angarano (attaccante, classe 1992), Giulio Donati (difensore, classe 1990), Antonio Esposito (centrocampista, classe 1990) Marek Kysela (difensore, classe 1992), Samuele Longo (attaccante, classe 1992), Andrea Romanò (classe 1993), Luca Tremolada (centrocampista, classe 1991). Terapie per Esteban Cambiasso. Doppio allenamento individuale per Thiago Motta seguito dal preparatore Andrea Nuti.
  9. maxshiba

    Inter F.C.

    be complimenti molto attinente
  10. maxshiba

    Inter F.C.

    U.C.L. '09-'10: lista per la fase a gironi MILANO - F.C. Internazionale ha trasmesso all'Uefa la lista dei calciatori iscritti alla prima fase della Champions League 2009-2010. LISTA 'A' Portieri: 1 Francesco Toldo 12 Julio Cesar 21 Paolo Orlandoni Difensori 2 Ivan Ramiro Cordoba 4 Javier Zanetti 6 Lucio 13 Maicon 23 Marco Materazzi 25 Walter Samuel 26 Cristian Chivu 39 Davide Santon Centrocampisti 5 Dejan Stankovic 7 Ricardo Quaresma 8 Thiago Motta 10 Wesley Sneijder 11 Sulley Muntari 14 Patrick Vieira 19 Esteban Cambiasso 20 Joel Chukwuma Obi 30 Amantino Mancini 52 Antonio Esposito Attaccanti 9 Samuel Eto'o 18 David Suazo 22 Diego Milito 45 Mario Balotelli LISTA "B" 51 Vid Belec (portiere); 15 René Krhin (centrocampista); 46 Luca Caldirola (centrocampista); 49 Mattia Destro (attaccante); 53 Luca Tremolada (centrocampista).
  11. maxshiba

    Inter F.C.

    Nazionali: 15 convocati nerazzurri Mario Balotelli e Lorenzo Crisetig (Italia Under 21): Europeo Uefa Under 21, Galles-Italia (Swansea, venerdì 4 settembre, ore 19.45 locali) e Italia-Lussemburgo (Novara, martedì 8 settembre, ore 21.00); Davide Santon (Italia): qual. Mondiali 2010, Georgia-Italia (Tbilisi, sabato 5 settembre alle ore 22.00) e Italia-Bulgaria (Torino, mercoledì 9 settembre alle ore 20.50); Lucio, Maicon e Julio Cesar (Brasile): qual. Mondiali 2010, Argentina-Brasile (Rosario, sabato 5 settembre, ore 21.30) e Brasile-Cile (Salvador De Bahia , mercoledì 9 settembre, ore 22.00); Javier Zanetti e Diego Milito (Argentina): qual. Mondiali 2010, Argentina-Brasile (Rosario, sabato 5 settembre alle ore 21.30) e Paraguay-Argentina (Asuncion, mercoledì 9 settembre, ore 19.00); Renè Khrin (Slovenia) amichevole Inghilterra-Slovenia (Londra, sabato 5 settembre, ore 15.00); qual. Mondiale 2010, Slovenia-Polonia (Maribor, mercoledì 9 settembre, ore 20.45) Cristian Chivu (Romania): qual. Mondiale 2010, Francia-Romania (Saint-Denis, sabato 5 settembre, ore 21.00) e Romania-Austria (Bucharest, mercoledì 9 settembre, ore 20.45); Wesley Sneijder (Olanda): qual. Mondiale 2010, Scozia-Olanda (Glasgow, mercoledì 9 settembre, ore 20.00); Dejan Stankovic (Serbia): qual. Mondiale 2010, Serbia-Francia (Belgrado, mercoledì 9 settembre, ore 21.00); Ivan Ramiro Cordoba (Colombia): qual Mondiale 2010, Colombia-Ecuador (Medellin, sabato 5 settembre, ore 15.30) e Uruguay-Colombia (Montevideo, mercoledì 9 settembre, ore 18.00); Samuel Eto'o (Camerun): qual. Mondiale 2010, Gabon-Camerun (Libreville, sabato 5 settembre, ore 15.30) e Camerun-Gabon (Yaounde, mercoledì 9 settembre, ore 15.30); Sulley Muntari (Ghana): qual. Mondiale 2010, Ghana-Sudan (Accra, domenica 6 settembre, ore 15.00). mercato chiuso ed ecco movimenti della nostra formazione in entrata e in uscita fonte ahi me sportmediaset Acquisti: Milito (a, Genoa), 22 milioni; Thiago Motta (c, Genoa), 13 milioni; Siligardi (a, Piacenza) fine prestito; Quaresma (c, Chelsea) fine prestito; Litteri (a, Slavia Praga); Lombardo (c, Legnano); Marino (d, Samb); Suazo (a, Benfica) fine prestito; Pedrelli (c, Treviso) fine prestito; Alibec (a, Farul Costanza); Kerlon (c, Chievo) fine prestito; Lucio (d, Bayern Monaco), 5 milioni; Eto'o (a, Barcellona), 25 milioni; Arnautovic (a, Twente) prestito, Snejider (c, Real Madrid) 15 milioni Cessioni: Crespo (a, Genoa), svincolato; Bolzoni (c, Genoa) 0,5 milioni; Acquafresca (a, Atalanta); Figo (c, fine carriera), Biabiany (a, Parma); Jimenez (c, West Ham), Cruz (a, svincolato); Ibrahimovic (a, Barcellona), 70 milioni; Maxwell (d, Barcellona), 5 milioni; Napoli (a, Modena), prestito; Burdisso (d, Roma) prestito, Obinna (a, Malaga) prestito, Daminuta (d, Modena), Rivas (d, Livorno) prestito
  12. maxshiba

    Inter F.C.

    in questo filmato potrete vedere cosa si prova a vincere un derby da tifoso e non da sportivo come si reagisce e si gioisce cavoli ancora godo e sono già passate 24 ore ma quante e bello in calcio e l'inter p.s. ma che bella la faccia di crudeli che sollazzo dopo una settimana dove tutti sparavano st****e su un ronaldinho il nuovo kaka (nei sogni e neanche) dopo studiosport aveva riproposto l'intervista a thiago silva per tre giorni consecutivi con quel verme di p(a)ellegatti paragonare leonardo a guardiola be scusate ben vista non sono riusciti a fare niente solo 10 minuti (dal 10° al 19° minuto )di semi gioco nato da errori lucio o samuel
  13. maxshiba

    Inter F.C.

    e si aspettavo i commenti per ingrandire quella sua affermazione ma tardano a uscire avrà sconvolto l'ufficio stampa d'altronde la sua modestia e umiltà non ha limiti
  14. maxshiba

    Inter F.C.

    i commenti sul sito ufficiali ancora non ci sono ma su youtube ho trovato questo http://www.youtube.com/watch?v=37cTzbjsAi0
  15. maxshiba

    Inter F.C.

    Milan-Inter, 0-4: apre Motta chiude Stankovic MILANO - Emozioni e facce nuove si oppongono nello stadio "Giuseppe Meazza" che, nonostante il caldo, ospita un pubblico che, inevitabilmente, è quello delle grandi occasioni. Il nuovo Milan di Leonardo e la nuovissima Inter di Mourinho si sfidano per la prima volta nelle Serie A 2009-2010, e poco importa che capiti il 29 agosto. Mourinho si affida alla garanzie di Julio Cesar tra i pali, a un binario destro formato da Maicon e capitan Zanetti, con Stankovic vertice alto del rombo e l'esordiente in maglia nerazzurra Wesley Sneijder trequartista dietro la coppia Milito-Eto'o. Leonardo conferma la formazione che ha sconfitto il Siena sabato scorso, e davanti a Ronaldinho schiera Pato e Borriello, preferiti su Inzaghi e Huntelaar. In difesa ritorna Nesta mentre Pirlo e Gattuso sono le costanti a centrocampo con Flamini a sinistra. Favoriti o non favoriti, l'Inter scende in campo con per vincere e dimostra di saperlo fare, calando il poker. Apre il primo gol di Thiago Motta in maglia nerazzurra, chiude la sassata di Stankovic, in mezzo la sventola di Maicon e il rigore trasformato dal principe Milito atterrato da Gattuso. Rizzoli grazia il rossonero che, però, non può evitare il rosso pochi minuti dopo. Milan-Inter è un derby, ma un derby diverso: forse non varrà lo scudetto ma consegna emozioni e scenari, inconsueti per una serata di fine agosto. PRIMO TEMPO - Con il tifo nerazzurro che invoca a gran voce il nome dei propri campioni, Milan-Inter ha inizio. Al minuto 2 primo tentativo nerazzurro con Milito che, servito da Thiago Motta, trova lo spazio, carica il destro, ma la palla è alta. Il debuttante Sneijder non perde tempo e al 6' fa veder la sua forza con una conclusione potentissima sulla quale l'intervento in due tempi di Storari è provvidenziale. Primo brivido del match. All'8 il Milan si fa vedere dalle parti di Julio Cesar con un'incursione di Flamini che calcia debolmente verso la porta interista ma non impendierisce il portierono brasiliano. Al 10' è perfetta la chiusura di Samuel sul tentativo di Pato. Dal 10' l'Inter pressa alto , non lascia fiato agli avversari, Eto'o ubriaca la difesa rossonera, e solo una spallata di Flamini che lo butta a terra può fermarlo. Per Rizzoli è tutto regolare e allora l'Inter va avanti nella sua manovra che si conclude con uno splenditi tiro-cross a giro di Maicon che costringe Storari a parare in tuffo. La risposta del Milan arriva al 15' con Pato: il brasiliano trova il varco, scarica dietro per Ronaldinho che spedisce la palla in curva. Al 22' capitan Zanetti viene atterrato in velocità e guadagna una punizione dai 25 metri, batte Sneijder ma il suo destro è murato dalla difesa avversaria. Al 25' Julio Cesar fa tutto da solo e risolve il duello in rincorsa tra Maicon e Pato abbandonando l'area di rigore per rinviare la palla nella metà campo rossonera. Al 29' è una bellissima azione quella che porta al gran gol di Thiago Motta: Eto'o e Milito si passano il pallone tutto di prima, l'argentino pesca Thiago Motta smarcato e il brasiliano non sbaglia toccando d'interno sinistro e mandando il pallone nell'angolo alto sopra la testa di Storari. Milan 0-Inter 1. Al 35' i nerazzurri chiedono il rosso per il fallo in area di Gattuso su Eto'o, ma Rizzoli non è di questo parere e grazia il capitano rossonero con il giallo concedendo il rigore all'Inter: sul pallone ci va Milito che raddoppia il vantaggio nerazzurro e San Siro esplode. Il rosso per Gattuso è invece inevitabile al 40' dopo una bruttissima entrata su Sneijder. Milan in dieci uomini. L'Inter è una furia: al 43' Milito prova un pallonettro un minuto dopo 44' Lucio, su calcio d'angolo di Sneijder, prova il colpo di potenza, ma Storari immola e salva. E infatti la caparbietà nerazzurra è premiata, è un'esplosione quella che si sente al 46' quando Maicon realizza la rete del 3-0, dopo un triangolo con Milito a concludere un'azione partita dalla sinistra. Dopo tre minuti di recupero il primo tempo di Milan-Inter si chiude sullo 0-3. SECONDO TEMPO - Nella ripresa Leonardo sostituisce Flamini e Borriello con Ambrosini e Seedorf. Dopo pochi istanti di gioco si fa vedere subito Eto'o con una conclusione da fuori area alto di poco sopra la traversa. All'8 replica Maicon con un siluro in diagonale che termina alla destra di Storari. Sneijder ci riprova al 11' con un destro insidiosissimo calciato dai 30 metri che va a sfiorare la traversa. Tra un numero di Milito e l'altro, decisivo l'intervento di Chivu sul diagonale di Seedorf a centro area al 15', pochi istanti prima che Mourinho sostituisca Thiago Motta con Muntari. Al minuto 18 arriva anche il gol di testa di Samuel Eto'o, ma la rete è annullata: Rizzoli aveva già fermato il gioco per un fuorigioco. Al 19' Ronaldinho lascia il campo, al suo posto esordio nel derby per Huntelaar. I nerazzurri non mollano la presa e al 22' calano il poker: è imprendibile la sassata che lancia Stankovic da fuori area e lascia attonito il pubblico di San Siro. Julio Cesar si distende al 25' sul tiro di Huntelarr e, tre minuti dopo, Sneijder archivia la sua prima esperienza in nerazzurro tra gli applausi di un entusiasta pubblico interista. E l'Inter non ci pensa neanche ad accontentarsi, lo dimostramo la potenza del tiro di Eto'o al 31' che sfila vicino al palo e la convinzione di Milito che ribatte sul corpo di Storari il tiro di Stankovic, nonostante l'off-side. (33'). Rizzzoli decreta la fine del match senza recupero e l'Inter batte il Milan 4-0. MILAN-INTER 0-4 Marcatori: 29' Thiago Motta, 36' Milito rig., 46' Maicon, 22' st Stankovic Milan: 30 Storari; 15 Zambrotta, 13 Nesta, 33 Thiago Silva, 18 Jankulovski; 8 Gattuso, 21 Pirlo, 18 Flamini (1' st 10 Seedorf); 80 Ronaldinho (19' st 11 Huntelaar); 7 Pato, 22 Borriello (1' st 23 Ambrosini); A disposizione: 31 Roma, 5 Onyewu, 9 Inzaghi, 20 Abate; Allenatore: Leonardo. Inter: 12 Julio Cesar; 13 Maicon, 6 Lucio, 25 Samuel, 26 Chivu; 4 Zanetti, 5 Stankovic, 8 Thiago Motta (15' st 11 Muntari); 10 Sneijder (28' st 14 Vieira); 22 Milito (34' st 45 Balotelli), 9 Eto'o; A disposizione: 1 Toldo, 2 Cordoba, 18 Suazo, 39 Santon; Allenatore: José Mourinho. Arbitro: Nicola Rizzoli (Sez. arbitrale Bologna) Note. Ammoniti: 7' Flamini, 35' e 40' Gattuso, 36' st Chivu. Espulsi: 40' Gattuso. Tempi supplementari: 3'-0 Spettatori: 78.467 più tardi le dichiarazioni dei campioni d'italia
×
×
  • Create New...